BRUTALLY DECEASED – Black Infernal Vortex

BRUTALLY DECEASED – Black Infernal Vortex

La recensione di "Black Infernal Vortex" dei BRUTALLY DECEASED: "un lavoro 'da fan per fan', concepito e realizzato con indubbia onestà e il giusto mestiere".

THE GREAT OLD ONES – Le montagne della follia

THE GREAT OLD ONES – Le montagne della follia

"Non abbiamo mai voluto essere una black metal band pura: ci interessa soltanto proporre la musica che alle nostre orecchie suona bene".

THE HAUNTED – Exit Wounds

THE HAUNTED – Exit Wounds

La recensione di "Exit Wounds" dei THE HAUNTED: "... alla fine esperienza e orgoglio hanno tutto sommato prevalso".

ACRANIA – Totalitarian Dystopia

ACRANIA – Totalitarian Dystopia

La recensione di "Totalitarian Dystopia" degli ACRANIA: "... i Nostri provano almeno a mescolare le carte e a non rifarsi alle ultime derive/nefandezze death-core".

TO THE WIND – Block Out The Sun & Sleep

TO THE WIND – Block Out The Sun & Sleep

La recensione di "Block Out The Sun & Sleep" dei TO THE WIND: "... la forte sensazione di già sentito e l'ispirazione mai clamorosa ci tengono lontani dall'esaltarci".

UNITED NATIONS – The Next Four Years

UNITED NATIONS – The Next Four Years

"The Next Four Years" degli UNITED NATIONS è Hot Album su Metalitalia.com: "Personalità, apertura mentale e un songwriting acuto e a dir poco disinvolto: gli United Nations ridanno lustro al concetto di side-project".

UNDER THE CHURCH – Under The Church

UNDER THE CHURCH – Under The Church

La recensione di "Under The Church" degli UNDER THE CHURCH: "almeno per ora appaiono bolsi e tutto sommato ingenui, nonostante riescano ad azzeccare qualche riff in alcuni pezzi".

CEMETERY FOG – Towards the Gates

CEMETERY FOG – Towards the Gates

La recensione di "Towards the Gates" dei CEMETERY FOG: "il nome che più di frequente giunge alla mente durante la fruizione di 'Towards the Gates' è quello dei Katatonia di 'Dance Of December Souls'".

ENDING QUEST – The Summoning

ENDING QUEST – The Summoning

La recensione di "The Summoning" degli ENDING QUEST: "Attenzione a non reputarlo subito il solito prodotto old school fatto con la fotocopiatrice".

INCANTATION – Blasfemia eterna

INCANTATION – Blasfemia eterna

"Per me il death metal non deve essere perfetto e lucido al 100%, preferisco dare importanza all'istinto e a quell'aura di malvagità che da sempre è sinonimo del genere".

OMNIHILITY – Deathscapes of the Subconscious

OMNIHILITY – Deathscapes of the Subconscious

La recensione di "Deathscapes of the Subconscious" degli OMNIHILITY: "lavoro complessivamente discreto, senza dubbio suonato e composto da musicisti preparatissimi e davvero appassionati, ma malauguratamente un po' macchinoso".

THE TIDAL SLEEP – Vorstellungskraft

THE TIDAL SLEEP – Vorstellungskraft

"Vorstellungskraft" dei THE TIDAL SLEEP è Hot Album su Metalitalia.com: "undici brani che funzionano benissimo nel loro mood di malinconia e sguardo docile verso l'esistenza".

BOLZER – Soma

BOLZER – Soma

La recensione di "Soma" dei BOLZER: "i Bolzer probabilmente possono già dire di aver trovato un loro tocco inconfondibile".

ENTOMBED A.D. – Back To The Front

ENTOMBED A.D. – Back To The Front

La recensione di "Back To The Front" degli ENTOMBED A.D.: "... per l'ennesima volta sono riusciti a rimandare l'appuntamento con la pensione".

FALLUJAH – The Flesh Prevails

FALLUJAH – The Flesh Prevails

"The Flesh Prevails" dei FALLUJAH è Hot Album su Metalitalia.com: "aspirazioni cinematografiche, vere e proprie arie celestiali e la severità e il tecnicismo di certo metal estremo che trovano sintesi nelle musiche del gruppo statunitense".

NECROS CHRISTOS – Nine Graves

NECROS CHRISTOS – Nine Graves

La recensione di "Nine Graves" dei NECROS CHRISTOS: "chi attende con ansia il successore di 'Doom of the Occult' è vivamente pregato di farsi avanti".

ENTRAILS – Resurrected from the Grave (Demo Collection)

ENTRAILS – Resurrected from the Grave (Demo Collection)

La recensione di "Resurrected from the Grave" degli ENTRAILS: "la nostra idea è che una raccolta simile sia arrivata un po' troppo presto".

BOMBS OF HADES – Atomic Temples

BOMBS OF HADES – Atomic Temples

La recensione di "Atomic Temples" dei BOMBS OF HADES: "classico rifferama death metal viene spesso abbinato a ritmiche e virate chitarristiche hardcore-punk".

BASTARD FEAST – Osculum Infame

BASTARD FEAST – Osculum Infame

La recensione di "Osculum Infame" dei BASTARD FEAST: "crusty black metal venato di death e sludge".

MACERATION – A Serenade of Agony 2014

MACERATION – A Serenade of Agony 2014

La recensione della ristampa di "A Serenade of Agony" dei MACERATION: "un album che suona inequivocabilmente primi anni Novanta, sia a livello di contenuti che di forma".