DESECRATION – Cemetery Sickness

DESECRATION – Cemetery Sickness

La recensione di "Cemetery Sickness" dei DESECRATION: "il classico disco che ai festival si trova nei cesti da pochi spiccioli e sappiate che nel momento in cui lo stringerete tra le mani, avrete il dovere di portarvelo a casa"

THE CHANT – New Haven

THE CHANT – New Haven

La recensione di "New Haven" dei THE CHANT: "I The Chant volevano scrivere un disco alla Katatonia e l'hanno fatto...e tutto sommato non gli è nemmeno riuscito male".

HYBRID CIRCLE – A Matter Of Faith

HYBRID CIRCLE – A Matter Of Faith

La recensione di "A Matter Of Faith" degli HYBRID CIRCLE: "Teniamoli presenti, perché alle volte ritornano e lo fanno pure bene".

LA DISPUTE – Rooms Of The House

LA DISPUTE – Rooms Of The House

La recensione di "Rooms Of The House" dei LA DISPUTE: "l'ennesimo ottimo lavoro di una band che sta continuando a sfornare album destinati a diventare dei classici".

AT THE SOUNDAWN – Evoluzioni visionarie

AT THE SOUNDAWN – Evoluzioni visionarie

"L'alba del suono è la nostra volontà di recuperare la radice della musica senza badare ad etichette di sorta".

DARK ANGEL – Time Does Not Heal

DARK ANGEL – Time Does Not Heal

Il secondo Bellissimo di luglio é "Time Does Not Heal" dei DARK ANGEL!

BENEATH – The Barren Throne

BENEATH – The Barren Throne

La recensione di "The Barren Throne" dei BENEATH: "Se il death metal è il vostro genere preferito, il consiglio che ci sentiamo di dare è quello di non farsi scappare questo album".

THE HAUNTING GREEN – The Haunting Green

THE HAUNTING GREEN – The Haunting Green

La recensione di "The Haunting Green" dei THE HAUNTING GREEN: "uno dei demo più promettenti che chi scrive si sia trovato tra le mani da un po' di tempo a questa parte".

6TH COUNTED MURDER – 6th Counted Murder

6TH COUNTED MURDER – 6th Counted Murder

La recensione di "6th Counted Murder" dei 6TH COUNTED MURDER: un disco che ci presenta una band che, con qualche accorgimento, potrebbe ricavarsi a gomitate uno spazio nella scena"

VADER – Tibi Et Igni

VADER – Tibi Et Igni

La recensione di "Tibi Et Igni" dei VADER: "il classico disco dei Vader che non sposterà la fiducia che i fan avevano nei loro confronti".

INEXIHIBIT – Inexihibit

INEXIHIBIT – Inexihibit

La recensione di "Inexihibit" degli INEXIHIBIT: "Pochi momenti coinvolgenti in questo disco".

REALITY GREY – Define Redemption

REALITY GREY – Define Redemption

La recensione di "Define Redemption" dei REALITY GREY: "Vista l'abbondanza di uscite discografiche, è meglio prendere esempio dai Reality Grey e farsi sentire quando si ha veramente qualcosa da dire".

AGELESS OBLIVION – Penthos

AGELESS OBLIVION – Penthos

"Penthos" degli AGELESS OBLIVION è Hot Album su Metalitalia.com: "Se dovessimo trovare un aggettivo per descrivere 'Penthos', questo sarebbe coraggioso".

CRAWLING CHAOS – Gastronomia repellente

CRAWLING CHAOS – Gastronomia repellente

"Se George Kollias arriva a postare una foto in cui compare tutto gasato con in mano l’ultimo album dei Fleshgod Apocalypse significa che le cose per il metal italiano non vanno poi così male!".

PRONG – Ruining Lives

PRONG – Ruining Lives

La recensione di "Ruining Lives" dei PRONG: "Pare che Tommy Victor vada a prendere i pezzi che più facilotti del suo predecessore, e ce li riproponga infarcendo tutta la tracklist di ritornelli e refrain davvero orecchiabilissimi".

AT THE SOUNDAWN – Visionaries

AT THE SOUNDAWN – Visionaries

"Visionaries" degli AT THE SOUNDAWN è Hot Album su Metalitalia.com: "Un album, scritto e pensato senza l'ansia di dover accontentare nessuno".

SUBSCRIBE – This Moment Will Soon Be Gone

SUBSCRIBE – This Moment Will Soon Be Gone

La recensione di "This Moment Will Soon Be Gone" dei SUBSCRIBE: "una band consapevole delle proprie potenzialità, che non vuole adagiarsi sugli allori e che punta ad andare sempre oltre".

ANIMALS AS LEADERS – The Joy Of Motion

ANIMALS AS LEADERS – The Joy Of Motion

La recensione di "The Joy Of Motion" degli ANIMALS AS LEADERS: "sono state ridotte le parti più cervellotiche a favore di una serie di intermezzi eterei e di indole jazz che conducono l'ascoltatore in una sorta di dimensione parallela".

CONQUERING DYSTOPIA – Conquering Dystopia

CONQUERING DYSTOPIA – Conquering Dystopia

La recensione di "Conquering Dystopia" dei CONQUERING DYSTOPIA: "Approcciarsi al debut album di una all star band non è per nulla facile".

ARCHITECTS – Lost Forever // Lost Together

ARCHITECTS – Lost Forever // Lost Together

La recensione di "Lost Forever // Lost Together" degli ARCHITECTS: "il disco migliore, e forse anche più onesto, da un po' di anni a questa parte".