THE NAKED ONE – Bitter Cold

THE NAKED ONE – Bitter Cold

La recensione di "Bitter Cold" dei THE NAKED ONE: "Buon ritorno per il quintetto vicentino, pronto a scalare (non solo in senso metaforico) le vette del metalcore tricolore"

LEUCROTA – Demo

LEUCROTA – Demo

La recensione di "Demo" dei LEUCROTA: "hardcore punk annichilente e spietato, imbastardito come spesso avviene in questi casi da scorie grind e sludge".

PROSPECTIVE – Chronosphere

PROSPECTIVE – Chronosphere

La recensione di "Chronosphere" dei PROSPECTIVE:"Se sapranno mantenere la concentrazione staccandosi dai clichè del genere e non si scoraggeranno ai primi ostacoli i Prospective potrebbero avere un buon futuro.".

NEVRAST – Atra Mors Unctoris

NEVRAST – Atra Mors Unctoris

La recensione di "Atra Mors Unctoris" dei NEVRAST: "un black metal accettabile ma ancora troppo derivativo per questi giovani blackster italiani".

MARMO – Demo 2015

MARMO – Demo 2015

La recensione di "Demo 2015" dei MARMO: "I Marmo si presentano con questa opera omnia dopo neppure un anno di vita. E ascoltando il demo non sembra proprio che la band sia appena uscita dalla sala prove".

ELDERTALE – Land Of Old

ELDERTALE – Land Of Old

La recensione di "Land Of Old" degli ELDERTALE: "Gli Eldertale non sono originali, ma certo riescono a proporre buona musica e a rievocare in parte episodi di epoche immerse nella disfatta e nello scrigno dei ricordi sepolto sotto la terra di nostra Madre Natura".

YOUR OWN DECLINE – Stay True To Yourself

YOUR OWN DECLINE – Stay True To Yourself

La recensione di "Stay True To Yourself" dei YOUR OWN DECLINE: "Un EP che come biglietto da visita può essere sufficiente, ma nelle prossime uscite vorremmo ascoltare la personalità della band. Ora è nascosta, ma sappiamo che esiste".

HERCUNIA – Demo 2015

HERCUNIA – Demo 2015

La recensione di "Demo 2015" degli HERCUNIA: "Un'opera prima piacevole, che arriva veloce al punto e presenta bene gli Hercunia, seppur all'interno di una scena decisamente inflazionata e già in fase calante".

ILIENSES TREE – 2014 B.C.

ILIENSES TREE – 2014 B.C.

La recensione di "2014 B.C." degli ILIENSES TREE: "un doom-metal ben strutturato ma un pò troppo all'acqua di rose per questa nuova compagine sarda".

SILVERBONES – Between The Devil And The Deep Blue Sea

SILVERBONES – Between The Devil And The Deep Blue Sea

La recensione di "Between The Devil And The Deep Blue Sea" dei SILVERBONES: " È annunciata la registrazione di un vero e proprio album autoprodotto nel 2015... beh, vi aspetteremo volentieri al varco".

OUTLINERS – Shake ‘Em Loud

OUTLINERS – Shake ‘Em Loud

La recensione di "Shake 'Em Loud" degli OUTLINERS: "Tra hard rock, punk e grunge, gli Outliners sono ancorati ad un suono divertente e invero abbastanza personale".

SKULLBREAKERS – EP15

SKULLBREAKERS – EP15

La recensione di "EP15" degli SKULLBREAKERS: "Un dischetto che piacerà a tutti i true metaller!"

WHATTAFUCK!? – Who Framed Mr Jinx EP

WHATTAFUCK!? – Who Framed Mr Jinx EP

La recensione di "Who Framed Mr Jinx" dei WHATTAFUCK!?: "Direttamente dagli annali del nu-metal, un debutto interessante per il quintetto barese, pronto a martoriare le nostre caviglie a suon di riffoni ribassati, scratch selvaggio e flow a là Fred Durst"

BIAS – Heart & Mind

BIAS – Heart & Mind

La recensione di "Heart & Mind" dei BIAS: "Le potenzialità per questi Bias sono elevatissime, bisogna solamente regolare l'indicatore della difficoltà".

MEANT TO BE – Veni, Vidi, Vici

MEANT TO BE – Veni, Vidi, Vici

La recensione di "Veni, Vidi, Vici" dei MEANT TO BE: "Una band che di certo non cambierà il destino del genere, ma che forse potrebbe riservare qualche buona sorpresa nel prossimo futuro".

UNALEI – A Sua Immagine

UNALEI – A Sua Immagine

La recensione di "A Sua Immagine" degli UNALEI: "scopriamo un progetto che potrebbe fare strada".

LANDSCAPE OF ZEROES – Opus 0

LANDSCAPE OF ZEROES – Opus 0

La recensione di "Opus 0" dei LANDSCAPE OF ZEROES: "Un raffinato scambio di cortesie fra prog moderno e jazz/fusion."

ZEIT – Zoe-Bios

ZEIT – Zoe-Bios

La recensione di "Zoe-Bios" degli ZEIT: "Ottimo biglietto da visita per la formazione veneziana, nato dall'unione di band old school hardcore e swedish death della scena lagunare".

SKORBUTIKS – Visions And Monoliths

SKORBUTIKS – Visions And Monoliths

La recensione di "Visions And Monoliths" degli SKORBUTIKS: "Stiamo parlando di un death metal ancorato certamente ad una concezione classica del genere, ma che rifugge da una appartenenza tout cout alla vecchia scuola, per un unione di vecchio e nuovo per niente disprezzabile".

BRAINCIDE – Blight

BRAINCIDE – Blight

La recensione di "Blight" dei BRAINCIDE: "Inevitabile che i pregi in fase di songwriting vadano a sovrapporsi al palese ed innegabile difetto di derivazione".