HIDDEN MEMORIES – Empirical Fragments

Pubblicato il 07/01/2017 da
voto
7.0
  • Band: HIDDEN MEMORIES
  • Durata: 00:39:00
  • Disponibile dal: 03/12/2016
  • Etichetta: Underground Symphony
  • Distributore: Audioglobe

Gli Hidden Memories pubblicano finalmente il loro album di debutto, intitolato “Empirical Fragments”, che giunge dopo circa un decennio di gavetta: in passato la band aveva proposto un EP, “First Step In The Dark”, che risale comunque al 2011, mentre adesso si presenta l’occasione per far conoscere meglio la propria musica con un vero e proprio full-length. Gli Hidden Memories suonano un classico heavy metal, con venature power/prog: il loro sound è molto diretto e subito accattivante, grazie anche ad un buon gusto melodico, ma questo non impedisce alla band di arricchire i brani con squisiti passaggi atmosferici o assoli, che vengono perfettamente intercalati senza che questi ne risultino mai appesantiti o dilungati inutilmente. Ciò porta la band, a seconda delle situazioni, a concentrare le proprie idee in tracce più contenute quali “The Hunt” o, viceversa, alquanto lunghe quali “Cerberus” (che supera infatti gli otto minuti), mantenendo comunque perfettamente la stessa efficacia in termini di ritmo e di coinvolgimento dell’ascoltatore. Costituisce un’ulteriore conferma in tal senso una traccia come “Insane Equilibrium”, dove si riscontra un bell’intermezzo strumentale, ben inserito all’interno del brano. Questa canzone, se non andiamo errati, era peraltro già stata inserita a suo tempo nell’EP “First Step In The Dark”, che abbiamo sopra citato, del quale viene qui riproposta anche la title track. C’è spazio anche per la classica ballata, intitolata “Fading Away”, nella quale la band esalta ulteriormente la propria anima più melodica. Buon esordio dunque, che magari arriva un po’ tardi ma il rovescio della medaglia è che in tutti questi anni gli Hidden Memories hanno avuto modo di maturare e sviluppare una propria identità e questo si nota senz’altro in “Empirical Fragments”, un disco che si presenta con uno stile già ben delineato ed in grado di far apprezzare sin da subito la band agli amanti delle sonorità classiche.

TRACKLIST

  1. Ankh
  2. Jackals
  3. The Hunt
  4. Cerberus
  5. Insane Equilibrium
  6. Scars
  7. Fading Away
  8. First Step In The Dark
  9. Over The Edge
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.