DISTURBED – Chi non muore si rivede

DISTURBED – Chi non muore si rivede

"Era da davvero da tanto tempo che non ascoltavo più la mia voce cantare in questo modo, in un modo di cui non credevo di essere più capace".

MISS MAY I – Deathless

MISS MAY I – Deathless

La recensione di "Deathless" dei MISS MAY I: "Azzeccato comeback per la prolifica formazione dell'Ohio, che si conferma tra le più in forma nell'attuale scena melo-core".

P.O.D. – The Awakening

P.O.D. – The Awakening

"The Awakening" dei P.O.D. è Hot Album su Metalitalia.com: "Ambizioso e riuscitissimo concept album per il quartetto di San Diego, tornato ai livelli d'ispirazione d'inizio millennio".

BACKYARD BABIES – Four By Four

BACKYARD BABIES – Four By Four

La recensione di "Four By Four" dei BACKYARD BABIES: "Ottimo ritorno per i re dello swedish rock 'n roll, dopo un'assenza di ben cinque anni".

BULLET FOR MY VALENTINE – Venom

BULLET FOR MY VALENTINE – Venom

La recensione di "Venom" dei BULLET FOR MY VALENTINE: "Brusco ritorno alle origini per il quartetto gallese, anche se la ritrovata pesantezza risulta fin troppo forzata".

SOILWORK – The Ride Majestic

SOILWORK – The Ride Majestic

La recensione di "The Ride Majestic" dei SOILWORK: "Un ulteriore conferma del ritrovato stato di forma di Speed e soci, dopo il successo del doppio 'The LIving Infinite'".

BREED AS VULTURES – UNveil

BREED AS VULTURES – UNveil

La recensione di "UNveil" dei BREED AS VULTURES: "Tra nu-metal e metalcore, un buon biglietto da visita per la giovane formazione capitolina".

POP EVIL – Up

POP EVIL – Up

La recensione di "Up" dei POP EVIL: "Disco della consacrazione per il quintetto americano, pronto a conquistare anche il vecchio continente con il loro mainstream rock"

ORPHEUS OMEGA – Partum Vitam Mortem

ORPHEUS OMEGA – Partum Vitam Mortem

La recensione di "Partum Vitam Mortem" dei MORPHEUS OMEGA: "Un concept ambizioso e un ascolto impegnativo anche per i die-hard fan del Gothenburg sound".

DISTURBED – Immortalized

DISTURBED – Immortalized

La recensione di "Immortalized" dei DISTURBED: "Nonostante le poco lusinghiere premesse, il nuovo lavoro di Draiman e soci riprende là dove 'Indestructible' ci aveva lasciato, cancellando gli ultimi stenti".

SENSES FAIL – Pull The Thorns From Your Heart

SENSES FAIL – Pull The Thorns From Your Heart

La recensione di "Pull The Thorns From Your Heart" dei SENSES FAIL: "Un album lontano dalle facilonerie emo degli esordi, per una band pronta a conquistare nuovi adepti nel panorama post-hc".

STEVE’N’SEAGULLS – Farm Machine

STEVE’N’SEAGULLS – Farm Machine

La recensione di "Farm Machine" degli STEVE'N'SEAGULLS: "Divertente rivisitazione dei classici hard-rock e metal in salsa country-agreste, anche se la dimensione ideale resta quella live, possibilmente con qualche litro di birra in corpo".

METRUM – You Know

METRUM – You Know

La recensione di "You Know" dei METRUM: "Concept affascinante ma complesso per il terzetto austriaco, all'insegna di un alternative dalle mille e più sfaccettature".

MATT SKIBA & THE SEKRETS – Kuts

MATT SKIBA & THE SEKRETS – Kuts

La recensione di "Kuts" dei MATT SKIBA & THE SEKRETS: "Secondo lavoro all'insegna della new wave ottantiana per il leader degli Alkaline Trio".

KISSING CANDICE – Blind Until We Burn

KISSING CANDICE – Blind Until We Burn

La recensione di "Blind Until We Burn" dei KISSING CANDICE: "Tanti buoni propositi ed effetti speciali, ma un'opera prima abbastanza insipida, all'insegna di un horror-core abbastanza scolastico e poco incisivo".

LET THEM FALL – Of Kings And Heroes

LET THEM FALL – Of Kings And Heroes

La recensione di "Of Kings And Heroes" dei LET THEM FALL: "Ottimo EP per il quintetto grossetano, fautore di un metalcore moderno ma dalle forti tinte epiche".

ANEWRAGE – La meglio gioventù

ANEWRAGE – La meglio gioventù

"Ci piace godere della musica a 360 gradi senza mai porre dei limiti di genere o stile, e spesso condividiamo anche gusti che si distaccano molto dal Rock e dal Metal".

MILLENCOLIN – True Brew

MILLENCOLIN – True Brew

La recensione di "True Brew" dei MILLENCOLIN: "Trionfale ritorno, dopo un'attesa durata più di 7 anni, per i campioni europei dello skate-punk, con un album che si colloca tra i migliori della loro pur ricca discografia".

BROKEN OATH – A Different Way

BROKEN OATH – A Different Way

La recensione di "A Different Way" dei BROKEN OATH: "Un curioso mix di punk-rock, post-grunge, hard-rock e alternative nell'esordio del quintetto svedese, ancora alla ricerca di una sua personalità".

TREMONTI – Cicatrici

TREMONTI – Cicatrici

"Ho iniziato a cantare sin da piccolo, quindi con gli anni credo di aver sviluppato un mio stile che non è cambiato col tempo".