VARDAN – The Night, The Loneliness

VARDAN – The Night, The Loneliness

La recensione di "The Night, The Loneliness" dei VARDAN: "Il prolifico progetto black metal siciliano stavolta è pregno di atmosfere depressive".

NOMANS LAND – Last Crusade

NOMANS LAND – Last Crusade

La recensione di "Last Crusade" dei NOMANS LAND: "Mesto ritorno per i guerrieri vichinghi provenienti dalla Russia".

SELVANS – Clangores Plenilunio

SELVANS – Clangores Plenilunio

La recensione di "Clangores Plenilunio" dei SELVANS: "Un EP promettente di symphonic black metal dall'Italia!".

BLACK FLAME – The Origin Of Fire

BLACK FLAME – The Origin Of Fire

La recensione di "The Origin Of Fire" dei BLACK FLAME: "Un ritorno importante per il metal estremo italiano!".

HEIDEVOLK – Velua

HEIDEVOLK – Velua

La recensione di "Velua" degli HEIDEVOLK: "C'è il timore che questo possa essere l'ultimo capitolo della brava band olandese".

ARVAS – Black Satanic Mysticism

ARVAS – Black Satanic Mysticism

La recensione di "Black Satanic Mysticism" degli ARVAS: "Ancora oggi è possibile pescare dall'underground un gruppo black metal di Bergen!".

ABHOR – Ritualia Stramonium

ABHOR – Ritualia Stramonium

La recensione di "Ritualia Stramonium" degli ABHOR: "Vent'anni dedicati alla fiamma nera!".

HIMINBJORG – Wyrd

HIMINBJORG – Wyrd

La recensione di "Wyrd" degli HIMINBJORG: "Ritorna in scena uno dei gruppi storici del viking/pagan metal internazione!",

GORGOROTH – Instinctus Bestialis

GORGOROTH – Instinctus Bestialis

La recensione di "Instinctus Bestialis" dei GORGOROTH: "Difficile ritrovare il marchio dei Gorgoroth su questa release...".

REXOR – Ut Humanitatem Caedant

REXOR – Ut Humanitatem Caedant

La recensione di "Ut Humanitatem Caedant" dei Rexor: "Un album black metal convincente dal nostro underground!".

HELRUNAR – Niederkunfft

HELRUNAR – Niederkunfft

La recensione di "Niederkunfft" degli Helrunar: "I soliti Helrunar: interessanti, ma niente di più".

SHINING – IX (Everyone, Everything, Everywhere, Ends)

SHINING – IX (Everyone, Everything, Everywhere, Ends)

La recensione di "IX (Everyone, Everything, Everywhere, Ends)" degli svedesi SHINING: "Purtroppo la band sembra essere guarita, non è più nè malata nè depressa".

ANCIENT RITES – Musica dal sapore antico

ANCIENT RITES – Musica dal sapore antico

"Se non c'è più l'anima allora la musica rimane un lavoro come tutti gli altri".

DHG – A Umbra Omega

DHG – A Umbra Omega

"A Umbra Omega" degli DHG è Hot Album su Metalitalia.com: "Il black metal del futuro ha trovato la via maestra".

MALNÀTT – Swinesong

MALNÀTT – Swinesong

La recensione di "Swinesong" dei MALNÀTT: "Ritorna il gruppo più pazzo della scena estrema nazionale!".

NEFASTORETH – Imperium Serpentis Evangelii

NEFASTORETH – Imperium Serpentis Evangelii

La recensione di "Imperium Serpentis Evangelii" dei NEFASTORETH: "Una nuova sorpresa black metal del nostro underground!".

INCHIUVATU – Via Matris

INCHIUVATU – Via Matris

La recensione di "Via Matris" degli INCHIUVATU: "Black metal 'unplugged' dal sapore mediterraneo!".

FINSTERFORST – Mach Dich Frei

FINSTERFORST – Mach Dich Frei

La recensione di "Mach Dich Frei" dei FINSTERFORST: "Un gruppo pagan metal che a poco a poco sembra essersi spento".

HESPERIA – Metallum Italicum (Aeneidos Metalli Apotheosis Pars IV)

HESPERIA – Metallum Italicum (Aeneidos Metalli Apotheosis Pars IV)

La recensione di "Metallum Italicum (Aeneidos metalli Apotheosis Pars IV)" degli HESPERIA: "Le frontiere del pagan metal sono state oltrepassate".

ENSIFERUM – One Man Army

ENSIFERUM – One Man Army

La recensione di "One Man Army" degli ENSIFERUM: "Passaggio definitivo dal pagan al power metal?".