SAXON – Heavy Metal Thunder – Live – Eagles Over Wacken

Pubblicato il 30/05/2012 da

Per gli inossidabili Saxon è arrivato il momento opportuno per celebrare con un magniloquente live album il fruttuoso sodalizio stretto con Thomas Jensen nel lontano 1992, ossia con il lungimirante fondatore di uno dei festival più importanti del mondo: il mastodontico Wacken Open Air. L’edizione di “Heavy Metal Thunder – Live – Eagles Over Wacken” in nostro possesso è composta da tre dischi (un DVD e due CD audio) che testimoniano l’invidiabile stato di salute di cui godono i vecchi stalloni inglesi. Il supporto ottico racchiude ben trenta brani, miscelati in maniera volutamente casuale e senza (apparente) soluzione di continuità, con lo scopo di catturare alcuni tra i momenti più coinvolgenti delle esibizioni in terra germanica avvenute nel 2004, 2007 e 2009. L’edizione più remota vede i Nostri impegnati a supportare il tour del buon “Lionheart” e, sebbene le riprese e le immagini non siano adamantine, riesce comunque a catturare la folgorante energia emanata dal loro show. In questa occasione troviamo dietro le pelli il funambolico batterista Fritz Randow, meritevole di svecchiare i brani più datati grazie al suo stile potente e preciso, esaltato da cangianti accenti e vigorose dinamiche. Inoltre, rimarchiamo l’apparizione dello storico picchiatore Nigel Glockler in “747 Strangers In The Night”, che nel giro di pochi mesi sarebbe rientrato in pianta stabile nel team dopo cinque anni di assenza. Le due edizioni successive, oltre a godere di una qualità video decisamente più professionale e curata, mostrano Biff Byford e soci in gran spolvero, nonostante l’incontrovertibile trascorrere del tempo: i musicisti sono riusciti a mantenere inalterato il caratteristico mix di classe, grinta ed energia, elementi che hanno permesso loro di scrivere capolavori immortali del genere come la frenetica “Heavy Metal Thunder”, la marziale “The Eagle Has Landed” e l’epica “Crusader”, autentica prosa traboccante di pathos eroico. I sottotitoli sono disponibili soltanto in lingua inglese e tedesca, mentre le impostazioni audio sono opzionabili nel formato stereo 2.0 e nel più succulento multicanale 5.1 surround, che sembra trascinarci realmente in un campo di battaglia. Come bonus, troviamo un simpatico dietro le quinte nel quale la band concede una breve intervista, narrando con pacatezza e ironia alcuni momenti chiave della loro esperienza in quel di Wacken, mentre appare del tutto superfluo il breve slideshow contenente alcuni fermo immagine scattati in ordine cronologico sin dalla loro prima esibizione. Il doppio CD audio, invece, cattura l’intero concerto del 2009, per il quale i fan hanno avuto l’onore di selezionare i brani da inserire nella setlist. Così, accanto alle hit immortali “Strong Arm Of The Law”, “Motorcycle Man” e “Denim And Leather”, trovano spazio alcuni episodi considerati ‘minori’ da certa critica come “Rock’n’Roll Gypsy” e “Rock The Nations”, decisamente più melodici e radio-friendly, che fotografano la svolta cromata (e mal digerita da gran parte dei fan della vecchia guardia) intrapresa alla metà degli anni ’80. Per i collezionisti più sfegatati segnaliamo che sono disponibili ben sei versioni distinte di questo prodotto, tra le quali spicca la versione limitata a mille copie che racchiude i tre show interi sopracitati in formato DVD. Tra le vecchie leve della New Wave Of British Heavy Metal, i Saxon dimostrano di essere la band più in forma del movimento che trent’anni fa diede vita ad una rivoluzione culturale che ancora oggi affascina migliaia di persone in tutto il mondo. Da avere.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.