NEFASTORETH – Imperium Serpentis Evangelii

NEFASTORETH – Imperium Serpentis Evangelii

La recensione di "Imperium Serpentis Evangelii" dei NEFASTORETH: "Una nuova sorpresa black metal del nostro underground!".

THE SANITY DAYS – Evil Beyond Belief

THE SANITY DAYS – Evil Beyond Belief

La recensione di "Evil Beyond Belief" dei THE SANITY DAYS: "Un ritorno di ex-membri degli Onslaught al sound del loro disco meno fortunato, un mediocre classic metal di scuola inglese con un paio di spunti interessanti".

BREATHLESS – Return To Pangea

BREATHLESS – Return To Pangea

La recensione di "Return To Pangea" degli spagnoli BREATHLESS: "Un album di thrash metal melodico che fa il suo dovere: quello di farsi ascoltare per diverso tempo"

NEFASTIS – De Diebus Fastis Nefastis Infaustis

NEFASTIS – De Diebus Fastis Nefastis Infaustis

La recensione di "De Diebus Fastis Nefastis Infaustis" degli italiani NEFASTIS: "Un disco di thrash metal pieno di pezzi con arpeggi, tastiere e chitarre acustiche che però non ci convince"

MAGI – Forget Me Not

MAGI – Forget Me Not

La recensione di "Forget Me Not" dei MAGI: languide ed eteree tessiture shoegaze e post-rock a cavallo tra Jesu e Blut Aus Nord nel nuovo album della doom metal band americana.

ARCANA COELESTIA – Nomas

ARCANA COELESTIA – Nomas

La recensione di "Nomas" degli ARCANA COELESTIA: "Bisogno di ascesi ed espiazione attraverso la flagellazione convivono in un'opera matura e affascinante".

DOOMRAISER – Reverse (Passaggio Inverso)

DOOMRAISER – Reverse (Passaggio Inverso)

La recensione di "Reverse (Passaggio Inverso)" dei DOOMRAISER: "Ci dimostrano con i fatti come sia ancora possibile comporre buone canzoni senza dover per forza correre a cento all'ora e senza dover dimostrare di sapere innovare, cambiare, rivoluzionare il mondo della musica"

INCHIUVATU – Via Matris

INCHIUVATU – Via Matris

La recensione di "Via Matris" degli INCHIUVATU: "Black metal 'unplugged' dal sapore mediterraneo!".

NIGHTWISH – Endless Forms Most Beautiful

NIGHTWISH – Endless Forms Most Beautiful

La recensione di "Endless Forms Most Beautiful" dei NIGHTWISH: "La dimensione 'band-oriented' data a questo disco non è uno scorato tentativo di tornare a sonorità apprezzate per raccattare qualche fan".

MELECHESH – Enki

MELECHESH – Enki

La recensione di "Enki" dei MELECHESH: "Ancora una volta i Melechesh non deludono e per certi versi tirano fuori un mezzo discone, ma neanche 'Enki' ci fa gridare al capolavoro".

OCEANWAKE – Sunless

OCEANWAKE – Sunless

La recensione di "Sunless" dei OCEANWAKE: "Un album che non deve essere dimenticato per la carica espressiva che nasconde e che va scoperta e custodita ascolto dopo ascolto".

WE ARE HARLOT – We Are Harlot

WE ARE HARLOT – We Are Harlot

La recensione di "We Are Harlot" dei WE ARE HARLOT: "La strabordante freschezza profusa dalle undici tracce contenute nel disco farà parecchi proseliti tra gli amanti di Asking Alexandria, The Hellacopters e Nickelback".

H.E.A.T. – Live In London

H.E.A.T. – Live In London

La recensione di "Live In London" degli H.E.A.T.: "Il lavoro rappresenta una nitida istantanea che ritrae in azione un gruppo estremamente coeso e consapevole degli abbondanti mezzi a propria disposizione".

V-ANGER – In Shovel We Trust

V-ANGER – In Shovel We Trust

La recensione di "In Shovel We Trust" dei V-ANGER: "Provate a spararvi in cuffia il trittico iniziale “Revenge”, “No More” e “About World”, e siamo sicuri vi cadranno gli auricolari a furia di dimenare le vostre vertebre cervicali".

THE GENTLE STORM – The Diary

THE GENTLE STORM – The Diary

La recensione di "The Diary" dei THE GENTLE STORM: "Disco più che piacevole, ma poter pensare di scrivere un album fruibile sia in versione metal che acustica senza cali di tensione è una utopia".

FINSTERFORST – Mach Dich Frei

FINSTERFORST – Mach Dich Frei

La recensione di "Mach Dich Frei" dei FINSTERFORST: "Un gruppo pagan metal che a poco a poco sembra essersi spento".

NEGURA BUNGET – Tău

NEGURA BUNGET – Tău

La recensione di "Tău" dei NEGURA BUNGET: "Un disco ambizioso che raggiunge solo in parte quanto si prefigge con un potenziale che fatica ad esprimersi appieno".

HALESTORM – Into The Wild Life

HALESTORM – Into The Wild Life

"Into The Wild Life" degli HALESTORM è Hot Album su Metalitalia.com: "Album della consacrazione per Lzzy e soci, ora più che mai capaci di catturare l'energia e la poesia dei loro show anche in studio".

DEVATHORN – Vritra

DEVATHORN – Vritra

"Vritra" dei DEVATHORN è Hot Album su Metalitalia.com: "Il tutto non assume mai il sapore di una formula già sentita, merito di un songwriting che, nonostante il taglio pseudo-old school della proposta, non lesina affatto in audacia e varietà".

MACABRE OMEN – Gods of War – At War

MACABRE OMEN – Gods of War – At War

"Gods of War - At War" dei MACABRE OMEN è Hot Album su Metalitalia.com: "un'opera che va direttamente accostata ad 'Aealo' dei Rotting Christ o alle ultime prove dei Primordial".