NOVEMBRE, WINTER DUST: venerdì 28 ottobre a Padova

Pubblicato il 24/10/2016

Questo il comunicato da Facebook:

Mame Club è felice di presentarvi:

NOVEMBRE

Opening act: WINTER DUST

➤Ticket
Prevendita: 10 euro + d.p. a questo link:
http://www.mailticket.it/evento/8955

Biglietto alla porta: 15 euro

➤Location:
Mame Club, Via Fra Paolo Sarpi 48 – Padova
Riservata ai soci ARCI.

➤ Orari
Apertura porte: 21.00
Winter Dust: 21.30
Novembre: 22.30

novembre-padova-2016

NOVEMBRE
I Novembre sono un gruppo italiano di Progressive death metal che unisce le tipiche sonorità di questi generi ad atmosfere gotiche e doom.
Nati nel 1990 con il nome Catacomb, dalla mente dei due fratelli catanesi, trasferitisi successivamente a Roma, Carmelo Orlando (voce e chitarra) e Giuseppe Orlando (batteria), pubblicano un demo (Unreal 1991) e un EP (The Return of the Ark).
Successivamente, viste le evoluzioni del sound del gruppo che passò ad un death metal più personale, i due fratelli preferiscono cambiare nome alla loro creatura, scegliendone uno che meglio rappresentasse la loro musica: Novembre. La band comincia così a farsi conoscere grazie ai circuiti dell’underground internazionale.
Nel 1994 entrano in studio e registrano il loro album di debutto: Wish I Could Dream It Again… con il produttore svedese Dan Swanö (che ha collaborato anche con gli Opeth) per Polyphemus Records (etichetta indipendente catanese).
Nel 1996 invece uscì il secondo album della band, tuttora considerato come capolavoro del metal nostrano: Arte Novecento. Il disco, anch’esso prodotto da Swanö, si contraddistingue per atmosfere più dilatate e sognanti, con un minor uso delle linee vocali “estreme”. L’album ottiene un buon successo e la band parte per una tournée.
Come detto, i Novembre riscuotono molto successo e ottengono un contratto con la Century Media Records. Partono dunque per una tournée come supporto dei Moonspell, al termine della quale registrano il loro terzo album Classica, che vede la luce nel 2000. Il disco si contraddistingue dal precedente per sonorità decisamente più doom, un maggiore uso di growl e atmosfere più aggressive e pesanti, senza mai perdere però il tocco di originalità e freschezza che ha sempre contraddistinto la band fin dagli esordi.
Ma il successo arriva nel 2001 con Novembrine Waltz, disco che riassume perfettamente le atmosfere di Classica e Arte Novecento e che porta il gruppo nuovamente in tournée assieme a Katatonia ed Opeth.
Nel 2002 la band decide di riregistrare Wish I Could Dream It Again… (prima produzione del gruppo) con il nome di Dreams d’Azur, avvalendosi questa volta di una produzione migliore e ritoccando parzialmente la track-list.
Successivamente la band cambia casa discografica passando alla Peaceville Records e, nel 2005, il gruppo entra in studio per incidere Materia, nuova produzione uscita il 17 aprile 2006. Il disco si contraddistingue per atmosfere più tranquille, sognanti e “ariose”, discostandosi da Arte Novecento per le sonorità molto meno doom.
Il 5 novembre 2007 è il giorno di debutto del loro settimo album: The Blue che ottiene un ottimo successo di critica e pubblico.
Il 30 novembre 2007 si sono esibiti live all’Alpheus a Roma presentando The Blue e suonando anche pezzi di vecchi album. Nel 2008 hanno suonato a Bologna e Milano come supporto nelle date del tour dei Within Temptation; sono stati anche ospiti dell’annuale edizione dell’Evolution Festival tenutasi all’Idroscalo di Milano.
Il 27 ottobre 2008 viene pubblicata la ristampa di Classica con l’aggiunta di una traccia bonus (Colour of a Eye), mai pubblicata precedentemente.
Il 29 novembre dello stesso anno i novembre presentano su MySpace il nuovo bassista: Valerio Di Lella, già loro fonico e amico, il quale è anche cantante della band death metal Grimness.
La band secondo Encyclopaedia Metallum è stata inattiva dal 2008 al 2015.
Il sito ufficiale della band risulta attualmente in lavorazione. Sulla homepage si menziona tuttavia una prossima pubblicazione di un album il 1º aprile 2016.

WINTER DUST
I Winter Dust, per come sono adesso, esistono dal 2008, e si muovono tra influenze post-rock, post-hardcore ed emo, avvolgendo tutto con un pianoforte di stampo classico.
Dal 2013 sono legati alla label Voice of the Unheard, di Bordeaux, con la quale hanno pubblicato il full length Autumn Years, e l’ultimo e.p. Thresholds nel 2015, in co-produzione con altre 5 etichette europee.
Negli anni, la band di Padova, composta da Marco, Marco, Marco, Marco e Fabio, ha girato l’Italia e toccato l’estero, suonando con God Is An Astronaut, Tides From Nebula, Ef, Sport, Gulfer, La Quiete, threestepstotheocean e altre importanti influenze, in attesa della pubblicazione del terzo disco, atteso per la fine del 2017.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.