DE ARMA – Lost, Alien And Forlorn

DE ARMA – Lost, Alien And Forlorn

Li abbiamo scoperti grazie ad uno split con i Fen rilasciato nel 2011 e oggi ritroviamo i De Arma pronti al grande passo del full-length con questo “Lost, Alien And Forlorn”, opera rilasciata dalla praticamente neonata Trollmusic. Apprendiamo che il cantante del progetto altri non è che Frank Allain, leader degli stessi Fen, mentre la direzione musicale è curata dallo svedese Andreas Pettersson, già membro di Lönndom, Whirling ed Armagedda. Proprio la presenza di Allain giustifica, almeno in parte, le somiglianze tra il sound di questa formazione e quel “post” black metal ormai tipico dei britannici, anche se è giusto sottolineare che i De Arma di oggi, pur tradendo appunto certe influenze, si muovano su coordinate complessivamente più ariose e vicine a certo gothic-doom metal degli anni Novanta. In effetti, l’opener “The Tower” arriva a ricordare Novembre e primissimi Klimt 1918, mentre “Left To Hide” o una “Wretch” presentano delle melodie e un modo di dettare i tempi che guardano in tutto ai Katatonia di metà carriera. Sferzate black e qualche digressione più atmosferica – oltre ad un’alternanza pulito/screaming nelle voci molto insistente – richiamano invece in causa gli stili più attuali propri appunto dei Fen o degli Alcest, rendendo il platter meno ovvio e generalmente più al passo coi tempi. Di “Lost, Alien And Forlorn” si apprezza soprattutto la sua compattezza: non vi è magari una vera e propria hit al suo interno, ma le tracce si dimostrano scorrevoli, funzionali e mediamente ben ispirate. Si sente effettivamente un “mestiere” che solo musicisti con già all’attivo diverse pubblicazioni possono vantare; un’esperienza che magari non significa automaticamente “classe”, ma che mette i De Arma nelle condizioni di confezionare agevolmente un’opera strutturata con criterio e sufficientemente orecchiabile, che dovrebbe essere in grado di incuriosire gli appassionati del metallo più atmosferico e decadente. Insomma, anche se il recente ritorno dei The Fall Of Every Season risulta tutto sommato più convincente, occhio a questi ragazzi e alle loro future mosse!



Informazioni Album

Durata: 00:42:46

Disponibile dal: 22/02/2013

Etichetta: Trollmusic

Distributore:

Tracklist

1. The Tower

2. Left To Hide

3. Watching The Walls Come Down

4. Fires Of Hope

5. Behind These Filthy Panes

6. Wretch

7. Dislocated


Link

Ultimi contenuti correlati

Consulta l'archivio per: DE ARMA

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.