SAXON – Killing Ground

SAXON – Killing Ground

L’ultima volta avevamo esultato per i Saxon quando, durante il Wacken Open Air, si sono presentati accompagnati da una maestosa coreografia sfoggiante la mitica aquila di “The Eagle Has Landed”, oggi la band guidata da Biff Byford torna a stupirci grazie al nuovo “Killing Ground”, disco che abbandona le atmosfere introspettive presenti sul precedente “Metalhead” per ritornare a sonorità epico-battagliere caratteristiche di masterpieces come “Crusader” e “Power And The Glory”. Chi non conosce la band inglese rimarrà sicuramente colpito dai granitici mid tempos sapientemente potenziati dai poderosi riffs di Paul Quinn e Doug Scarrat, che si confermano ancora una volta degli axe-man che nulla hanno da invidiare ai chitarristi neoclassici dell’ultima generazione. Canzoni come “Shadow Of The Wall”, “Killing Ground” e “Dragon’s Lair” hanno in sè la magia dei Saxon anni ottanta saccentemente mischiata alla creatività delle più recenti releases, “Till Hell Freezes Over” ha un sapore hard rock alla Ac/Dc, mentre “Rock Is Our Life”…beh, il titolo parla da sè, siamo di fronte ad un vero inno alla nostra musica preferita. Non contenti di tutto ciò, ci viene offerta una bellissima cover di “Court Of The Crimson King”, brano firmato King Crimson, ovviamente riletto in chiave Saxon. Se non fosse per alcuni brani più anonimi, meno efficaci dei capolavori sopra citati, ci saremmo trovati fra le mani il masterpiece heavy metal del 2001, invece ci dobbiamo “accontentare” di un disco molto buono! Fa sempre piacere vedere che i vecchi dinosauri non hanno la minima intenzione di adagiarsi sugli allori e di vivere di rendita, sfornando invece dischi ispiratissimi dalle idee che battono la stragrande maggioranza (per non dire tutta) dei giovani gruppi la cui creatività dovrebbe essere esplosiva. “Killing Ground” è da avere, questo vale per defenders, rockers, blackster, deathster, lollipop maniacs e chi più ne ha più ne metta.
N.B. le prime 30.000 copie di “Killing Ground” contengono un bonus cd pieno di vecchi inni di battaglia della band, da “strong Arm Of The Law” a “Princess Of The Night” e così via, opportunamente ri-registrate per l’occasione!



Informazioni Album

Durata:

Disponibile dal: //2001

Etichetta:

Distributore: Audioglobe

Tracklist

1. Prelude To War (intro)

2. Killing Ground

3. Court Of The Crimson King

4. Coming Home

5. Till Hell Freezes Over

6. Dragon's Lair

7. You Don't Know What You've Got

8. Deeds Of Glory

9. Running For The Border

10. Shadows On The Wall

11. Rock Is Our Life


Link

Ultimi contenuti correlati

Consulta l'archivio per: SAXON

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.