SANDNESS – Higher & Higher

Pubblicato il 08/01/2017 da
voto
4.0
  • Band: SANDNESS
  • Durata: 00:50:52
  • Disponibile dal: 16/12/2016
  • Etichetta: Sleaszy Rider Records
  • Distributore:

Tornano alla carica i trentini Sandness tre anni dopo il debutto “Like An Addiction”, licenziato come il disco in esame, “Higher & Higher”, dalla greca Sleaszy Rider. Se il primo lavoro si era meritato un buon 6,5 nella sua recensione su Metalitalia.com, qualcosa tra i due album è andato storto, perchè ciò che chi vi scrive sta ascoltando non è nulla di neppure lontanamente accostabile alla sufficienza. Ma andiamo con ordine, partendo dal sound proposto dal trio di Rovereto, e cioè uno sleaze/glam con netti richiami alla scena scandinava dell’ultimo decennio, Reckless Love, Crashdiet e Santa Cruz su tutti, ma con uno sguardo fisso alla Sunset Strip ed alle band principali della scena hair metal dei primi anni Novanta. E fin qui tutto bene, i problemi sono altri, e cerchiamo di analizzarli in maniera costruttiva. Partiamo dal songwriting, povero, troppo semplice e poco curato, che trasmette all’ascoltatore una sensazione di sufficienza da parte della band, come se i brani fossero stati scritti giusto per scriverli e non con l’intento di realizzare qualcosa di valido. Strumentalmente il grande problema è il cantato, approssimativo ed insicuro, con le vocals del bassista Mark Denkley che spesso stonano cercando di cantare frasi che a fatica stanno nei tempi della canzone, quando non appaiono quasi timide e timorose. E la produzione è sbagliata, completamente; affossa gli strumenti e li mette in costante secondo piano nei confronti della voce, creando un vuoto attorno al cantante ed enfatizzando ancora più i problemi dietro al microfono. Sinceramente c’è poco da salvare in questo disco. Tutto il discorso va rivisto per bene a tavolino e pianificato meglio prima di rimettere mano agli strumenti.

TRACKLIST

  1. You Gotta Lose
  2. Street Animals
  3. Hollywood
  4. Promises
  5. Sunny Again
  6. One Life
  7. Light In The Dark
  8. Heat
  9. Perfect Machine
  10. Monster Inside Me
  11. Play With Fire
  12. Will You Ever
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.