THESE OAKS ARE DEMONS – Blackened Waters

Pubblicato il 02/01/2014 da
THESE OAKS ARE DEMONS - Blackened Waters - 2013
voto
7.0

Questi These Oaks Are Demons (abbreviati in TOAD, inglese per rospo, animale il quale i Nostri hanno simpaticamente deciso di utilizzare come logo del gruppo) vengono da Brescia. Scopriamo che l’attuale formazione proviene dalle ceneri degli Hateline, realtà abbastanza attiva nel corso del decennio passato all’interno dell’undeground del nord Italia. I ragazzi propongono un metalcore cattivissimo, debitore di band quali Heaven Shall Burn, Darkest Hour o August Burns Red. In questi 15 minuti i Nostri spaziano piacevolmente da momenti metalcore nudi e crudi (“Teach a Man How To Breath” e “My Mind Is Killing Me”) ad altri più deathcore/djent oriented (The Crownless Shall Be King e “Feed The Ocean”), il tutto dimostrando una perizia tecnico/strumentale davvero pregevole, insieme ad una notevole maturità a livello di songwriting. Il comparto tecnico è, per l’appunto, la parte più convincente dell’intero lavoro, demarcando nettamente la band tra molte delle altre nuove proposte attuali. Anche la produzione sorprende, valorizzando molto bene gli strumenti ed il growl selvaggio di Alessio Zucchini. Decisamente un ottimo assaggio delle potenzialità di una band che speriamo possa avere in futuro la fortuna che sembra meritare. Promossi.

TRACKLIST

  1. The Line
  2. Teach a Man How To Breath
  3. My Mind Is Killing Me
  4. Interlude
  5. The Crownless Shall Be King Again
  6. Feed The Ocean
2 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.