MNMNT – The Earth Is Dead Again

MNMNT – The Earth Is Dead Again

Tre brani per dieci minuti scarsi di musica; eppure già si comprende come i MNMNT siano una band potenzialmente devastante ed irriverente. La loro musica é facilmente catalogabile come rock and roll, inteso nella propria derivazione più sporca, punkeggiante, blacky ed estrema; una sorta di punto di incontro tra la turbonorway di band quali Kvelertak e...

MASS IDOLATRY – Promo 2013

MASS IDOLATRY – Promo 2013

La recensione di "Promo 2013" dei MASS IDOLATRY: "Pare subito evidente un songwriting sufficientemente curato, tale da includere una serie di accorgimenti che danno sapore alla materia in questione".

HELLSTEPS – Last Moment Of Sanity

HELLSTEPS – Last Moment Of Sanity

La recensione di "Last Moment Of Sanity" degli HELLSTEPS: "Per gli Hellsteps si può parlare proprio di un lavorone; confinato nell’infimo underground, ma pur sempre lavorone!".

DISNOMIA – Blessed By Death

DISNOMIA – Blessed By Death

La recensione di "Blessed By Death" dei DISNOMIA: "Questo esordio discografico autoprodotto può essere un sufficiente punto di partenza per guardare con fiducia e buona volontà la strada da percorrere".

CROWHILL TALES – Before Birth

CROWHILL TALES – Before Birth

La recensione di "Before Birth" dei Crowhill Tales: "Una musica inaspettata, imprevedibile, assolutamente personale e originale! "

HELLUCINATION – Ruins

HELLUCINATION – Ruins

La recensione di "Ruins" degli HELLUCINATION: "Il quintetto romano propone un metallo moderno a metà strada tra il groove-thrash metal degli anni Novanta ed il suo fratello minore degli anni Duemila, il metal-core".

NECROSY – Necrosy

NECROSY – Necrosy

La recensione di "Necrosy" dei NECROSY: "Possiamo reputare questo lavoro sufficiente, incitando la band ad approfondire la ricerca di un’espressione più personale possibile".

SEVESO – EP 2012

SEVESO – EP 2012

La recensione di "EP 2012" dei SEVESO: succulento antipasto per la formazione emiliana, consigliata ai fan nostalgici del nu.metal in attesa del ritorno di band msacherate e formazioni armene

NYX – Fides Lucifera

NYX – Fides Lucifera

La recensione di "Fides Lucifera" dei NYX: "Luci ed ombre per il momento si alternano sul presente dei Nyx".

INTERCEPTOR – One With The Beast…Meet With The Damned

INTERCEPTOR – One With The Beast…Meet With The Damned

La recensione di "One with the Beast... Meet with the Damned" degli INTERCEPTOR: "Questo ep è un ottimo biglietto da visita per la formazione pescarese".

HELLGEIST – What A Hell

HELLGEIST – What A Hell

La recensione di "What A Hell" degli HELLGEIST: "I piemontesi Hellgeist ci presentano il loro modern thrash metal groovoso e decisamente Pantera-oriented".

THE BEYOND – Decaying Death

THE BEYOND – Decaying Death

La recensione di "Decaying Death" dei THE BEYOND: "un ascolto piacevole per tutti i deathster amanti delle sonorità più canoniche".

GAWITHER – Kaboom!

GAWITHER – Kaboom!

La recensione di "Kaboom!" dei GAWITHER: "I Gawither debuttano con questa breve autoproduzione, poco meno di un quarto d’ora di thrash-core diretto, senza fronzoli e dall’attitudine irriverente".

RASPAIL – Raspail

RASPAIL – Raspail

La recensione di "Raspail" dei RASPAIL: "Questi musicisti hanno da sempre delle cose da dire, e le sanno dire sempre meglio".

BANNED FROM HELL – Nightmare

BANNED FROM HELL – Nightmare

La recensione di "Nightmare" dei BANNED FROM HELL: "La band propone un metallo estremo piuttosto a 360°, che pesca equilibratamente da thrash metal, melodic death metal e gothic metal".

BURN INSIDE – Hate Pills

BURN INSIDE – Hate Pills

La recensione di "Hate Pills" dei BURN INSIDE: "I Burn Inside sono una giovane band di Livorno che con il loro nuovo ep autoprodotto dimostrano di possedere grandi attributi."

KARMIAN – Ways Of Death

KARMIAN – Ways Of Death

La recensione di "Ways Of Death" dei KARMIAN: "swedish death metal per lunghi tratti anche melodico ma che non cade quasi mai in tentazioni troppo stucchevoli".

SINTONIA DISTORTA – Anthemyiees

SINTONIA DISTORTA – Anthemyiees

La recensione di "Anthemyiess" di SINTONIA DISTORTA: "La band mostra una buona potenzialità compositiva, appiattita però da limiti tecnici di registrazione"

JUNKIE DILDOZ – Fuck You We Rock

JUNKIE DILDOZ – Fuck You We Rock

La recensione di "Fuck You We Rock" dei JUNKIE DILDOZ: "I Junkie Dildoz pubblicano un divertentissimo ed energico demo di cinque pezzi di puro e scatenato sleaze metal".

A2ATHOT – Trust Your Ear

A2ATHOT – Trust Your Ear

La recensione di "Trust Your Ear" degli A2ATHOT: "non si vogliono seguire schemi precostituiti ma si cerca di andare alla ricerca di sonorità 'altre'"