ABORTED – The Necrotic Manifesto

ABORTED – The Necrotic Manifesto

La recensione di "The Necrotic Manifesto" degli ABORTED: "Questo gruppo è ormai un mostro di affidabilità".

WHITECHAPEL – Our Endless War

WHITECHAPEL – Our Endless War

"Our Endless War" dei WHITECHAPEL è Hot Album su Metalitalia.com: "questo è il loro album più completo".

AT THE GATES – La guerra è alle porte

AT THE GATES – La guerra è alle porte

"Se gli At The Gates stanno tornando è solo perchè abbiamo effettivamente composto del materiale degno di questo nome".

ARCHSPIRE – The Lucid Collective

ARCHSPIRE – The Lucid Collective

La recensione di "The Lucid Collective" degli ARCHSPIRE: "tutto o quasi trasuda techno-death metal nordamericano, ampiamente basato su velocità assassine e su degli intrecci basso/chitarra impressionanti per tecnica e prepotenza".

MERCYLESS – Unholy Black Splendor

MERCYLESS – Unholy Black Splendor

La recensione di "Unholy Black Splendor" dei MERCYLESS: "David Otero e compagni provano a cimentarsi di nuovo in quelle sonorità che li resero celebri nell'underground europeo una ventina d'anni fa".

PUTERAEON – The Crawling Chaos

PUTERAEON – The Crawling Chaos

La recensione di "The Crawling Chaos" dei PUTERAEON: "È tutto molto tradizionale, forse anche troppo".

THE DRIP – A Presentation of Gruesome Poetics

THE DRIP – A Presentation of Gruesome Poetics

La recensione di "A Presentation of Gruesome Poetics" dei THE DRIP: "... e vanno subito ad infoltire la schiera delle grindcore band piú competitive lá fuori".

SKINFATHER – None Will Mourn

SKINFATHER – None Will Mourn

La recensione di "None Will Mourn" degli SKINFATHER: "un clamoroso esempio di metallo tutto muscoli e niente (o poco) cervello".

AUTOPSY – Tourniquets, Hacksaws and Graves

AUTOPSY – Tourniquets, Hacksaws and Graves

"Tourniquets, Hacksaws and Graves" degli AUTOPSY è Hot Album su Metalitalia.com: "il miglior disco che il quartetto ci abbia offerto dalla reunion del 2009 ad oggi".

MIASMAL – Cursed Redeemer

MIASMAL – Cursed Redeemer

La recensione di "Cursed Redeemer" dei MIASMAL: "il disco ideale per tutti quegli amanti del death metal svedese che pretendono sempre e comunque sostanza e intensità, senza troppi orpelli o derive prog ad annacquare la materia di base".

MORE THAN LIFE – What’s Left Of Me

MORE THAN LIFE – What’s Left Of Me

La recensione di "What's Left of Me" dei MORE THAN LIFE: "secondo full-length in carriera che vede il sound melodic hardcore degli inizi colorarsi ulteriormente di umori wave, alternative e indie".

DECAPITATED CHRIST – Arcane Impurity Ceremonies

DECAPITATED CHRIST – Arcane Impurity Ceremonies

La recensione di "Arcane Impurity Ceremonies" dei DECAPITATED CHRIST: "old school death metal piuttosto controllato e solenne".

Morbus Chron + Miasmal + Vampire

Morbus Chron + Miasmal + Vampire

Metalitalia.com è stata inviata a Gothenburg per tastare il polso alla nuova ondata death metal svedese.

EXHUMED – Chirurghi giramondo

EXHUMED – Chirurghi giramondo

"La gente di norma si alza al mattino per andare a lavorare, mentre noi guidiamo verso il prossimo concerto".

MASS INFECTION – For I Am Genocide

MASS INFECTION – For I Am Genocide

La recensione di "For I Am Genocide" dei MASS INFECTION: "Questa è insomma una band che sa fare le cose a modo e che non ha paura di misurarsi con realtà di maggiore spicco".

HUMAN CULL – Stillborn Nation

HUMAN CULL – Stillborn Nation

La recensione di "Stillborn Nation" degli HUMAN CULL: "amburi come martelli, chitarre come seghe, urla come coltellate".

AENAON – Odissea spirituale

AENAON – Odissea spirituale

"Ci siamo resi conto che, almeno a livello di feeling, il mondo black metal non ci sta stretto. Non vogliamo allontanarci da esso".

HUNDREDTH – Resist

HUNDREDTH – Resist

La recensione di "Resist" degli HUNDREDTH: "melodic hardcore crudo e sentito, che rifugge sia eccessi metallici sia trame troppo ruffiane".

PAGANIZER – Cadaver Casket (On A Gurney To Hell)

PAGANIZER – Cadaver Casket (On A Gurney To Hell)

La recensione di "Cadaver Casket (On A Gurney To Hell)" dei PAGANIZER: "se Dismember e Vomitory sono il vostro pane e state ancora soffrendo per la loro scomparsa, Rogga Johansson ha in serbo per voi l'ennesima pillola in grado di tirarvi su il morale".

WINTER OF SIN – Violence Reigns Supreme

WINTER OF SIN – Violence Reigns Supreme

La recensione di "Violence Reigns Supreme" dei WINTER OF SIN: "potrebbe avere vita facile nel lasciare il segno fra i grandi appassionati di black-death metal europeo in chiave vecchia scuola".