BLACK DEEP WHITE – Invisible

Pubblicato il 30/09/2015 da
voto
7.5
  • Band: BLACK DEEP WHITE
  • Durata: 00:41:32
  • Disponibile dal: 01/06/2015
  • Etichetta: JL Records
  • Distributore:

I romani Black Deep White si sono formati nel 2011 attorno alla figura del carismatico cantante Dave Shadow e solamente oggi, con questo “Invisible”, arrivano all’agognato traguardo della release sulla lunga distanza dopo un EP, “Tonight”, uscito nel 2012. Davvero difficoltoso definire un unico sound per questa band; molti infatti sono i generi, che tra loro non legherebbero per nulla in teoria, alternati in questo disco come se fosse una cosa normale: ad una base hard rock (non troppo hard) si sovrappongono a turno pop rock radiofonico e facile, gothic rock da rock club anni ’90, rock alternativo di scuola inglese contemporanea, elettro pop di quelli sfacciati, dance vera e propria e pop commerciale e facile, tutto presentato con naturalezza imbarazzante da una band che dimostra di sapere ciò che fa. I brani, scritti da Shadow, sono diretti e snelli, poco complessi nella struttura ma decisamente ricercati, dall’appeal molto radiofonico. Ad una efficace apertura affidata all’energica titletrack, rock quanto catchy ed ammiccante, sostenuta da una colonna vertebrale di synth potente ed incalzante degna di una pista degli autoscontri alla festa del paese, fanno da contaltare la soft ballad popeggiante “All For You” e la danzereccia “Farther Back”, ma anche “Utopia” e “Lost In A Moment”, che riportano a Bauhaus, Joy Division, The Sisters Of Mercy e compagnia goticheggiante la prima, ed ai Muse di metà carriera la seconda. “Shattered” e “Up To Some Days Ago” sono solari, frizzanti e si rifanno a certo rock scandinavo da alta classifica, The Rasmus, The Crash e Killer su tutti, prima dell’energica “Tonight (You Are The Meaning Of Love)” posta in chiusura a dare una sferzata di energia per terminare. Da segnalare la gradevole cover del classico “Lessons In Love” dei Level 42, situata a metà tracklist e l’intensa bonus track “Loneliness And Death”. La produzione è cristallina e chiara e premia il lavoro del gruppo, così come il gradevole artwork. Un debutto davvero positivo per la band guidata da Dave Shadow, un album che intrattiene e si lascia ascoltare più volte, per una band che se continuerà di questo passo siamo sicuri avrà sicuramente un buon successo.

TRACKLIST

  1. Invisible
  2. All For You
  3. Farther Back
  4. Lesson In Love
  5. Utopia
  6. Lost In A Moment
  7. Shattered
  8. Up To Some Days Ago
  9. Tonight (You Are The Meaning Of Love)
  10. Loneliness And Death
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.