NIGHTWISH: botta e risposta con la ex cantante Anette Olzon

La ex cantante dei NIGHTWISH, Anette Olzon, ha dichiarato a Me Naiset quanto segue circa la sua separazione dalla band:

“Sarebbe interessante parlare con Tarja [Turunen] circa le nostre esperienze. Quello che è successo a lei è successo a me: sono stata licenziata”.

Circa il ricovero per una forte influenza durante il tour americano a settembre 2012:

“Nessuno della band è venuto in ospedale a farmi visita. Avevo suggerito di annullare gli show finchè non sarei stata in grado di tornare in tour, ma non hanno voluto considerare questa ipotesi. Floor Jansen mi aveva già sostituita prima che guarissi”.

Durante la stessa intervista, Anette ha anche accusato gli altri membri dei NIGHTWISH di non averla aiutata a sopportare lo stress dei tour, di aver deciso anche per lei e di non aver equamente suddiviso alcuni guadagni.

I NIGHTWISH hanno dunque risposto alle accuse con un comunicato pubblicato sulla versione finlandese del loro sito ufficiale:

“Bene, eccoci in lavanderia a lavare i panni sporchi… L’intervista con la nostra ex cantante Anette a Me Naiset è piena di inesattezze e diffamazione. Questa cosa della “donna contro gli uomini di Neanderthal’ è un buon modo per esporsi sui media. Lo split con Anette non è stato causato dalla sua malattia o dalla gravidanza. Abbiamo realizzato che la sua personalità non era in linea con il nostro lavoro e lo danneggiava. Le sue accuse possono essere facilmente smontate:

Accusa: poco prima di essere licenziata, Anette aveva detto a Tuomas Holopainen di essere incinta.
Verità: Anette aveva già detto a tutta la band di essere incinta una settimana prima, a Montreal. Tutti avevano accolto la cosa con congratulazioni e lei stessa aveva avanzato la proposta di prendere una cantante che la sostituisse momentaneamente, nel caso in cui non fosse più riuscita a sostenere gli impegni. Su questo c’era già l’accordo. Poi è tornata sui suoi passi e a quel punto sono iniziati i problemi. Era evidente che avesse paura di perdere il posto e i soldi.

Accusa: i ragazzi nella band decidevano tutto per me.
Verità: nè Tuomas nè nessun altro nella band può prendere decisioni da solo. Nella band si discute e si va incontro a tutti, anche ad Anette. I manager e i promoter discutono circa le date live, circa la pubblicazione degli album ecc. e vengono considerate le opinioni di tutti i membri del gruppo. Tutti questi dettagli sono sempre stati negoziati con Anette e col suo manager. Abbiamo le e-mail. Per far sì che la vita in tour sia sostenibile, è ragionavole fare le cose in modo che siano comode per ognuno. Sulla base di questo, ad Anette erano state date tutte le libertà, dalle interviste agli incontri con i fan. Lei e la sua famiglia avevano il loro tour bus e il loro autista sia in Europa che in America. Le spese venivano pagate dall’organizzazione, non da Anette. Altri nella band non avevano simili privilegi.

Accusa: c’erano alcuni guadagni che arrivavano direttamente ai ragazzi della band.
Verità: lei e la sua compagnia sono stati pagati un quinto di tutto ciò che è stato fatto durante tutto il periodo in cui è stata con noi. Non abbiamo ragione di mentire, perchè ce n’era abbastanza per tutti. Le finanze della band sono sempre state gestite in modo chiaro e onesto. Ci sono i registri. Come i singoli membri spendono la loro parte, è una loro responsabilità”

Non aggiungeremo altri commenti. Lavare i panni sporchi è stancante. Ricordatevi di aiutare le vostre donne in questo”.

anette olzon



Ultimi contenuti correlati

Consulta l'archivio per: ANETTE OLZON, NIGHTWISH

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.

  • Antonio Cappa

    Anette è stata smontata. Razionalmente. Con cura. Imparasse la professionalità.

  • Disciple of the Watch

    Grazie per aver postato il link dell’intervista in finlandese, Google Translate regala sempre bei momenti.

  • V.74

    Dovrebbe solo ringraziarli in eterno per aver avuto l’onore, secondo me ingiustificato, di poter cantare tra due mostri di bravura come Tarja e Floor, che stanno anni luce davanti a lei come capacità e personalità…si ritirasse con dignità invece che sputare dove ha mangiato.

  • savopardo

    Ma!!!!!!!! nei grandi gruppi non ci sarà mai pace quando ci sono caratteri da primedonne!!!!!!!!!!lo stesso è successo a gruppi come pink floyd e deep purple,ma l’allontanamento di waters nei pink è avvenuta dopo una causa durata anni, e blackmore nei deep, ha sempre scelto di andarsene via lui, per le incomprensioni con il cantante, e invece qui, le cantanti vengono LICENZIATE e sembra senza voce in capitolo per il marchio del gruppo …. ma con torto o ragione che possono avere avuto anette e tarja, effettivamente è vero, che 2 cantanti su 2 sono state “licenziate”, quando qui si dice che le decisioni si prendono tutti assieme all’interno del gruppo, DI UN GRUPPO,.. poi combinazione anche anette come tarja, è stata “licenziata” perche’ secondo loro erano diventate troppo esigenti ( detta sempre da loro a interviste passate, sembrava che tarja volesse viaggiare con aerei diversi dal gruppo, o bustour personali, e ora combinazione anche anette aveva questi “capricci”, ma allora, i casi possono essere, O I MASCHIETTI DI QUESTO GRUPPO SONO DELLE VERE MERDE, O PUZZANO, RUTTANO E SCORREGGIANO TROPPO, O QUALCUNO AL LORO INTERNO è UN GRAN MANIPOLATORE, E CHISSA’ CHI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! E NON ABITUAMOCI TROPO ALLA JANSEN, che gia ha duettato con la tarja nei mesi scorsi, e poi anche quando lei prendera’ potere con la voce sul gruppo, sara’ sicuramente licenziata, perche’ avra’ logicamente voluto anche lei, almeno il camerino da sola ;-)

  • Syward77

    io ste cose ho imparato che ormai ambo le parti sono in errore, certe cose dovrebbero vedersele fra loro, anche ai tempi di tarja ci furono botte e risposte e anche lì chi difese la band o chi difese Tarja. :
    Fu Tuomas a scegliere Anette che prese tantissime critiche perchè non era Tarja 2, lui l’ha cacciata. Certamente Anette lanciare sassi contro di loro non è una saggia mossa.
    Basat fare guerra fra comunicati è solamente triste

  • Doberos

    Razionalmente ‘sto cazzo. Non sapremo mai come sono andate realmente le cose. Inutile parlare per dar fiato alla bocca e fare il fan bimbominkia.

  • Christophe Bianchi

    Smontata se decidi di credere ai Nightwish. A me il mondo con cui hanno silurato tarja prima e annette dopo non mi è mai piaciuto, e mi è sempre puzzato.

  • Christophe Bianchi

    Sono stili diversi. Nessuno ha obbligato i Nightwish a sceglierla, quindi non deve ringraziare proprio nessuno..

  • Antonio Cappa

    Ahahhahhaha sei oltre il limite del ridicolo. E della buona educazione, ma pazienza. Io NON ascolto i Nightwish che NON mi piacciono perché suonano un genere che mi annoia. Non mi sono mai piaciuti con nessuna cantante, Nè credo mi piaceranno in futuro. Io ho commentato esclusivamente leggendo la solidissime basi dei Nightwish. Che hanno risposto punto per punto adducendo concrete motivazioni e oggettivi documenti (contratti, mail, accordi, tutto tracciato). Doberos, sei onestamente un poveretto, non pero altro tempo. Se vuoi leggere come si risponde a tono e con senso, leggiti il commento sopra di Christophe Bianchi, quello si che può starci, perché è motivato. Ciao ciccio, cresci un po’, va.

  • V.74

    perchè allora queste polemiche su presunte scorrettezze nella divisione dei soldi, ecc..non le ha fatte quando era ancora nella band?
    troppo comodo lamentarsi sempre dopo…se c’è stata significa che le faceva comodo, e sicuramente quella che ci ha perso di più è lei visto che il 90% dei fans sono ben felici che ci sia una Floor alla voce piuttosto che una mediocre cantante pop…se ne faccia una ragione che senza in nightwish tornerà nell’anonimato, a differenza di Tarja e Floor che hanno sempre vissuto di luce propria

  • Andrea

    viva gl perotti