SLAYER: i membri della Westboro Baptist Church protesteranno al funerale di Jeff Hanneman

Pubblicato il 05/05/2013

I seguaci dell’americana Westboro Baptist Church hanno annunciato che saranno presenti al funerale del chitarrista degli SLAYER, Jeff Hanneman, la cui morte secondo loro come precedentemente riportato  sarebbe avvenuta “per mano di Dio”. Non solo hanno in programma di protestare e disturbare la cerimonia ma addirittura canteranno in coro una versione provocatoria della celebre “Crazy Train” di OZZY OSBOURNE.
Ozzy stesso ha dichiarato di essere disgustato dal fatto che un suo pezzo venga utilizzato per promuovere messaggi di odio da parte di una chiesa.

Ecco il testo e l’audio della versione di “Crazy Train” che i membri della Westboro Baptist Church canteranno:

Amazing, that’s how God rolls
Millions of people, drowning in woe
Crazy, it’s much too late
To speak about love, when you brought on is hate
Crying about your feelings, or your sin, no shame

You’re going straight to hell, on a crazy train
You’re going straight to hell, on a crazy train

Let’s go

You listen to preachers, your leaders are fools
You’re raping false prophets, who make their own rules
The base is ascending, to rule and control
The media sells it, and you pay the toll

The station goes deceiving, their torment you in flames
You’re going straight to hell, on a crazy train

We’ve told you your destruction is imminent
You should have listen to our words

Isn’t God’s fury?, That’s forced onto them,
The ruling rebellion, God is made to numb
Crazy, the pride as you well
Your birth will be brutal, he will say what is fair

God is not been sleeping, he’s gonna bring the pain
It’s time for your finally ride on this crazy train

 

http://www.youtube.com/watch?v=RjAuhrLaCIc&feature=player_embedded

 

Questa la vergognosa immagine diffusa dalla Westboro Baptist Church.

 

westborobaptisttweet-hanneman

83 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.