LECHEROUS NOCTURNE – Behold Almighty Doctrine

LECHEROUS NOCTURNE – Behold Almighty Doctrine

Stilisticamente, un disco come “Behold Almighty Doctrine” – terza prova sulla lunga distanza degli statunitensi Lecherous Nocturne – non può che venire ascritto alla categoria del “tritatutto”: dieci brani (sette se escludiamo gli intermezzi pianistici disseminati lungo la tracklist) fedeli in tutto e per tutto alla lezione impartita da Nile ed Hate Eternal, specie quelli di “Black Seeds Of Vengeance” e “King Of All Kings”, dominati da un guitar working frenetico e da una pioggia di blast beat terremotanti. Un vero e proprio tour de force alla fine del quale essere spazzati via, esausti e un po’ disorientati, che necessita di ripetuti ed attenti ascolti per essere apprezzato nella sua breve durata (appena ventisette minuti). I Nostri, come già dimostrato nelle precedenti opere, non sono dei novellini: basta dare un’occhiata ai nomi coinvolti nella line-up – passati e presenti – per capire di essere alle prese con una band tecnicamente preparata e formalmente inattaccabile. A questo giro tocca alla performance vocale di Chris Lollis, per anni bassista dei già menzionati Nile, spiccare sul resto, avvolgendo le trame del full-length con un growl ferocissimo ed intellegibile, formidabile nel seguire le metriche impazzite architettate dalle chitarre di Kreishloff (nella band di Karl Senders durante il tour di “Annihilation Of The Wicked”) e di Ethan Lane. Difficile, se non impossibile, scegliere un brano che emerga sugli altri in quanto i livelli di omogeneità e di aderenza stilistica rasentano i massimi storici, ed è principalmente questo il limite di “Behold Almighty Doctrine”: tutto è perfetto – compresa un’efficientissima produzione firmata da Bob Moore nei SoundLab Studio di Lexington – ma ciò che manca realmente è un’anima, quella verve capace di fare ottenere al death metal brutale della band di Greenville, South Carolina, una più ampia fetta di consensi. Ad ogni modo, se le sonorità “uragano” non vi spaventano o se siete grandi fan delle formazioni sopra citate, un ascolto è ugualmente consigliato.



Informazioni Album

Durata: 00:27:17

Disponibile dal: 19/03/2013

Etichetta: Unique Leader

Distributore: Masterpiece

Tracklist

1. Ouroboros Chain

2. Bring The Void

3. Archeopteryx

4. Those Having Been Hidden Away

5. Prelude #2

6. Judgments And Curses

7. Lesions From Vicious Plague

8. Caustic Vertigo

9. Creation Continuum

10. Outro


Link

Ultimi contenuti correlati

Consulta l'archivio per: LECHEROUS NOCTURNE

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.