THULCANDRA – Ascension Lost

THULCANDRA – Ascension Lost

La recensione di "Ascension Lost" dei THULCANDRA: "il gruppo ancora una volta agisce seguendo esclusivamente le regole dettate da Jon Nödtveidt vent'anni fa".

HATE – Crusade: Zero

HATE – Crusade: Zero

La recensione di "Crusade: Zero" degli HATE: "È come se la band, spessissimo accostata ai Behemoth, avesse voluto rispondere all'accessibile 'The Satanist' con un album dal taglio più astratto".

OBSCURE INFINITY – Perpetual Descending into Nothingness

OBSCURE INFINITY – Perpetual Descending into Nothingness

La recensione di "Perpetual Descending into Nothingness" degli OBSCURE INFINITY: "un nuovo album che in tutto - dai suoni alla copertina - ricorda gli anni Novanta death e death-black metal".

DRÅP – En Naturlig Död

DRÅP – En Naturlig Död

La recensione di "En Naturlig Död" dei DRÅP: "onestissimo interprete di un classico crust/grindcore di matrice svedese".

NIGHT IN GALES – Ashes & Ends

NIGHT IN GALES – Ashes & Ends

La recensione di "Ashes & Ends" dei NIGHT IN GALES: "un prodotto sincero, curato come sempre sotto ogni punto di vista".

HIEROPHANT – Venti di guerra

HIEROPHANT – Venti di guerra

"Crediamo profondamente nell'essere più diretti possibili".

WINDS OF GENOCIDE – Usurping the Throne of Disease

WINDS OF GENOCIDE – Usurping the Throne of Disease

La recensione di "Usurping the Throne of Disease" dei WINDS OF GENOCIDE: "i britannici danno effettivamente l'idea di essere dei veri trogloditi che utilizzano clave al posto degli strumenti".

MARDUK – Frontschwein

MARDUK – Frontschwein

"Frontschwein" dei MARDUK è Hot Album su Metalitalia.com: "una summa da lasciare alle future generazioni, che testimonia ancora una volta il genio e la follia di Håkansson e soci".

RAISED FIST – From The North

RAISED FIST – From The North

La recensione di "From The North" dei RAISED FIST: "L'amicizia con i connazionali In Flames è cosa nota da tempo e pare che ora Anders Fridèn e soci siano persino diventati un'influenza per i Raised Fist".

CHAPEL OF DISEASE – The Mysterious Ways of Repetitive Art

CHAPEL OF DISEASE – The Mysterious Ways of Repetitive Art

La recensione di "The Mysterious Ways of Repetitive Art" dei CHAPEL OF DISEASE: "i risultati raggiunti fanno senz'altro ben sperare per la loro futura carriera".

PLATEAU SIGMA – Cupe serenate

PLATEAU SIGMA – Cupe serenate

"Lo scopo è quello di trasmettere le nostre visioni all’ascoltatore, che possa vedere e sentire ciò che noi vediamo e sentiamo suonando ognuno dei nostri brani".

INGESTED – The Architect of Extinction

INGESTED – The Architect of Extinction

La recensione di "The Architect of Extinction" degli INGESTED: "gli Ingested vanno sul sicuro, cambiando di pochissimo la propria formula e offrendo ai fan esattamente ciò che ormai da tempo ci si aspetta puntualmente da loro".

CULT OF FIRE – Ctvrtá Symfonie Ohne

CULT OF FIRE – Ctvrtá Symfonie Ohne

La recensione di "Ctvrtá Symfonie Ohne" dei CULT OF FIRE: "si respirano grande cultura e indubbio rispetto per la materia di base".

THE CROWN – Death Is Not Dead

THE CROWN – Death Is Not Dead

"Death Is Not Dead" dei THE CROWN è Hot Album su Metalitalia.com: "a dispetto di una carriera ormai lunghissima, riescono ancora una volta a rinnovarsi un pochino in un ambiente ormai regolarizzato come quello death-thrash".

STARGAZER – A Merging To The Boundless

STARGAZER – A Merging To The Boundless

"A Merging To The Boundless" degli STARGAZER è Hot Album su Metalitalia.com: "una proposta che potrebbbe soddisfare tutti come nessuno, ma che in ultimo emana grande coraggio e personalità".

BLASPHERIAN – Upon the Throne… of Eternal Blasphemous Death

BLASPHERIAN – Upon the Throne… of Eternal Blasphemous Death

La recensione di "Upon the Throne..." dei BLASPHERIAN: "il songwriting è sicuro e curato, la malvagità palpabile".

FIDES INVERSA – Mysterium Tremendum et Fascinans

FIDES INVERSA – Mysterium Tremendum et Fascinans

La recensione di "Mysterium Tremendum et Fascinans" dei FIDES INVERSA: "una band giovane e che pare avere ancora altro da dire".

CORRUPT MORAL ALTAR – Aperti a tutto

CORRUPT MORAL ALTAR – Aperti a tutto

"La musica si è evoluta suonando in sala prove: abbiamo provato a usare blast-beat sotto un riff sludge, oppure a usare ritmiche prog rock sotto un riff grind".

PHOBIA – Grind Core

PHOBIA – Grind Core

La recensione di "Grind Core" dei PHOBIA: "il sunto del loro pensiero".

NIGHT OF THE SPEED DEMONS Pt. 7

NIGHT OF THE SPEED DEMONS Pt. 7

La settima edizione della Night Of The Speed Demons celebra il Natale a suon di schiaffi hardcore, grind e crossover.