GORGANERA – Proximi Divinitatis

GORGANERA – Proximi Divinitatis

La recensione di "Proximi Divinitatis" dei GORGANERA: "Un discreto EP di death metal moderno nella scia di Behemoth ed Hate".

JUNGLE JULIA – Jungle Julia Ep

JUNGLE JULIA – Jungle Julia Ep

La recensione di "Jungle Julia Ep" dei JUNGLE JULIA: "Ep veloce, ignorante e divertente che regalerà piena soddisfazione col suo immaginario da drive-in texano".

NEODEA – Paralleli

NEODEA – Paralleli

La recensione di "Paralleli" dei NEODEA: "Hard rock con venature grunge alla lontana e cantato in italiano".

AMRAAM – Demo

AMRAAM – Demo

La recensione della demo degli AMRAAM: "Quattro tracce di veloce e corposo thrash metal dalle venature groove, il punto di partenza di una band che ha ancora strada da fare".

GLANCES – Glances

GLANCES – Glances

La recensione di "Glances" dei GLANCES: "Un giovane e interessante quintetto che propone uno screamo-core dai connotati non originalissimi ma comunque ben costruito e per nulla acerbo".

LET THEM FALL – Of Kings And Heroes

LET THEM FALL – Of Kings And Heroes

La recensione di "Of Kings And Heroes" dei LET THEM FALL: "Ottimo EP per il quintetto grossetano, fautore di un metalcore moderno ma dalle forti tinte epiche".

OCCULTA VERITAS – Igneous

OCCULTA VERITAS – Igneous

La recensione di "Igneous" degli OCCULTA VERITAS: "Alle volte le band che producono un demo, o un EP, dimostrano di avere molte più idee rispetto a gruppi che si mettono a incidere ore di musica".

L.A.C.K. – Where Everything’s Gone

L.A.C.K. – Where Everything’s Gone

La recensione di "Where Everyhting's Gone" dei L.A.CK.:"Promettente one-man band italiana già scoperta ai piani alti del proprio settore di riferimento".

ABERRAZIONE – Deflagrazione Nichilista

ABERRAZIONE – Deflagrazione Nichilista

La recensione di "Deflagrazione Nichilista" degli ABERRAZIONE: "L’attitude della band è abbastanza ridicola, così come la musica proposta".

MOTHER AUGUSTA – The Burning Sun Of Despair

MOTHER AUGUSTA – The Burning Sun Of Despair

La recensione di "The Burning Sun Of Despair" dei MOTHER AUGUSTA: "Un gran bel debutto, nonostante qualche ingenuità, ed una band da tenere sicuramente d’occhio".

THE NAKED ONE – Bitter Cold

THE NAKED ONE – Bitter Cold

La recensione di "Bitter Cold" dei THE NAKED ONE: "Buon ritorno per il quintetto vicentino, pronto a scalare (non solo in senso metaforico) le vette del metalcore tricolore"

LEUCROTA – Demo

LEUCROTA – Demo

La recensione di "Demo" dei LEUCROTA: "hardcore punk annichilente e spietato, imbastardito come spesso avviene in questi casi da scorie grind e sludge".

PROSPECTIVE – Chronosphere

PROSPECTIVE – Chronosphere

La recensione di "Chronosphere" dei PROSPECTIVE:"Se sapranno mantenere la concentrazione staccandosi dai clichè del genere e non si scoraggeranno ai primi ostacoli i Prospective potrebbero avere un buon futuro.".

NEVRAST – Atra Mors Unctoris

NEVRAST – Atra Mors Unctoris

La recensione di "Atra Mors Unctoris" dei NEVRAST: "un black metal accettabile ma ancora troppo derivativo per questi giovani blackster italiani".

MARMO – Demo 2015

MARMO – Demo 2015

La recensione di "Demo 2015" dei MARMO: "I Marmo si presentano con questa opera omnia dopo neppure un anno di vita. E ascoltando il demo non sembra proprio che la band sia appena uscita dalla sala prove".

ELDERTALE – Land Of Old

ELDERTALE – Land Of Old

La recensione di "Land Of Old" degli ELDERTALE: "Gli Eldertale non sono originali, ma certo riescono a proporre buona musica e a rievocare in parte episodi di epoche immerse nella disfatta e nello scrigno dei ricordi sepolto sotto la terra di nostra Madre Natura".

YOUR OWN DECLINE – Stay True To Yourself

YOUR OWN DECLINE – Stay True To Yourself

La recensione di "Stay True To Yourself" dei YOUR OWN DECLINE: "Un EP che come biglietto da visita può essere sufficiente, ma nelle prossime uscite vorremmo ascoltare la personalità della band. Ora è nascosta, ma sappiamo che esiste".

HERCUNIA – Demo 2015

HERCUNIA – Demo 2015

La recensione di "Demo 2015" degli HERCUNIA: "Un'opera prima piacevole, che arriva veloce al punto e presenta bene gli Hercunia, seppur all'interno di una scena decisamente inflazionata e già in fase calante".

ILIENSES TREE – 2014 B.C.

ILIENSES TREE – 2014 B.C.

La recensione di "2014 B.C." degli ILIENSES TREE: "un doom-metal ben strutturato ma un pò troppo all'acqua di rose per questa nuova compagine sarda".

SILVERBONES – Between The Devil And The Deep Blue Sea

SILVERBONES – Between The Devil And The Deep Blue Sea

La recensione di "Between The Devil And The Deep Blue Sea" dei SILVERBONES: " È annunciata la registrazione di un vero e proprio album autoprodotto nel 2015... beh, vi aspetteremo volentieri al varco".