FOG – Mors Atra

FOG – Mors Atra

La recensione di "Mors Atra" dei FOG: "L'intento dei Nostri pare essere quello di dar vita ad una musica più granitica, solida, a tratti persino riflessiva, piuttosto che spinta costantemente a tavoletta".

NEX CARNIS – Obscure Visions Of Dark

NEX CARNIS – Obscure Visions Of Dark

La recensione di "Obscure Visions Of Dark" dei NEX CARNIS: "un album che nella sua genuina semplicità è paragonabile a un bel pane fragrante, perfettamente adatto a sfamare più di una bocca ingorda ed impaziente di death metal".

VERATRUM – Mondi Sospesi

VERATRUM – Mondi Sospesi

La recensione di "Mondi Sospesi" dei VERATRUM: "Un disco dall'indole progressive, più che un tradizionale suono black death metal".

FINAL FRIGHT – Artificial Perfection

FINAL FRIGHT – Artificial Perfection

La recensione di "Artificial Perfection" dei FINAL FRIGHT: "Forse in sede live i Nostri riusciranno ad essere più incisivi e coinvolgenti che su album".

THE BIG JAZZ DUO – Enemy

THE BIG JAZZ DUO – Enemy

La recensione di "Enemy" dei THE BIG JAZZ DUO: "Per il momento segnaliamo anche questo gruppo nella già folta scena death core nostrana, che ultimamente gode davvero di buona salute".

BENEATH STILL WATER – Raudra

BENEATH STILL WATER – Raudra

La recensione di "Raudra" dei BENEATH STILL WATER: "tanto entusiasmo e voglia di mettere tutte le idee e i sentimenti che affollano le menti e i cuori di questi giovani entusiastici ragazzi".

THY ART IS MURDER – Holy War

THY ART IS MURDER – Holy War

La recensione di "Holy War" dei THY ART IS MURDER: "non avranno inventato nulla di nuovo, ma quello che fanno lo suonano bene e si sono riusciti a ricavare una discreta fetta di pubblico che li apprezza".

BETWEEN THE BURIED AND ME – Coma Ecliptic

BETWEEN THE BURIED AND ME – Coma Ecliptic

"Coma Ecliptic" dei BETWEEN THE BURIED AND ME è Hot Album su Metalitalia.com: "una #rockopera brillante e consapevolmente ambiziosa".

SEPOLCRAL / ANTAGONISM – Reborn VI / Dishonor-able

SEPOLCRAL / ANTAGONISM – Reborn VI / Dishonor-able

La recensione della split SEPOLCRAL / ANTAGONISM: "due band italiane che si destreggiano, seppur in modi anche parecchio diversi, nella sublime arte del death metal".

RAGING DEATH – Raging Death

RAGING DEATH – Raging Death

La recensione di "Raging Death" dei RAGING DEATH: "Il metal ha bisogno anche di gruppi come questo: dei sani fabbri picchiatori che riescano a scaldare il pubblico nelle aperture dei concerti".

WITH ALL THE RAGE – Chained

WITH ALL THE RAGE – Chained

La recensione di "Chained" dei WITH ALL THE RAGE: "Per spiccare il volo e uscire dall'anonimato occorre lavorare sulla personalità e sulla voglia di osare e rischiare".

OCCULTA VERITAS – Igneous

OCCULTA VERITAS – Igneous

La recensione di "Igneous" degli OCCULTA VERITAS: "Alle volte le band che producono un demo, o un EP, dimostrano di avere molte più idee rispetto a gruppi che si mettono a incidere ore di musica".

SPECTRAL MEMORIES – Vision Of Destruction

SPECTRAL MEMORIES – Vision Of Destruction

La recensione di "Vision Of Destruction" degli SPECTRAL MEMORIES: "I punti dolenti in questo platter sono parecchi e purtroppo anche piuttosto grossolani".

ENTAIL – United States Of Mind

ENTAIL – United States Of Mind

La recensione di "United States Of Mind" degli ENTAIL: "Il solito disco metalcore? Oppure la risposta italiana a Trivium e Bullet For My Valentine?".

PULVIS ET UMBRA – Implosion Of Pain

PULVIS ET UMBRA – Implosion Of Pain

La recensione di "Implosion Of Pain" dei PULVIS ET UMBRA: "Per fare un disco del genere come one man band ci vogliono altre possibilità, altre capacità tecniche e altre idee".

Hideous Divinity + Demiurgon + Carnality + Blaskhyrt

Hideous Divinity + Demiurgon + Carnality + Blaskhyrt

Serata death metal al Borderline di Modena in un piovoso venerdì sera!

BY THE PATIENT – Musiche da un paziente psichiatrico

BY THE PATIENT – Musiche da un paziente psichiatrico

"E' la vita in generale che ci ispira a fare qualcosa di creativo".

MOTHERCARE – Cronicles Of Ordinary Hatred

MOTHERCARE – Cronicles Of Ordinary Hatred

La recensione di "Cronicles Of Ordinary Hatred" dei MOTHERCARE: "Accantonate le nostalgie nu-metal a favore di una proposta più al passo con i tempi".

ALKALOID – The Malkuth Grimoire

ALKALOID – The Malkuth Grimoire

"The Malkuth Grimoire" degli ALKALOID è Hot Album su Metalitalia.com: "Uno di quei lavori che può regalare tante emozioni agli appassionati di progressive metal estremo e non solo".

UNLEASHED – Dawn Of The Nine

UNLEASHED – Dawn Of The Nine

La recensione di "Dawn Of The Nine" degli UNLEASHED: "Ancora una volta siamo qui a parlare di un lavoro fresco e ispirato, pregno di carisma ed evidente superiorità compositiva".