AC/DC – Live At River Plate

AC/DC – Live At River Plate

Il 17 ottobre 2008 dopo otto anni di attesa dal precedente “Stiff Upper Lip” usciva “Black Ice” l’allora nuovo album degli AC/DC che nelle settimane successive avrebbe conquistato le classifiche di tutto il mondo, sbaragliando anche la concorrenza in ambito pop e segnando un successo addirittura sopra le aspettative. Un album “mondiale” a cui seguì un tour mondiale altrettanto di successo, con date in stadi e palazzetti che fecero registrare il tutto esaurito in tempi da record. Il qui presente “Live At River Plate” è il coronamento definitivo di quel grandioso ciclo e per catturare le sensazioni e lo spettacolo di quel tour, gli AC/DC hanno scelto lo stadio El Monumental del River Plate di Buenos Aires, Argentina. Una location assolutamente magica sia per le dimensioni della struttura, che per l’affetto di un pubblico che non vedeva la band da ben tredici anni. Ed è proprio il pubblico uno dei veri punti di forza di questo live: tre notti sold out con 67.000 paganti a data, da giovani ragazzi ai loro nonni, tutti assolutamente esaltati come se in quello stadio si stesse svolgendo un mega party. Il solito esagitato Angus Young, un Brian Johnson in buona forma e i meno in vista ma altrettanto indispensabili Malcolm Young, Cliff Williams e Phil Rudd, pur con qualche piccolo limite rispetto al passato dovuto alla ormai veneranda età, sono autori della solita prova spettacolare che i molti ad aver avuto l’occssione di vederli durante quel tour ben ricorderanno. La scaletta dei brani proposti, lo stage con la locomotiva sul fondo, gli enormi megaschermi, i due cappellini giganti di Angus sulle due estremità dell’enorme stage, il lungo corridoio centrale che prolunga il palco sino a metà platea, la campana di “Hells Bells”, i cannoni di “For Those About To Rock (We Salute You)” e tutto il resto sono quasi identici a quanto visto allo stadio di Udine il 19 maggio 2010. Pezzi come “Back In Black”, “Thunderstruck”, “You Shook Me All Night Long”, “Dirty Deeds Done Dirt Cheap”, “Highway To Hell”, l’accoppiata da infarto “Whole Lotta Rosie”-“Let There Be Rock” o le più recenti “Rock n Roll Train” e “Big Jack” fanno venire la pelle d’oca anche se viste sul piccolo schermo di casa propria e rimanere comodamente seduti sul divano senza muoversi al ritmo della band è un’impresa impossibile. Merito anche di ottime riprese realizzate nel corso delle tre serate con un totale di trentadue telecamere in HD e di un audio eccezionale sia in stereo che 5.1. È però il già citato pubblico argentino a fare la differenza. A dir poco impressionante la vista di tutta l’oceanica platea che canta, salta, balla e si muove al ritmo delle canzoni al punto da far tremare lo stadio stesso. Le quasi due ore di concerto sono accompagnate da un breve filmato di 25 minuti che documenta i preparativi per le tre date e per le relative registrazioni. Uno scorcio quindi anche sul pubblico in attesa da giorni fuori dai cancelli e su strumenti e attrezzatura utilizzata dalla band. Non mancano nemmeno qualche veloce battuta dei membri del gruppo e il loro incontro con i fan per autografi e strette di mano. “Live At River Plate” é dunque una bellissima fotografia di quello che gli AC/DC sono al giorno d’oggi dopo quasi quarant’anni di carriera: un vero e proprio monumento vivente alla musica hard rock.



Informazioni Album

Durata: 02:20:00

Disponibile dal: 10/05/2011

Etichetta: Columbia

Distributore: Sony

Tracklist

1. Rock n Roll Train

2. Hell Ain't A Bad Place To Be

3. Back In Black

4. Big Jack

5. Dirty Deeds Done Dirt Cheap

6. Shot Down In Flames

7. Thunderstruck

8. Black Ice

9. The Jack

10. Hells Bells

11. Shoot To Thrill

12. War Machine

13. Dog Eat Dog

14. You Shook Me All Night Long

15. T.N.T.

16. Whole Lotta Rosie

17. Let There Be Rock

18. Highway To Hell

19. For Those About To Rock (We Salute You)

20. The Fan, The Roadie, The Guitar Tech & The Meat (directed by Gavin Elder, bonus)

21. AC/DC Tour Animation (show opening animation, bonus)


Link

Ultimi contenuti correlati

Consulta l'archivio per: AC/DC

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.