WE ARE HARLOT – Back to rock’n’roll

WE ARE HARLOT – Back to rock’n’roll

"I miei problemi con la droga li ho avuti, ma negli Anni ’80 era molto peggio! Non potevi far parte di una band senza essere sempre fuori, o sballato".

JOE SATRIANI – Shockwave Supernova

JOE SATRIANI – Shockwave Supernova

La recensione di "Shockwave Supernova" di JOE SATRIANI: "Un altro disco ben riuscito, sicuramente degno di stare all’interno di una carriera che a poco a poco sta diventando davvero lunga".

XANDRIA – Fire & Ashes

XANDRIA – Fire & Ashes

La recensione di "Fire & Ashes" dei XANDRIA: " Un Ep per fortuna per po’ da tutti, non solo per strenui fan della band o completisti sfegatati".

SYMPHONY X – Tra Dante e Orfeo

SYMPHONY X – Tra Dante e Orfeo

"Ogni album è un lavoro di compromesso, dove si cercano nuove idee, lavorando però con elementi che oramai si padroneggiano e ti appartengono".

SYMPHONY X – Underworld

SYMPHONY X – Underworld

"Underworld" dei SYMPHONY X è Hot Album su Metalitalia.com: " "Underworld" ha il grossissimo pregio di non cadere in nessuna delle varie trappole cui si arenano spesso le diverse grosse uscite di settore".

CHAOS MAGIC – Chaos Magic

CHAOS MAGIC – Chaos Magic

La recensione di "Chaos Magic" dei CHAOS MAGIC: "Poco longevo, poco ispirato e forse anche poco sincero, in effetti questo lavoro volge il fianco a tante critiche, ma rimane molto fruibile e orecchiabile".

POWERWOLF – Blessed & Possessed

POWERWOLF – Blessed & Possessed

La recensione di "Blessed & Possessed" dei POWERWOLF: "A conti fatti, anche questo disco è una copia perfetta dei precedenti".

PYRAMAZE – Nuovi orizzonti

PYRAMAZE – Nuovi orizzonti

“Il cuore della vecchia band è intatto, ma l’aggiunta di Terje e me ha avuto un grandissimo impatto, che sento di poter descrivere come positivo”.

VIRGIN STEELE – Composizioni notturne

VIRGIN STEELE – Composizioni notturne

"Le mie canzoni narrano di cosa succede quando la strada di un essere umano incrocia quella di un altro e di tutte le vicende che possono nascere da ciò".

LUCA TURILLI’S RHAPSODY – Inno alla vita

LUCA TURILLI’S RHAPSODY – Inno alla vita

"Ora mi considero al 100% un compositore, non un chitarrista o un tastierista. Chitarre e tastiera sono solo un mezzo fisico per arrivare al mio scopo".

EMERALD SUN – Metal Dome

EMERALD SUN – Metal Dome

La recensione di "Metal Dome" degli EMERALD SUN: "Abuso dei cliché del genere, eccessivo servilismo alla branca più immobile del power e scarsa capacità compositiva in termini di originalità vengono bilanciati da buone melodie e impatto...".

MY REFUGE – A Matter Of Supremacy

MY REFUGE – A Matter Of Supremacy

La recensione di "A Matter Of Supremacy" dei MY REFUGE: "Un prodotto valido, che di scivoloni veri e propri non ne fa assolutamente...".

BURNING POINT – Burning Point

BURNING POINT – Burning Point

La recensione di "Burning Point" dei BURNING POINT: "Un lavoro che secondo noi può destinarsi solo a fan sfegatati della band o del genere, o a completisti maniacali".

KING DIAMOND – Voodoo

KING DIAMOND – Voodoo

Il secondo Bellissimo di luglio è "Voodoo" di KING DIAMOND!

ETERNAL SILENCE – Inseguendo chimere

ETERNAL SILENCE – Inseguendo chimere

"La sala prove è la palestra della band e un momento di unione, un momento per sentirsi famiglia. E’ lì che si capisce cosa vogliamo dalle nostre canzoni".

BOREALIS – Purgatory

BOREALIS – Purgatory

La recensione di "Pugatory" dei BOREALIS: "Se vi piacciono Evergrey e Savatage questo è pane per i vostri denti...".

VIRGIN STEELE – Nocturnes Of Hellfire & Damnation

VIRGIN STEELE – Nocturnes Of Hellfire & Damnation

La recensione di "Nocturnes Of Hellfire & Damnation" dei VIRGIN STEELE: "Un album valido, con canzoni in media più che buone, un paio di bombe ma anche un paio di scivoloni".

PYRAMAZE – Disciples Of The Sun

PYRAMAZE – Disciples Of The Sun

"Disciples Of The Sun" dei PYRAMAZE è Hot Album su Metalitalia.com: "I fan delle sonorità più eleganti, a cavallo tra metal sinfonico, progressive metal e power europeo per intenderci, dovrebbero senza dubbio dare una chance a questo album".

CIVIL WAR – Gods And Generals

CIVIL WAR – Gods And Generals

La recensione di "Gods & Generals" dei CIVIL WAR: "E' più forte l’impressione che forse i Nostri potranno riuscire a tirarsi fuori dal solco fin troppo fondo dalla band precedente, trovando una personalità più definita".

HOLLOW HAZE – Memories Of An Ancient Time

HOLLOW HAZE – Memories Of An Ancient Time

La recensione di "Memories Of An Ancient Time" degli HOLLOW HAZE: "qui ci troviamo di fronte un lavoro con un ampiezza stilistica maggiore e una solidità leggermente minore".