BLACK TRIP – Shadowline

BLACK TRIP – Shadowline

La recensione di "Shadowline" dei BLACK TRIP: " La band impiatta undici nuovi episodi freschi di giornata, dai quali emerge una sensibile evoluzione artistica".

GRAVESITE – Horrifying Nightmares…

GRAVESITE – Horrifying Nightmares…

La recensione di "Horrifying Nightmares..." dei GRAVESITE: "un death metal putrescente, dal quale emerge anche una chiara attitudine punk che dona ulteriore dinamismo al tutto".

NILE – What Should Not Be Unearthed

NILE – What Should Not Be Unearthed

La recensione di "What Should Not Be Unearthed" dei NILE: "Una tracklist solida e trascinante, ricca di brani dal valore intrinseco molto alto".

NORTHLANE – Node

NORTHLANE – Node

La recensione di "Node" dei NORTHLANE: "un lavoro ispirato che rappresenta il punto di partenza per svariate evoluzioni future".

CRUCIAMENTUM – Charnel Passages

CRUCIAMENTUM – Charnel Passages

"Charnel Passages" dei CRUCIAMENTUM è Hot Album su Metalitalia.com: "presumibilmente ci metterà davvero poco a consolidare ulteriormente la fama di questa formazione".

ROYAL HUNT – Devil’s Dozen

ROYAL HUNT – Devil’s Dozen

"Devil's Dozen" dei ROYAL HUNT è Hot Album su Metalitalia.com: "Un disco realizzato senza dubbio con grande professionalità ed esperienza, valido sotto tutti i profili".

MIDNIGHT ODYSSEY – Shards Of Silver Fade

MIDNIGHT ODYSSEY – Shards Of Silver Fade

"Shards Of Silver Fade" dei MIDNIGHT ODYSSEY è Hot Album su Metalitalia.com: "Mettetevi comodi e preparatevi ad un viaggio nella loro galassia, fatevi cullare dalle loro lunghissime introduzioni e tenetevi pronti ad una velocità di crociera lenta e costante, dove la noia non farà la sua comparsa".

OBESE – Kali Yuga

OBESE – Kali Yuga

"Kali Yuga" degli OBESE è Hot Album su Metalitalia.com: "Lo sludge pesante e lo stoner più desertico arrivano a toccare la terra dei mulini a vento".

MINISTRY – Psalm 69: The Way To Succeed And The Way To Suck Eggs

MINISTRY – Psalm 69: The Way To Succeed And The Way To Suck Eggs

Il primo Bellissimo di settembre è "Psalm 69: The Way To Succeed And The Way To Suck Eggs" dei MINISTRY!

MOTORHEAD – Bad Magic

MOTORHEAD – Bad Magic

La recensione di "Bad Magic" dei MOTORHEAD: "C’è ancora benzina nel serbatoio per un altro grande sprint".

MAJESTIC DOWNFALL – …When Dead

MAJESTIC DOWNFALL – …When Dead

La recensione di "...When Dead" dei MAJESTIC DOWNFALL: "Ora che i cileni Mar De Grises non sono più in attività potrebbe toccare proprio ai Majestic Downfall tenere alto il nome del doom sudamericano".

MAGISTER TEMPLI – Into Duat

MAGISTER TEMPLI – Into Duat

La recensione di "Into Duat" dei Magister Templi: "Concept ispirato alla mitologia egizia, non esaltante dal punto di vista compositivo".

NECROPSY – Buried in the Woods

NECROPSY – Buried in the Woods

La recensione di "Buried in the Woods" dei NECROPSY: "... per completisti e inguaribili nostalgici".

SCYTHIAN – Hubris In Excelsis

SCYTHIAN – Hubris In Excelsis

La recensione di "Hubris In Excelsis" degli SCYTHIAN: "L'influenza di capolavori come “Hammerheart” e “Twilight Of The Gods” è perfettamente udibile in queste nove tracce".

MISS MAY I – Deathless

MISS MAY I – Deathless

La recensione di "Deathless" dei MISS MAY I: "Azzeccato comeback per la prolifica formazione dell'Ohio, che si conferma tra le più in forma nell'attuale scena melo-core".

MYRKUR – M

MYRKUR – M

La recensione di "M" dei Myrkur: "Al momento non riusciamo a comprendere i motivi per cui Myrkur abbia assunto tutta questa importanza in seno alla Relapse".

SATURNINE – Mors Vocat

SATURNINE – Mors Vocat

La recensione di "Mors Vocat" delle SATURNINE: "Sette tracce crude, dirette, ribollenti dello spirito genuino dei prime mover del movimento estremo, coerenti nello sviluppare un discorso che ha nel death/doom più grezzo la sua principale vocazione".

DEFEATER – Abandoned

DEFEATER – Abandoned

La recensione di "Abandoned" dei DEFEATER: "cedono di singolarità, ma compensano con una passione e una emotività che come sempre catturano e travolgono".

JOE SATRIANI – Shockwave Supernova

JOE SATRIANI – Shockwave Supernova

La recensione di "Shockwave Supernova" di JOE SATRIANI: "Un altro disco ben riuscito, sicuramente degno di stare all’interno di una carriera che a poco a poco sta diventando davvero lunga".

AHAB – The Boats Of The Glen Carrig

AHAB – The Boats Of The Glen Carrig

La recensione di "The Boats Of The Glen Carrig" degli AHAB: "Al quarto disco in carriera, è ormai appurato: gli Ahab non sbagliano un colpo".