AVENGED SEVENFOLD: M. Shadows contro i siti circa i dati di vendita, “Hanno bisogno di storie per fare click”

Pubblicato il 13/11/2016

Dopo la pubblicazione del nuovo album degli AVENGED SEVENFOLD, “The Stage“, uscito a sorpresa il 28 ottobre e per questo sotto le aspettative in termini di dati di vendita e le successive dichiarazioni di M. Shadows, il cantante ha rilasciato il seguente comunicato sul sito ufficiale della band:

“Una cosa che ho notato negli ultimi due anni è che i siti che hanno bisogno di click per guadagnare, amano raccontare storie che permettano ad essi di raggiungere questo scopo. Lo vedete chiaramente in politica e ora lo vedete anche nel metal. Ammetto che questi siti siano piacevoli da leggere e non odio nè chi li gestisce, nè i loro utenti. Nessuno di essi va preso seriamente ma quando mi viene inviato più e più volte lo stesso tipo di articolo, in cui vengono vendute false storie circa gli AVENGED SEVENFOLD, credo che la band debba parlare.

Questo messaggio non è assolutamente indirizzato ai nostri fan. Da uno sguardo ai commenti su questi siti lo avrete già capito. Questo verrà senza dubbio visto come una giustificazione per l’album da tutte quelle persone che odiano gli A7X. Ma va bene così, non suoniamo per loro. Quindi analizziamo la questione.

76.000 copie vendute (negli USA) nella prima settimana da parte di una band metal nel 2016 sarebbe un fallimento? Gia, perchè 76.000 copie vendute con una pubblicazione a sorpresa e un singolo da 8:30 minuti è un fallimento. Questa è un’idiozia ed è quell’inventare storie che affligge il mondo della musica. E’ quello che mette pressione agli artisti affinchè compongano pezzi che funzionino dal punto di vista commerciale, al posto di scrivere quello che vogliono realmente scrivere. La gente vuole altro, la gente vuole innovazione, vuole arte. Se quello che abbiamo fatto non fosse stato un rischio, lo farebbero tutti. Non ho visto nessuno nella scena hip hop o in quella country criticare Jeezy o Kenny Chesney per non aver venduto più dischi e invece una band metal viene attaccata per via di una pubblicazione a sorpresa che ha venduto 3000 copie in più. Certo, abbiamo venduto MOLTO meno che con ‘Hail To The King‘, ma questa è una situazione del tutto differente.

Quando uscì ‘Hail To The King‘, Apple Music non esisteva e ora ha circa 15 milioni di utenti. Spotify ne ha 40 milioni. Tracciare il numero di vendite in termini di streaming su questi siti è un po’ più complicato. Ci sono un sacco di studi circa il perchè nel rock non si fa tanto streaming quanto nell’hip hop. Servono circa 1500 stream per eguagliare 1 album nel conteggio delle copie vendute. Chi ha il tempo di ascoltare ‘The Stage‘ o ‘Exist‘ tutte quelle volte? Solo questi due pezzi assieme durano 25 minuti. Quindi dovremmo scrivere pezzi da 3 minuti in modo da avere più stream? Fanculo, no, è ridicolo.

Quando ho detto di avere ‘sensazioni contrastanti’ circa i risultati di vendita, semplicemente intendevo che c’è una parte di me che sa che una pubblicazione tradizionale sarebbe stata più semplice e avremmo potuto sfoggiare un altro insignificante numero 1 in classifica. Ma ‘sensazioni contrastanti’ non significa in alcun modo che io pensi di aver adottato l’approccio sbagliato. Adoro quello che abbiamo fatto per i fan, quello che abbiamo fatto per il nostro stesso bene e, indipendentemente da come la pensiate circa la musica, farlo è stato senza dubbio entusiasmante. Chiunque abbia un minimo di cervello sa che è folle giudicare i meriti di un album o il suo impatto a lungo termine sulla base delle vendite della prima settimana. Io non ho mai giudicato un album in base alle vendite. Io però non sono voi e la decisione spetta quindi a voi. Io voglio solo che gli altri artisti siano loro stessi e che non abbiano paura di tirare fuori nuove idee, solo perchè alcune funzionano e altre no. Indipendentemente da tutto, voglio dire ai fan che noi non cambieremo mai. Continueremo a fare album che seguano un percorso evolutivo, a tenere concerti innovativi e a suonare con le nostre regole. Non abbiamo mai amato così tanto un nostro album e ne siamo felici Ci si vede in tour!

M

P.S. quale sarà il titolo acchiappa click questa volta? Via alle scommesse!”

 

avenged-sevenfold-m-shadows-live-milano-2013

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.