STEVE FOGLIA – Steve In Wonderland

STEVE FOGLIA – Steve In Wonderland

La recensione di "Steve In Wonderland" di STEVE FOGLIA: "Numerosi influssi, tra cui tracce di heavy e di progressive, contaminano il lavoro, rendendolo meno scontato...".

KALEDON – Antillius: The King Of The Light

KALEDON  – Antillius: The King Of The Light

La recensione di "Antillius: King Of Light" dei KALEDON: "Una deriva più epica e solenne per il combo capitolino".

TBP – Musical Colors

TBP – Musical Colors

La recensione di "Musical Colors" di TBP - "ci colpisce vedere le capacità compositive di Contarino dispiegate su un contesto meno solistico e più quadrato".

AIR RAID – Point Of Impact

AIR RAID – Point Of Impact

La recensione di "Point Of Impact" degli AIR RAID: "Se vi piace il metal classico o le band citate, questo disco lo troverete bello, non si scappa.".

REASONS BEHIND – The Alpha Memory

REASONS BEHIND – The Alpha Memory

La recensione di "The Alpha Memory" dei REASON BEHIND: "Un buon prodotto, capace di reinterpretare senza stravolgere un genere musicale in fase di flessione e di regalarci una quarantina di minuti di buona musica".

RENEGADE – Thunder Knows No Mercy

RENEGADE – Thunder Knows No Mercy

La recensione di "Thunder Knows No Mercy" dei Renegade: "i Renegade ci dimostrano di aver trovato una comoda ed esaltante nicchia nella quale muoversi".

STARBYNARY – Dark Passenger

STARBYNARY – Dark Passenger

La recensione di "Dark Passenger" dei STARBYNARY: "un possente power/prog dalla forte matrice tricolore...".

TRIOSPHERE – The Heart Of The Matter

TRIOSPHERE – The Heart Of The Matter

La recensione di "The Heart Of The Matter" dei TRIOSPHERE: "I Triosphere hanno dalla loro gli ingredienti e l’attitudine giusta...".

TANTAL – Expectancy

TANTAL – Expectancy

La recensione di "Expectancy" dei TANTAL: "la sua forza è l'essere in grado di strappare consensi a una vasta schiera di ascoltatori".

ARSEA – A New Dawn

ARSEA – A New Dawn

La recensione di "A New Dawn" degli ARSEA: "gli ArseA mostrano di essere in possesso dei requisiti per scavarsi una nicchia nel panorama prog nostrano".

EPICA – The Tour Enigma

EPICA – The Tour Enigma

"Per l'ultimo album, ‘The Quantum Enigma’, l’aspetto della resa live è stato predominante".

WHILE HEAVEN WEPT – Suspended At Aphelion

WHILE HEAVEN WEPT – Suspended At Aphelion

"Suspended At Aphelion" dei WHILE HEAVEN WEPT è Hot Album su Metalitalia.com: "I While Heaven Wept sono oramai una band sempre meno doom e sempre più romantica, sospesa tra vigore strumentale e delicatezza negli arrangiamenti".

KATTAH – Lapis Lazuli

KATTAH  – Lapis Lazuli

La recensione di "Lapis Lazuli" dei KATTAH: "un album di gran presa e di buon appeal, forse non originalissimo (sarebbe sbagliato sostenerlo) ma di sicuro interesse da parte di una vasta frangia di ascoltatori".

FOLKSTONE – Oltre… l’Abisso

FOLKSTONE  – Oltre… l’Abisso

La recensione di "Oltre... l'Abisso" dei FOLKSTONE: ". E' comprensibile come, dopo tre album passati a definire un certo sound, i Folkstone cerchino ora di raffinarlo..."

LIV KRISTINE – Vervain

LIV KRISTINE – Vervain

La recensione di "Vervain" di LIV KRISTINE: "Se quello che cercate è un piacevole ed elegante disco di dark rock, vorrete di sicuro dargli un attento ascolto…".

LABYRINTH – Vento di novità

LABYRINTH – Vento di novità

"Mark Boals è il classico nome inattaccabile: senza il codazzo delle malelingue ci è possibile concentrarci sul nuovo materiale...".

VOICES OF DESTINY – Crisis Cult

VOICES OF DESTINY – Crisis Cult

La recensione di "Crisis Cult" dei VOICES OF DESTINY: "Non hanno quel quid che gli permette di andare oltre l’album bello ma di maniera".

AMARANTHE – La corsa continua…

AMARANTHE – La corsa continua…

"... sono convinto che buona parte dell’impatto che abbiamo sul pubblico derivi dai video".

AMARANTHE – Massive Addictive

AMARANTHE – Massive Addictive

La recensione di "Massive Addictive" degli AMARANTHE: "Senza snaturarsi, gli Amaranthe dimostrano che una volta costruita una propria personalità è poi possibile giocare con essa".

PLANETHARD – Now

PLANETHARD – Now

La recensione di "Now" dei Planethard: "Dare per scontato i Planethard è un errore che non si deve commettere...".