DEEP PURPLE – …To The Rising Sun (In Tokyo)

Pubblicato il 10/09/2015 da
voto
7.0
  • Band: DEEP PURPLE
  • Durata: 01:51:57
  • Disponibile dal: 28/08/2015
  • Etichetta: earMusic
  • Distributore: Edel

La Terra del Sol Levante è sempre stata una nazione sorprendentemente innamorata della musica rock: anche per questo motivo tantissimi gruppi hanno rilasciato nel corso del tempo una serie di studio album contenenti uno o più brani dedicati in esclusiva al pubblico nipponico. “…To The Rising Sun (In Tokyo)” ritrae l’esibizione dei Deep Purple durante il tour di supporto all’ultimo studio album “Now What?!”, avvenuta nel mese di aprile del 2014. Il concerto è stato immortalato al Nippon Budokan, celebre palazzetto indoor contenente circa qundicimila anime, nella quale centinaia di gruppi storici hanno lasciato la loro indelebile impronta. Non a caso il ‘profondo porpora’ ha registrato nel lontano 1972 una delle tre date che hanno contribuito a dare la vita al mastodontico doppio album “Made In Japan”. Il quintetto anglo-americano si ritrova dunque a compiere un salto indietro nel passato remoto, nonostante sia oggettivamente impossibile per loro riproporre l’ancestrale magia dei bei tempi andati. Dalla festaiola e sorridente platea immortalata nel DVD “From The Setting Sun… (In Wacken)”, ci ritroviamo proiettati in un contesto decisamente più intimo e compassato, composto da fan che osservano scrupolosamente l’evolversi delle vicende sulle assi del palco. Nelle due ore scarse a disposizione, i Nostri apportano qualche lieve variazione nella scaletta, dalla quale spicca l’esclusione di “Highway Star” sostituita per l’occasione dalla funambolica “The Mule”, durante la quale Ian Paice si esibisce in un assolo inappuntabile, ma decisamente meno scoppiettante del solito. Ad eccezion fatta per le corde vocali di Ian Gillan, oramai lise come un vecchio tessuto pregiato, i restanti protagonisti danno vita ad uno spettacolo compatto ed estremamente professionale, peraltro ottimamente supportato da un’affascinante coreografia. L’evento è stato ripreso da ben dodici telecamere in alta definizione e, anche in questa occasione, la coppia d’assi formata da Eike Freese e Alex Dietz si è occupata del missaggio audio con ottimi risultati. Per questo motivo consigliamo ai fan più sfegatati l’acquisto del prodotto in versione Blu-Ray, supporto dal quale appare impossibile ritenersi insoddisfatti. Per completisti.

TRACKLIST

  1. Après Vous
  2. Into The fire
  3. Hard Lovin' man
  4. Strange Kind Of Woman
  5. Vincent Price
  6. Contact Lost
  7. Uncommon Man
  8. The Well-Dressed Guitar
  9. The Mule
  10. Above And Beyond
  11. Lazy
  12. Hell To Pay
  13. Don Airey's Solo
  14. Perfect Strangers
  15. Space Truckin'
  16. Smoke On The Water
  17. Green Onions/Hush
  18. Black Night
1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.