AFGRUND – Corporatocracy

AFGRUND – Corporatocracy

Gli Afgrund sono ormai diventati un punto di riferimento per la scena grindcore europea e “Corporatocracy” ne è una chiara dimostrazione. Abbiamo di recente ammirato il gruppo dal vivo, rimanendo favorevolmente impressionati, e il piacere continua sulle note di questo nuovo EP rilasciato per Fat Ass Records. Chi ha familiarità con la scena grind nordeuropea sa che questa vive di contaminazioni e che il sound che tutte queste band propongono – gli Afgrund, ovviamente, ma anche i vari Rotten Sound, Feastem, Gadget, Exhale, The Arson Project, Deathbound, ecc – possiede un tocco di imprevedibilità che lo rende il più delle volte subito affascinante. Il concetto viene ribadito su “Corporatocracy”, le cui tracce si sviluppano tutte attorno a quella combinazione di velocità, groove, ripartenze, d-beat e generale pessimismo/critica sociale che è da sempre marchio di fabbrica di tale circuito. Rispetto all’ultimo album, “The Age Of Dumb”, le chitarre risultano più rotonde e il prodotto, nel suo complesso, suona più “professionale”, ma la potenza, la ferocia e l’attitudine pungente dei ragazzi sono quelle di sempre. Piuttosto, si resta sorpresi dalla notevole qualità di questo materiale, che segue a meno di un anno di distanza la fatica precedente: dai riff alle melodie, passando per la scorrevolezza delle strutture, gli Afgrund appaiono davvero in forma e più convincenti – e coinvolgenti! – che mai. Questo è il grindcore che merita di essere ascoltato: un suono fresco, curato nei dettagli e sempre vivace… il contrario di quel tributo a oltranza ai Carcass di “Reek Of Putrefaction” – simpatico, ma alla lunga sterile – che tante altre formazioni ancora oggi mettono in atto. Certo, gli Afgrund non sono i Nasum (peraltro qui omaggiati nel finale), ma pare proprio che stiano acquistando sempre più carisma e consapevolezza dei propri mezzi release dopo release. Ci aspettiamo il salto definitivo alla prossima uscita.



Informazioni Album

Durata: 00:19:01

Disponibile dal: 15/03/2013

Etichetta: Fat Ass Records

Distributore:

Tracklist

1. Corporatocracy

2. Earthrape

3. Pact of Perfection

4. Common Goals

5. Dog Days

6. Scarred Forever

7. Pharmageddon

8. Satanic Sativa

9. Splattered Cadavers (Repulsion)

10. Shadows (Nasum)

11. The Nightmare Continues (Discharge)


Link

Ultimi contenuti correlati

Consulta l'archivio per: AFGRUND

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.