TREBLINKA – The Shrine Of The Pentagram

Pubblicato il 05/11/2013 da
voto
7.0
  • Band: TREBLINKA
  • Durata: 03:30:00
  • Disponibile dal: 08/10/2013
  • Etichetta: Century Media Records
  • Distributore: EMI

La storia del metal estremo svedese passa anche per i Treblinka, il gruppo con cui Johan Edlund diede il via alla sua carriera musicale. Le origini dei Tiamat e di una buona fetta del death metal made in Sweden risiedono in questi demo rilasciati tra il 1988 e il 1989, che oggi la Century Media riesce a riproporre per la prima volta con l’approvazione del gruppo, assieme a una tonnellata di tracce registrate live in concerto e in sala prove. Ben tre CD (o 5 LP) per oltre tre ore di proto-death e black metal crudissimo; i sogni e gli eccessi di quattro ragazzi imberbi vengono raccolti e sviscerati in questa compilation “definitiva” che dovrebbe riuscire a saziare gli appetiti di ogni curioso e di ogni completista interessato al gruppo. All’appello, come accennato, non manca niente: ci sono i demo “Crawling In Vomits” (1988) e “The Sign of the Pentagram” (1989), il 7″ “Severe Abomination” (1989), registrazioni in studio, demo senza linee vocali e ben tre concerti risalenti sempre a quegli anni. Curato anche il libretto, che presenta un’intervista ad Edlund nella quale il Nostro spiega le origini del monicker – e ammette che utilizzare il nome di un campo di sterminio nazista non fu esattamente una grande idea – e un’intervista a Jörgen Thullberg e Stefan Lagergren, altri membri originali oggi attivi nei Mr. Death. Interessante fare incetta di nozioni mentre in sottofondo scorrono le primissime canzoni scritte da questi musicisti: si può dire che inizialmente la band volesse soltanto omaggiare i propri idoli (Slayer, Black Sabbath, vario thrash tedesco) senza prendersi troppo sul serio… e per capirlo basta ascoltare l’inspiegabile stacco blues all’interno di “Evilized”! Poi però il materiale prese una piega più cupa e profonda e con “Severe Abomination” vennero effettivamente gettate le basi per il mostruoso “Sumerian Cry”, primo full-length rilasciato a nome Tiamat (nonchè il primo album uscito dai celebri Sunlight Studios di Stoccolma). Insomma, una intrigante lezione di storia, quella impartitaci dalla Century Media Records: sarà difficile mantenere l’attenzione integra e costante davanti a così tanto materiale, ma, quando scatterà la voglia di Treblinka, è certo che con “The Shrine Of The Pentagram” avrete solo l’imbarazzo della scelta.

Per la tracklist completa clicca qui.

TRACKLIST

  1. http://centurymedia.com/newsdetailed.aspx?IdNews=13275&IdCompany=3
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.