DEATHHAMMER – Evil Power

DEATHHAMMER – Evil Power

La recensione di "Evil Power" dei DEATHHAMMER: "Thrash oltranzista, speed metal, black old-school, punk, rock’n’roll collidono nuovamente in un big-bang caotico e anacronistico".

LUCA TURILLI’S RHAPSODY – Prometheus, Symphonia Ignis Divinus

LUCA TURILLI’S RHAPSODY – Prometheus, Symphonia Ignis Divinus

La recensione di “Prometheus, Symphonia Ignis Divinus” dei LUCA TURILLI’S RHAPSODY: "Un lavoro complessivamente discreto che però annoia nella seconda parte"

SAVIOUR MACHINE – Saviour Machine I

SAVIOUR MACHINE – Saviour Machine I

Il primo Bellissimo di luglio è "Saviour Machine I" dei SAVIOUR MACHINE!

LINDEMANN – Skills In Pills

LINDEMANN – Skills In Pills

La recensione di "Skills In Pills" dei LINDEMANN: "Undici pezzi fatti bene che puzzano di sesso e lasciano una nausea da avvelenamento".

KISSING CANDICE – Blind Until We Burn

KISSING CANDICE – Blind Until We Burn

La recensione di "Blind Until We Burn" dei KISSING CANDICE: "Tanti buoni propositi ed effetti speciali, ma un'opera prima abbastanza insipida, all'insegna di un horror-core abbastanza scolastico e poco incisivo".

INCULTER – Persisting Devolution

INCULTER – Persisting Devolution

"Persisting Devolution" degli INCULTER è Hot Album su Metalitalia.com: "Black/thrash di qualità sopraffina da parte di uno scatenato manipolo di sbarbati norvegesi".

MARUTA – Remain Dystopian

MARUTA – Remain Dystopian

"Remain Dystopian" dei MARUTA è Hot Album su Metalitalia.com: "Un lotto di brani straordinariamente ricco di contenuti e sfaccettature, dal quale lasciarsi travolgere e ridurre in pezzi".

HIGH ON FIRE – Luminifereous

HIGH ON FIRE – Luminifereous

"Luminifereous" dei HIGH ON FIRE è Hot Album su Metalitalia: "Iconoclastico doom marcissimo fino al midollo che si apre alla violenza più efferata del thrash metal. Sporco e rude sludge metal. La quintessenza dell'heavy metal più pesante ed estremo".

SUPURATION – Reveries…

SUPURATION – Reveries…

"Reveries..." dei SUPURATION è Hot Album su Metalitalia.com: "Un disco di Death Metal nel solco della tradizione dei primissimi anni 90, che non concede nulla a ciò che è moderno o di tendenza".

DORMIN – To Foreign Skies

DORMIN – To Foreign Skies

La recensione di "To Foreign Skies" dei DORMIN: "La stessa band definisce il sound come doomgaze/death metal, non esagerando neanche tanto e dando una decente e rapida lettura della sua musica".

RUNNING DEATH – Overdive

RUNNING DEATH – Overdive

La recensione di "Overdrive" dei RUNNING DEATH: "Un disco che sa essere, a tratti, eccezionale ma che viene eccessivamente penalizzato da un cantato non all'altezza".

PALACE OF THE KING – White Bird/Burn The Sky

PALACE OF THE KING – White Bird/Burn The Sky

La recensione di "White Bird/Burn The Sky" dei PALACE OF THE KING: "Il vetusto 'classic rock' viene rivisiato dal collettivo australiano con un pizzico di gradita personalità in fase di scrittura e arrangiamento".

VEIL OF MAYA – Matriarch

VEIL OF MAYA – Matriarch

La recensione di "Matriarch" dei VEIL OF MAYA: "questo 'Matriarch' dimostra ancora una volta come i Veil Of Maya, piaccia o meno, debbano essere considerati di diritto come una delle band di riferimento per il metallo di questa controversa decade".

ANTIGAMA – The Insolent

ANTIGAMA – The Insolent

La recensione di "The Insolent" dei ANTIGAMA:"Poco più di mezz'ora di grindcore forse troppo impostato su regole che proprio gli Antigama volevano distruggere. Da band di questa caratura ci saremmo aspettati molto di più".

EXGENESIS – Aphotic Veil

EXGENESIS – Aphotic Veil

La recensione di "Aphotic Veil" degli EXGENESIS: "Una colata di brutalità distorta e sognante che ti infetta il sangue".

UNLEASH THE ARCHERS – Time Stands Still

UNLEASH THE ARCHERS – Time Stands Still

La recensione di "Time Stands Still" degli UNLEASH THE ARCHERS: "un disco altalenante, che comunque consentirà alla band di conquistarsi qualche fan in più in Europa".

WILL HAVEN – Open The Mind To Discomfort

WILL HAVEN – Open The Mind To Discomfort

La recensione di "Open The Mind To Discomfort" dei WILL HAVEN: "questo attacco di panico in musica manderà sicuramente fuori di testa tutti i fan dei Will Haven".

NEMESIS INFERI – Natural Selection

NEMESIS INFERI – Natural Selection

La recensione di "Natural Selection" dei NEMESIS INFERI: "Un album di groove metal caratterizzato da ottime chitarre e da una voce particolare".

HYPERWÜLFF – Volume One: Erion Speaks

HYPERWÜLFF – Volume One: Erion Speaks

La recensione di "Volume One: Erion Speaks" dei HYPERWÜLFF:"Un debutto che farà sicuramente parlare delle gesta di questi supereroi di galassie lontane, mascherati da musicisti che si spaccano la schiena all’interno di una scena musicale piena zeppa di nemici e distruttori di sogni".

HOLYCIDE – Toxic Mutation

HOLYCIDE – Toxic Mutation

La recensione di "Toxic Mutation" degli HOLYCIDE: "Un EP di Thrash metal aggressivo dal sapore old-school, con Dave Rotten alla voce".