ENTRAILS – Resurrected from the Grave (Demo Collection)

ENTRAILS – Resurrected from the Grave (Demo Collection)

La recensione di "Resurrected from the Grave" degli ENTRAILS: "la nostra idea è che una raccolta simile sia arrivata un po' troppo presto".

BOMBS OF HADES – Atomic Temples

BOMBS OF HADES – Atomic Temples

La recensione di "Atomic Temples" dei BOMBS OF HADES: "classico rifferama death metal viene spesso abbinato a ritmiche e virate chitarristiche hardcore-punk".

BASTARD FEAST – Osculum Infame

BASTARD FEAST – Osculum Infame

La recensione di "Osculum Infame" dei BASTARD FEAST: "crusty black metal venato di death e sludge".

MACERATION – A Serenade of Agony 2014

MACERATION – A Serenade of Agony 2014

La recensione della ristampa di "A Serenade of Agony" dei MACERATION: "un album che suona inequivocabilmente primi anni Novanta, sia a livello di contenuti che di forma".

CORRUPT MORAL ALTAR – Mechanical Tides

CORRUPT MORAL ALTAR – Mechanical Tides

"Mechanical Tides" dei CORRUPT MORAL ALTAR è Hot Album su Metalitalia.com: "un viaggio assolutamente spontaneo attraverso vari generi estremi".

AUROCH – Taman Shud

AUROCH – Taman Shud

"Taman Shud" degli AUROCH è Hot Album su Metalitalia.com: "un disco eccentrico, sghembo, non facile, dai suoni insoliti, in cui vengono mescolate una notevole tensione sperimentale e la classica potenza death metal".

SWORN ENEMY – Living On Borrowed Time

SWORN ENEMY – Living On Borrowed Time

La recensione di "Living On Borrowed Time" degli SWORN ENEMY: "il gruppo è ancora qui, fedele ai suoi principi e ad uno stile modellato senza mai scendere a compromessi".

DEFACED CREATION – Serenity in Chaos 2014

DEFACED CREATION – Serenity in Chaos 2014

La recensione della ristampa di "Serenity in Chaos" dei DEFACED CREATION: "opera che sostanzialmente può essere oggi vista come il prototipo del tipico album 'alla Aeon'".

GOATWHORE – Constricting Rage Of The Merciless

GOATWHORE – Constricting Rage Of The Merciless

La recensione di "Constricting Rage Of The Merciless" dei GOATWHORE: "probabilmente non cambierà la vita a nessuno, ma i fan dei Goatwhore in cerca di conferme verranno accontentati".

XIBALBA / SUBURBAN SCUM – Split

XIBALBA / SUBURBAN SCUM – Split

La recensione dello split fra XIBALBA e SUBURBAN SCUM: "il solo 'lato A' vale assolutamente il prezzo complessivo".

ELECTROCUTION – Meglio tardi che mai

ELECTROCUTION – Meglio tardi che mai

"'Metaphysincarnation' è già un successo per il semplice fatto di aver accontentato qualche migliaio di persone che ce l’hanno chiesto".

MARYLAND DEATHFEST 2014

MARYLAND DEATHFEST 2014

Metalitalia.com è volata oltreoceano per assistere nuovamente ad uno degli eventi extreme metal più importanti al mondo.

P.L.F. – Ultimate Whirlwind of Incineration

P.L.F. – Ultimate Whirlwind of Incineration

La recensione di "Ultimate Whirlwind of Incineration" dei P.L.F.: "Artefici come al solito di una proposta che miscela più o meno in parti uguali grindcore e thrash metal vecchio stampo".

RESCUER – Anxiety Answering

RESCUER – Anxiety Answering

La recensione di "Anxiety Answering" dei RESCUER: "C'è meno aggressività, ma 'Anxiety Answering' è un altro buon disco per i giovani Rescuer".

ABADDON INCARNATE – Pessimist

ABADDON INCARNATE – Pessimist

La recensione di "Pessimist" degli ABADDON INCARNATE: "Il tempo non ha scalfito la determinazione del quartetto di Dublino".

DECAYING PURITY – Malignant Resurrection of the Fallen Souls

DECAYING PURITY – Malignant Resurrection of the Fallen Souls

La recensione di "Malignant Resurrection of the Fallen Souls" dei DECAYING PURITY: "... davanti a tali passi in avanti, non si fatica ad immaginare i Decaying Purity compiere di qui a poco il cosiddetto salto di qualità sotto ogni punto di vista".

HOODED MENACE / LOSS – A View From The Rope

HOODED MENACE / LOSS – A View From The Rope

La recensione dello split "A View from the Rope" di HOODED MENACE e LOSS: "Comunque lo si giri, il quarto d'ora di 'A View from the Rope' si fa apprezzare in toto".

GRAVECRUSHER – Morbid Black Oath

GRAVECRUSHER – Morbid Black Oath

La recensione di "Morbid Black Oath" dei GRAVECRUSHER: "... indubbiamente death metal alla vecchia maniera, basato soprattutto sugli insegnamenti di Dismember, Grave e Vomitory".

WRETCHED – Cannibal

WRETCHED – Cannibal

La recensione di "Cannibal" dei WRETCHED: "... trame che di rado sembrano saper dove andare a parare".

ABYSMAL TORMENT – Cultivate The Apostate

ABYSMAL TORMENT – Cultivate The Apostate

La recensione di "Cultivate The Apostate" degli ABYSMAL TORMENT: "Continuando a proporre un death metal moderno e dinamico, i ragazzi scomodano di nuovo paragoni con Dying Fetus, Despised Icon e Benighted".