TRUE LIE – At The First Glare Of A Colder Sky

TRUE LIE – At The First Glare Of A Colder Sky

"At The First Glare Of A Colder Sky " dei TRUE LIE è Hot Album su Metalitalia.com: "L’Umbria, terra ricca di bellezze naturali e prelibatezze culinarie, non è mai stata così pesante".

ELECTRIC WIZARD – Time To Die

ELECTRIC WIZARD – Time To Die

"Time To Die" degli ELECTRIC WIZARD è Top Album su Metalitalia.com: "Ripiombando nel marciume e nella devianza, gli Electric Wizard hanno scritto l'ennesima pagina di storia dello stoner/doom".

AUDREY HORNE – Pure Heavy

AUDREY HORNE – Pure Heavy

"Pure Heavy" degli AUDREY HORNE è Hot Album su Metalitalia.com: "Esce a fine settembre ma sarebbe stato il disco dell'estate per qualunque metalhead".

1349 – Massive Cauldron Of Chaos

1349 – Massive Cauldron Of Chaos

"Massive Cauldron Of Chaos" dei 1349 è HOT ALBUM su Metalitalia: "semplicemente, questo potrebbe essere l'album dell'anno nel Black Metal"

PLATENS – Out Of The World

PLATENS – Out Of The World

"Out Of The World" dei PLATENS è hot album su Metalitalia.com: "un riassunto aggiornato al nuovo millennio di due decenni di hard rock e metal melodico".

STENCH – Venture

STENCH – Venture

La recensione di "Venture" degli STENCH: "Sono opere come questa che ancora oggi ci inducono a tenere gli occhi sempre aperti sulla scena svedese".

KARMA TO BURN – Arch Stanton

KARMA TO BURN – Arch Stanton

La recensione di "Arch Stanton" dei KARMA TO BURN: un ritorno privo di alcuna novità ma non certo privo della solita energia per i popolari instrumental rockers della Virginia.

BLOOD OF KINGU – Dark Star On The Right Horn Of The Crescent Moon

BLOOD OF KINGU – Dark Star On The Right Horn Of The Crescent Moon

La recensione di "Dark Star On The Right Horn Of The Crescent Moon" dei BLOOD OF KINGU: "black metal grezzo e bestiale accompagnato da suggestivi inserti etnico-tribali".

EARTHSHIP – Withered

EARTHSHIP – Withered

La recensione di "Withered" degli EARTHSHIP: terzo disco banale e incolore per la band neo-sludge/metalcore tedesca.

FALLOCH – This Island, Our Funeral

FALLOCH – This Island, Our Funeral

La recensione di "This Island, Our Funeral" dei FALLOCH: "la maturità definitiva non è ancora arrivata".

ELEVATORS TO THE GRATEFUL SKY – Cloud Eye

ELEVATORS TO THE GRATEFUL SKY – Cloud Eye

La recensione di "Cloud Eye" degli ELEVATORS TO THE GRATEFUL SKY: "...sono una band giovane, con ancora della strada da fare sulla via della maturazione".

MESHUGGAH – The Ophidian Trek

MESHUGGAH – The Ophidian Trek

La recensione di "The Ophidian Trek" dei MESHUGGAH: "Non aspettatevi una resa live calda e dissennata: i Meshuggah sono freddi e automatici anche nel preparare un album dal vivo".

MESHUGGAH – I (Special Edition)

MESHUGGAH – I (Special Edition)

La recensione di "I (Special Edition)" dei MESHUGGAH: "Chiaramente una perfetta occasione per ingrandire la propria discografia di una formazione unica e fuori dal comune".

PROCESS OF GUILT / RORCAL – Split

PROCESS OF GUILT / RORCAL – Split

La recensione dello split tra PROCESS OF GUILT e RORCAL: "Ad ascolto terminato, la loro alleanza vi apparirà quantomai ovvia".

MORGOTH – God is Evil

MORGOTH – God is Evil

La recensione di "Gos is Evil" dei MORGOTH: "primo pezzo inedito a venire rilasciato dai Nostri dal lontano 1996".

REBELLIOUS SPIRIT – Obsession

REBELLIOUS SPIRIT – Obsession

La recensione di "Obsession" dei REBELLIOUS SPIRIT: "I Nostri incarnano alla perfezione i peggiori stereotipi che rendono odiose (e odiate) gran parte delle boy band orbitanti intorno al variegato satellite dell'hard rock moderno".

YOB – Clearing the Path to Ascend

YOB – Clearing the Path to Ascend

La recensione di "Clearing the Path to Ascend" degli YOB: nessuna evoluzione in vista per la band di Mike Scheidt, ma la qualità e il carattere di sempre permangono.

DECAPITATED – Blood Mantra

DECAPITATED – Blood Mantra

La recensione di "Blood Mantra" dei DECAPITATED: "non scontenterà i fan della band, ma si assesta su livelli qualitativi più normali anziché eccellenti come al solito".

LIQUIDO DI MORTE – Liquido Di Morte

LIQUIDO DI MORTE – Liquido Di Morte

La recensione di "Liquido Di Morte" dei LIQUIDO DI MORTE: nefasti abissi post-rock/doom della più oscura e psichedelica grana per la band apocalyptic-Kraut rock milanese.

DYING OUT FLAME – Shiva Rudrastakam

DYING OUT FLAME – Shiva Rudrastakam

La recensione di "Shiva Rudrastakam" dei DYING OUT FLAME: "La spiritualità hindu e vedica incontra il death metal, per un matrimonio scintillante ma perfettibile di note intransigenti e vaporose melodie orientali."