SEPTEM – The Living Storm

Pubblicato il 10/11/2016 da
voto
7.0
  • Band: SEPTEM
  • Durata: 00:49:15
  • Disponibile dal: 10/07/2016
  • Etichetta: Buil2kill Records
  • Distributore: Audioglobe

Rileggendo le nostre recensioni dell’ultimo annetto notiamo come, molte volte, siamo rimasti favorevolmente colpiti dalle produzioni effettuati nei rinomati Domination Studio da Mularoni… ad onor del vero, però, vogliamo sottolineare che, per quanto riguarda le produzioni musicali, ‘un altro grande potere sta sorgendo più a ovest’ (cit.), nello specifico in prossimità della portuale città di Genova. I Nadir Music Studio infatti si stanno distinguendo anche loro nel campo della registrazione di band tricolori dallo (ci auguriamo) splendente futuro; e proprio da quella fucina escono i qui presenti Septem. Grazie appunto alla mano esperta di Tommy Talamanca in regia, questa power metal band ligure confeziona un prodotto – il secondo in carriera – già in possesso di tutte le caratteristiche sonore giuste per spingere ancora più in la una proposta musicale solida e concreta, che peraltro già apprezzammo in occasione del debutto targato 2012. E’ in effetti un sound nitido e potente quello che caratterizza gli otto brani di “Living Storm”, brani che pescano come già accennato dall’US power più quadrato ma che molto devono anche all’heavy classico alla Judas, alla NWOBHM e per certi versi anche alla scena death svedese, i cui input vengono a galla sopratutto in occasione del frequente growl del chitarrista Scontrini. Il risultato è quello di una proposta sufficientemente variegata e personale, che può essere accostata ora agli Iron, ora ai Rage e ora a qualcosa di più estremo senza mai assomigliare per forza a ciascuno di questi nomi. Tra i brani che abbiamo trovato più esaltanti citiamo il singolo e title track “Living Storm”, aperta da un secco growl iniziale in una esplosione di adrenalina, la più progressiva “Milestones”, che rimbalza senza sosta tra la violenza delle cupe strofe e l’accessibilità della coppia bridge/ritornello e anche la lunga “Cielo Drive”, che mostra il lato forse più classico dei Nostri, senza rinunciare però a sporadici lampi di inaspettata genialità. I Septem ci sembrano francamente una band sulla cresta dell’onda… a mezzi tecnici notevoli (il disco è certamente bene eseguito) riescono ad associare una buona personalità, una lodevole capacità compositiva e una produzione all’altezza, risultando più che sufficienti sotto ogni aspetto, e riuscendo grazie a questa ricchezza di pregi a coprire le (davvero poche) piccole ingenuità che spuntano magari qui e là, sopratutto quando l’eccessiva ampiezza del pentagramma porta la band a esagerare sul fronte varietà. Per il resto, che dire? Di sicuro l’omonimo debutto e questo “Living Storm” ci parlano di una band con idee e obiettivi ben chiari, l’unica cosa che possiamo fare è seguirli nel loro finora lodevole cammino.

TRACKLIST

  1. Lord Of The Wasteland
  2. Living Storm
  3. Midnight Sky
  4. Milestones
  5. Cielo Drive
  6. Waiting For The Dawn
  7. Montezuma II
  8. The Crystal Prison
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.