SLEEP – Dopesmoker

SLEEP – Dopesmoker

Per chi non ha familiarità con questa opera, prima di leggere oltre, si guardi qui sotto la tracklist e la durata totale del disco. Ci siamo capiti. Un’odissea. Con questa semplice accezione si potrebbe riassumere ciò che è a tutti gli effetti l’archetipo dello stoner metal. Il sommo prototipo del metal piegato alla psichedelia più scellerata e alla...

PAUL CHAIN – Alkahest

PAUL CHAIN – Alkahest

Era il 1995 quando il fenomenale “Alkahest” uscì, naturalmente nell’indifferenza più assoluta della gran parte degli ascoltatori. A quei tempi Paul Chain era già considerato un maestro di cerimonia in ambito doom, una vera e propria anima nera che instancabilmente cercava nuovi approcci e nuove soluzioni per evolvere la propria proposta verso lidi...

AEROSMITH – Rocks

AEROSMITH – Rocks

Gli Aerosmith: un gruppo di cui si parla da ormai quarant’anni, benché in termini non sempre lusinghieri. E’ nostra opinione, tuttavia, che sia necessaria la conoscenza di tutta la loro vastissima produzione al fine di non cedere a valutazioni affrettate: l’operazione, di per sé, sarebbe titanica, per questo il nostro interesse è volto principalmente a...

DAWN (SWE) – Slaughtersun (Crown Of The Triarchy)

DAWN (SWE) – Slaughtersun (Crown Of The Triarchy)

Nel 1998 il black metal è pienamente esploso nella sua versione più commerciale – le sinfonie di Cradle Of Filth e Dimmu Borgir – e la prima ondata underground e maggiormente ferale ha già fatto il suo tempo e le sue vittime. Norvegia, Germania, Finlandia e Svezia sono (ed erano) certamente le nazioni più attive nel genere e, per quanto riguarda più...

MÖTLEY CRÜE – Mötley Crüe

MÖTLEY CRÜE – Mötley Crüe

“Who said the music’s dead in the streets? Don’t know what they talk about” Tramontati i variopinti e spensierati anni ’80 e dopo aver fatto incetta di dischi d’oro con il primi cinque lavori, per i Motley Crue il futuro si prospetta più roseo che mai, complice la firma di un contratto multimilionario con la Elektra Records....

RAGE – The Missing Link

RAGE – The Missing Link

Siamo all’inizio degli anni ’90 e in Germania il sound di Accept ed Helloween da una parte e Destruction, Sodom e Kreator dall’altra è ai massimi livelli in termini di creatività e successo, grazie all’exploit incominciato soprattutto nella seconda metà degli Eighties. Ma in questo florido momento della scena metal teutonica, non dobbiamo dimenticarci...

THE DILLINGER ESCAPE PLAN – Calculating Infinity

THE DILLINGER ESCAPE PLAN – Calculating Infinity

In ambito metal, solitamente, siamo abituati a distinguere un album in base alla sua personalità, al coinvolgimento, alla tecnica o, nel caso di un disco storico, alla sua influenza negli anni a venire. Il debutto dei The Dillinger Escape Plan ha tutti quanti questi attributi, presentandosi fin da subito come un lavoro fresco, ricco di idee e destinato a...

MORBID ANGEL – Covenant

MORBID ANGEL – Covenant

Questo è l’album death metal da portare sull’isola deserta. Scegliete questo, senza dubbio alcuno, anche se vecchio oggi di quasi vent’anni. È nervoso, brutale, veloce, efferato e nero come un album di vero death metal deve essere. Il terzo full-length ufficiale dei Morbid Angel – “Covenant”, per l’appunto – esce nel 1993 dopo il già...

RHAPSODY – Legendary Tales

RHAPSODY – Legendary Tales

La scena metal italiana degli anni Ottanta era animata innegabilmente da una smisurata mole di passione ed ingenuità. Le band, unitamente a riviste, fan e fanzine, contribuivano, ognuno a modo loro, a supportare la nascente scena tricolore, cercando di darle credibilità e professionalità, nonostante la cronica mancanza di mezzi e di fondi. L’obiettivo...

PANTERA – Vulgar Display Of Power

PANTERA – Vulgar Display Of Power

Poche band nella storia dell’heavy metal possono fregiarsi dei traguardi ottenuti dal combo texano dei Pantera: l’evoluzione sonora della band, iniziata con il precedente “Cowboys From Hell”, continua imperterrita all’insegna di un sound più personale ed aggressivo, ma che non vuole abbandonare gli elementi che avevano contribuito a rendere “CFH”...

HELMET – Meantime

HELMET – Meantime

Il rumore stesso del cemento di New York City. Il suono dei tombini fumanti del Bronx e delle scale anticendio arrugginite del Lower East Side che scricchiolano. La metropolitana di East Broadway che arriva in uno sferragliare assordante. L’asfalto, il ferro, la ruggine, la vernice, i mattoni, l’acciaio e il fumo di New York City, tutti che ribolliscono in...

ANATHEMA – Alternative 4

ANATHEMA – Alternative 4

“Siamo solo un attimo nel fluire del Tempo, un batter d’occhi, un sogno per i ciechi, visioni di un cervello morente…” Il disco spartiacque della carriera degli Anathema. Se si vuole capire e comprendere appieno l’evoluzione stilistica della band inglese, pensiamo forse convenga partire proprio da questo capolavoro, “Alternative 4”, rilasciato nel...

EDGE OF SANITY – The Spectral Sorrows

EDGE OF SANITY – The Spectral Sorrows

Chi dubita dei meriti degli Edge Of Sanity o ne ignora addirittura l’opera farebbe bene a procurarsi – per iniziare – “The Spectral Sorrows”, perché, ascolto dopo ascolto, la sua distinta originalità vi spingerà con forza alla ricerca di qualcosa dotato della stessa fresca eleganza. A quasi vent’anni dalla sua pubblicazione, il...

TESTAMENT – The Legacy

TESTAMENT – The Legacy

I cosidetti Big Four del thrash li conosciamo tutti: Metallica, Anthrax, Megadeth e Slayer. Ognuna di queste band ha avuto i propri natali nella prima metà degli anni ’80 negli States, e tre di esse specificatamente nella zona suburbana di San Francisco e dintorni. Ognuna ha contribuito a modo suo a forgiare i canoni del genere e ognuna è andata avanti...

IRON MAIDEN – Somewhere In Time

IRON MAIDEN – Somewhere In Time

Già immaginiamo le facce scandalizzate di quanti si staranno chiedendo come mai, di tutti gli album dei Maiden, si sia deciso di trattare proprio questo, uno dei più controversi album della discografia “classica”. In effetti, l’aggiornamento del sound grazie all’uso di chitarre sintetizzate, all’epoca, fece storcere il naso ai...

KATATONIA – Dance Of December Souls

KATATONIA – Dance Of December Souls

Bisogna probabilmente ringraziare la pigrizia che per anni ha attanagliato un paio di ragazzi della periferia di Stoccolma se oggi possiamo godere di alcune perle doom metal targate Katatonia. Viene infatti facile pensare che, se il chitarrista Anders “Blackheim” Nyström e il cantante/batterista Jonas “Lord” Renkse fossero stati più...

KORN – Korn

KORN – Korn

Uno dei debut album più sconvolgenti, influenti, personali e assolutamente riusciti, in ambito metal, è sicuramente l’omonimo album della band di Bakersfield, i Korn. Una volta tanto in fase di recensione ci soffermiamo a parlare dell’artwork del disco, essendo probabilmente una delle copertine più famose e viste tra gli scaffali dei negozi...

KILLING JOKE – Killing Joke

KILLING JOKE – Killing Joke

A volte ci si chiede se davvero esiste il male, percepibile, magari, come qualcosa di realmente palpabile. Correva il 1980, e gli allora sconosciuti Killing Joke avevano da poco sfornato la risposta a questa domanda. Il loro esordio, la loro musica, qualcosa di realmente maligno: suoni da una terra dilaniata, dove scorie radioattive non permettono più...

EVEREVE – Seasons

EVEREVE – Seasons

Molto prima che diventasse quasi esclusivamente sinonimo di squallide voci femminili e di bramosie da classifica, il cosiddetto gothic metal era un genere integro e costantemente in movimento. Dopo l’esplosione dei Paradise Lost e dei Type O Negative agli inizi degli anni ’90, furono in molti a imbracciare gli strumenti e a cercare di dar vita a un...

TOOL – Ænima

TOOL – Ænima

1996… Un anno strano, di subbuglio e incertezza per la musica heavy mondiale. Il grunge è ormai fenomeno consolidato e di largo consumo, il nu metal batte i pugni prepotentemente alle porte reclamando a gran voce un posto al sole, il thrash e l’heavy metal classico stanno forse vivendo il momento più buio e meno ispirato della loro storia, il prog e la...