HELSLAVE – Ethereal Decay

HELSLAVE – Ethereal Decay

La recensione di "Ethereal Decay" degli HELSLAVE: "Tre brani 100% incastonati nel filone thrash-death metal melodico, punteggiato qua e là da richiami al metal-core più ortodosso e diretto".

SCHYSMA – Imperfect Dichotomy

SCHYSMA – Imperfect Dichotomy

La recensione di "Imperfect Dichotomy" degli SCHYSMA: "Se avete voglia di progressive metal fresco, ben realizzato e con buone potenzialità future, avete trovato pane per i vostri denti".

CORPORATION OF CONSUMPTION – Go To Die Killed

CORPORATION OF CONSUMPTION – Go To Die Killed

La recensione di "Go To Die Killed" dei CORPORATION OF CONSUMPTION: "La prima cosa che noterete è che vogliono fare 'casino' ".

I HATE WHEN ELEVATOR’S DOOR OPEN UP AND A RAPTOR APPEARS IN FRONT OF ME – Decimate

I HATE WHEN ELEVATOR’S DOOR OPEN UP AND A RAPTOR APPEARS IN FRONT OF ME – Decimate

La recensione di "Decimate" degli I HATE WHEN ELEVATOR'S DOOR OPEN UP AND A RAPTOR APPEARS IN FRONT OF ME: "Questo progetto deve compiere ancora molti passi, ma lascia scorgere presupposti positivi".

PLATEAU SIGMA – White Wings Of Nightmares

PLATEAU SIGMA – White Wings Of Nightmares

La recensione di "White Wings Of Nightmares" dei PLATEAU SIGMA: "un discreto concentrato di sonorità a cavallo tra doom, death e dark wave, a volte ancora piuttosto scollato, altre volte invece ben congegnato ed eseguito".

FUOCO FATUO – 33 Colpi Di Schizofrenia Astrale Nell’Abisso Nero

FUOCO FATUO – 33 Colpi Di Schizofrenia Astrale Nell’Abisso Nero

LA recensione di °33 Colpi Di Schizofrenia Astrale Nell'Abisso Nero" dei FUOCO FATUO: dignitosissimo debutto per la band sludge-doom di Varese.

ZERO.5A – Big Brain Washing

ZERO.5A – Big Brain Washing

La recensione di "Big Brain Washing" dei Zero.5a: "Un più che discreto punto di partenza per impostare la propria carriera."

CREPUSCOLO – The New Beginning

CREPUSCOLO – The New Beginning

La recensione di "The New Beginning" dei CREPUSCOLO: "non si riesce ad andare oltre un compito comunque ben eseguito".

EK ERILAR – The Rune Wizard

EK ERILAR – The Rune Wizard

La recensione di "The Rune Wizard" degli EK ERILAR: "E' presente una delicata atmosfera ancestrale, un'attrazione primordiale al vero senso dell'esistenza in armonia con le forze della Natura".

MANHUNT – Experimental Human Cruelty

MANHUNT – Experimental Human Cruelty

La recensione di "Experimental Human Cruelty EP" dei Manhunt: "E' bello poter sentire ancora oggi le note del basso che rimbalzano così spiccatamente sui colpi del rullo della batteria".

CROSS – First Step To Hell

CROSS – First Step To Hell

La recensione di "First Step Of Hell", prima demo dei CROSS: "un thrash metal carico di groove che vi atterrirà"

MASSIVE BLAST – Out Of The Garage

MASSIVE BLAST – Out Of The Garage

La recensione di "Out Of The Garage" dei MASSIVE BLAST. "un post-thrash ancora acerbo e privo di una certa personalità".

ELEVATORS TO THE GRATEFUL SKY – Elevators To The Grateful Sky

ELEVATORS TO THE GRATEFUL SKY – Elevators To The Grateful Sky

La recensione dell'omonimo EP degli "Elevators To The Grateful Sky". "Più fedeli che mai nel riproporre una formula che sa di vecchio e di sabbia in bocca".

NHORIZON – Nightstalkers

NHORIZON – Nightstalkers

La recensione di "Nightstalkers" dei Nhorizon: "Un EP interessante, composto da tre ottimi pezzi, forse un po' troppo stilisticamente distanti tra loro".

DESERT RIDER – Demo 2012

DESERT RIDER – Demo 2012

La recensione di "Demo 2012" dei Desert Rider: "Dieci minuti di stoner rock alla Kyuss"

ASPASIA – Chasing The Sunset

ASPASIA – Chasing The Sunset

La recensione di "Chasing The Sunset" degli ASPASIA: "Del tutto moderna e al passo dei tempi è la loro proposta, ben accostabile alle correnti giovanili del metal-, del death- e soprattutto dello screamo-core".

PRIMO VESPERE – Crushed Instability

PRIMO VESPERE – Crushed Instability

La recensione di "Crushed Instability" dei PRIMO VESPERE: primo vagito della formazione lagunare che mette in mostra delle buone potenzialità e qualche limite, frutto della giovane età discografica e di una registrazione troppo amatoriale

THE BLACKTONES – Distorted Reality

THE BLACKTONES – Distorted Reality

La recensione di "Distorted Reality" dei THE BLACKTONES: "Primo EP della band, totalmente autoprodotto, e presente la caratteristiche di uno stoner con venature grunge"

M.C. – Colors

M.C. – Colors

Viene difficile parlare di questo “Colors” come un demo, considerato il minutaggio dell’intero lavoro e anche la qualità di alcune delle idee contenute. Si tratta infatti di un disco puramente strumentale, scritto, composto e suonato da un’unica persona, della più che rispettabile durata di settantuno minuti spalmati su quattordici canzoni, ognuna...

MINATOX69 – Hot Line

MINATOX69 – Hot Line

La recensione di "Hot Line" dei MINATOX69: "i Nostri descrivono la propria musica semplicemente come aggressive metal e tutto sommato ci può stare".