PANTERA – Vulgar Display Of Power

PANTERA – Vulgar Display Of Power

Poche band nella storia dell’heavy metal possono fregiarsi dei traguardi ottenuti dal combo texano dei Pantera: l’evoluzione sonora della band, iniziata con il precedente “Cowboys From Hell”, continua imperterrita all’insegna di un sound più personale ed aggressivo, ma che non vuole abbandonare gli elementi che avevano contribuito a rendere “CFH”...

HELMET – Meantime

HELMET – Meantime

Il rumore stesso del cemento di New York City. Il suono dei tombini fumanti del Bronx e delle scale anticendio arrugginite del Lower East Side che scricchiolano. La metropolitana di East Broadway che arriva in uno sferragliare assordante. L’asfalto, il ferro, la ruggine, la vernice, i mattoni, l’acciaio e il fumo di New York City, tutti che ribolliscono in...

ANATHEMA – Alternative 4

ANATHEMA – Alternative 4

“Siamo solo un attimo nel fluire del Tempo, un batter d’occhi, un sogno per i ciechi, visioni di un cervello morente…” Il disco spartiacque della carriera degli Anathema. Se si vuole capire e comprendere appieno l’evoluzione stilistica della band inglese, pensiamo forse convenga partire proprio da questo capolavoro, “Alternative 4”, rilasciato nel...

EDGE OF SANITY – The Spectral Sorrows

EDGE OF SANITY – The Spectral Sorrows

Chi dubita dei meriti degli Edge Of Sanity o ne ignora addirittura l’opera farebbe bene a procurarsi – per iniziare – “The Spectral Sorrows”, perché, ascolto dopo ascolto, la sua distinta originalità vi spingerà con forza alla ricerca di qualcosa dotato della stessa fresca eleganza. A quasi vent’anni dalla sua pubblicazione, il...

TESTAMENT – The Legacy

TESTAMENT – The Legacy

I cosidetti Big Four del thrash li conosciamo tutti: Metallica, Anthrax, Megadeth e Slayer. Ognuna di queste band ha avuto i propri natali nella prima metà degli anni ’80 negli States, e tre di esse specificatamente nella zona suburbana di San Francisco e dintorni. Ognuna ha contribuito a modo suo a forgiare i canoni del genere e ognuna è andata avanti...

IRON MAIDEN – Somewhere In Time

IRON MAIDEN – Somewhere In Time

Già immaginiamo le facce scandalizzate di quanti si staranno chiedendo come mai, di tutti gli album dei Maiden, si sia deciso di trattare proprio questo, uno dei più controversi album della discografia “classica”. In effetti, l’aggiornamento del sound grazie all’uso di chitarre sintetizzate, all’epoca, fece storcere il naso ai...

KATATONIA – Dance Of December Souls

KATATONIA – Dance Of December Souls

Bisogna probabilmente ringraziare la pigrizia che per anni ha attanagliato un paio di ragazzi della periferia di Stoccolma se oggi possiamo godere di alcune perle doom metal targate Katatonia. Viene infatti facile pensare che, se il chitarrista Anders “Blackheim” Nyström e il cantante/batterista Jonas “Lord” Renkse fossero stati più...

KORN – Korn

KORN – Korn

Uno dei debut album più sconvolgenti, influenti, personali e assolutamente riusciti, in ambito metal, è sicuramente l’omonimo album della band di Bakersfield, i Korn. Una volta tanto in fase di recensione ci soffermiamo a parlare dell’artwork del disco, essendo probabilmente una delle copertine più famose e viste tra gli scaffali dei negozi...

KILLING JOKE – Killing Joke

KILLING JOKE – Killing Joke

A volte ci si chiede se davvero esiste il male, percepibile, magari, come qualcosa di realmente palpabile. Correva il 1980, e gli allora sconosciuti Killing Joke avevano da poco sfornato la risposta a questa domanda. Il loro esordio, la loro musica, qualcosa di realmente maligno: suoni da una terra dilaniata, dove scorie radioattive non permettono più...

EVEREVE – Seasons

EVEREVE – Seasons

Molto prima che diventasse quasi esclusivamente sinonimo di squallide voci femminili e di bramosie da classifica, il cosiddetto gothic metal era un genere integro e costantemente in movimento. Dopo l’esplosione dei Paradise Lost e dei Type O Negative agli inizi degli anni ’90, furono in molti a imbracciare gli strumenti e a cercare di dar vita a un...

TOOL – Ænima

TOOL – Ænima

1996… Un anno strano, di subbuglio e incertezza per la musica heavy mondiale. Il grunge è ormai fenomeno consolidato e di largo consumo, il nu metal batte i pugni prepotentemente alle porte reclamando a gran voce un posto al sole, il thrash e l’heavy metal classico stanno forse vivendo il momento più buio e meno ispirato della loro storia, il prog e la...

QUIET RIOT – Metal Health

QUIET RIOT – Metal Health

“Metal Health” può essere considerato senza alcun timore di smentita uno dei dieci album fondamentali dell’heavy metal americano degli anni ’80. Punto e stop. La band aveva già pubblicato due dischi nella terra del Sol Levante, dal modesto riscontro commerciale, ma era passata alla storia per la militanza alle sei corde di Rhandy...

MACHINE HEAD – Burn My Eyes

MACHINE HEAD – Burn My Eyes

“The rage to overcome it all…” In tutta sincerità ci stiamo pensando solo adesso, nel mentre in cui ci accingiamo a scrivere questa recensione Bellissima: a distanza di quattro giorni dall’uscita nei negozi dell’attesissimo “Unto The Locust”, settimo album dei californiani Machine Head, vi proponiamo all’attenzione anche la disamina del loro...

VIRGIN STEELE – Noble Savage

VIRGIN STEELE – Noble Savage

1985: dopo la separazione dal chitarrista e fondatore Jack Starr, i Virgin Steele reclutano Edward Pursino e così nasce quel sodalizio tra questi e il frontman David DeFeis, sodalizio che porterà la band ai vertici della scena classic epic metal mondiale. Liberi di introdurre nel sound della band anche elementi meno tradizionali e di accostare varie influenze,...

MEGADETH – Youthanasia

MEGADETH – Youthanasia

Sicuramente molti di voi rimarranno perplessi della presenza di questo album nella rubrica “I Bellissimi” in quanto, parlando dei Megadeth, sarebbe lecito ritrovarsi subito davanti a un “Rust In Peace”, apice creativo della band e universalmente riconosciuto come capolavoro assoluto dello speed-thrash metal tecnico. Ma a noi di...

CONVERGE – Jane Doe

CONVERGE – Jane Doe

Siete mai stati presi a picconate sugli incisivi? Vi hanno mai puntato una sabbiatrice ad aria compressa in piena faccia? Siete mai stati gettati in un pozzo pieno di motoseghe accese? No? Allora ascoltate “Jane Doe” dei Converge e avrete una realistica idea di cosa si può provare nel subire una violenza similie senza finire invalidi, o peggio stecchiti....

SOLITUDE AETURNUS – Into The Depths Of Sorrow

SOLITUDE AETURNUS – Into The Depths Of Sorrow

Arrivati al debutto nel 1991 i texani Solitude Aeturnus continuano ad essere tutt’oggi, a quasi vent’anni di distanza, la band che insieme agli svedesi Candlemass ha tenuto alta la bandiera del doom metal classico a livello internazionale. “Into the Depths of Sorrow”, pur arrivando a quasi cinque anni di distanza da “Epicus Doomicus Metallicus”, ne...

CRADLE OF FILTH – The Principle Of Evil Made Flesh

CRADLE OF FILTH – The Principle Of Evil Made Flesh

Era il 1995 e nell’ex cinema porno – riadattato alla meno peggio a locale per piccoli concerti dal vivo – “Castello” di Roma, adiacente a Castel S. Angelo, fecero la propria irruzione i Cradle Of Filth, combo inglese che aveva da poco pubblicato il debutto su Cacophonous Records (ora Visible Noise). Partiti subito in tour per cercare...

ANGEL WITCH – Angel Witch

ANGEL WITCH – Angel Witch

Ogni album musicale, per quanto bello possa essere e per quanto entusiasmo possa ingenerare al momento della propria uscita, acquista le stimmate dell’immortalità solamente quando, anno dopo anno e generazione dopo generazione, aumenta la propria fama e consolida la bontà della propria proposta. Questo è innegabile soprattutto in un ambito relativamente...

BLIND GUARDIAN – Somewhere Far Beyond

BLIND GUARDIAN – Somewhere Far Beyond

“Somewhere Far Beyond” da molti, come pure dal sottoscritto, è considerato il capolavoro dei Blind Guardian, un capolavoro che riesce a svettare su altri album comunque di livello incredibilmente alto. Il ‘Blind Guardian style’ qui viene perfezionato e sublimato, le parti acustiche della band diventano indimenticabili e alcune canzoni...