SAXON – the inner sanctum

SAXON – the inner sanctum
Graditissimo ritorno dei leoni inglesi Saxon, band cardine della NWOBHM e oggi ancora in gran forma nonostante la quasi trentennale carriera. A dimostrare ancora una volta che la pensione è a dir poco lontana, Biff (leva 1951) e soci pubblicano questo “The Inner Sanctum”, l’ennesimo buon album che si candida di diritto tra le migliori uscite del recente passato della band. Un disco diretto, fresco ed ispirato che in parte ripesca l’attitudine più hard rock dei Saxon e che associa alla grande l’heavy metal contemporaneo con gli elementi tipici degli anni ’80. Il lavoro si apre alla grande con “State Of Grace”, mid tempo dal sapore epico ed atmosferico, uno dei migliori pezzi scritti ultimamente dai Saxon. Buono anche il lavoro del ritrovato e storico batterista Nigel Glockler. Altro brano da incorniciare è la successiva “Need For Speed” che, tanto per intenderci, sarebbe una perfetta colonna sonora per l’omonimo e celebre videogioco. Tirata ed estremamente diretta vede Biff sugli scudi ed un ottimo lavoro della rodatissima coppia Quinn-Scarratt alle chitarre. Il disco si mantiene su alti livelli e tocca uno dei suoi apici con “Red Star Falling”, un bellissimo lento dotato di un ottimo ritornello e di una parte solista centrale notevole. La classe non è acqua e l’attenzione resta alta grazie a pezzi coinvolgenti come “If I Got to Rock (To Stay Alive)”, brano hard rock il cui inizio richiama alla mente “747 (Strangers in the Night) “ o “If I Was You”, il primo singolo estratto dal disco. L’unico episodio poco ispirato del lotto è “Ashes To Ashes”, un inno poco riuscito, soprattutto a causa di un chorus abbastanza scontato. L’album si chiude con la potente “Atila The Hun”, brano lungo, maestoso ed articolato che ci riporta in territori più classicamente metal. Ottimo anche il lavoro del produttore Charlye Bauerfeind, in grado di dare un taglio moderno ed attuale ai suoni, senza snaturare l’anima classicamente heavy delle composizioni. Che dire, cinquant’anni e non sentirli… non è da tutti. Un esempio lampante per le nuove leve di cosa significhi aver professionalità, passione e dedizione.


Informazioni Album

Durata: 00:44:37

Disponibile dal: 05/03/2007

Etichetta: SPV Records

Distributore: Audioglobe

Tracklist

1. State Of Grace

2. Need For Speed

3. Let Me Feel Your Power

4. Red Star Falling

5. I've Got To Rock (to Stay Alive)

6. If I Was In You (album Version)

7. Going Nowhere Fast

8. Ashes To Ashes

9. Empire Rising

10. Atila The Hun


Link

Ultimi contenuti correlati

Consulta l'archivio per: SAXON

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.