BLACK SABBATH – Masters Of Reality

Stefano Cerati è uno stimato giornalista musicale che ha collaborato con gran parte dei più noti magazine di musica in Italia. La sua grande passione per i Black Sabbath ed il sodalizio con Tsunami Edizioni hanno permesso la realizzazione di “Masters Of Reality”, un libro che, per una volta tanto, non ci presenta una biografia della band di Birmingham, ma offre un’interessante analisi della discografia firmata Sabbath dell’era Ozzy Osbourne (1969-1978). Ogni disco, da “Black Sabbath” a “Never Say Die!”, viene introdotto da brevi ma interessanti cenni storici che permetteranno al lettore di scoprire diversi retroscena sulla realizzazione dei lavori. Seguono poi tutti i testi, sia in lingua madre che tradotti in italiano, commentati ed analizzati uno ad uno in modo personale e competente da Cerati, che sviscera con la sua penna il significato più nascosto delle liriche partorite dalla mente di Geezer Butler. Buona parte dell’analisi è frutto dell’interpretazione personale dell’autore, che si dimostra sempre preciso, competente in materia ed intento a sviscerare anche le più piccole sfumature di ogni singola traccia. “Masters Of Reality” si concentra, come già anticipato, sulla prima e più famosa incarnazione della band, ovvero Ozzy, Iommi, Butler e Ward, una scelta condivisibile in quanto proprio in quegli anni i Black Sabbath hanno veramente scioccato le masse per aver dato vita ad un nuovo genere musicale che, soprattutto a causa del connubio tra immagini e testi, ha ingiustamente costato loro il marchio di satanisti. Sul libro manca una vera sezione fotografica, ci si limita a riportare in bianco e nero le copertine dei vari album, mossa che permette a “Masters Of Reality”di convogliare sul testo tutta l’attenzione del lettore. Molto interessante la parte finale, dedicata all’analisi delle bonus track uscite nelle varie edizioni dei dischi ristampati negli anni. L’opera di Cerati si legge tutta d’un fiato, dall’inizio alla fine, senza particolari punti morti. La sua forza sta nell’immediatezza, che permette a qualsiasi fascia di lettore di lasciarsi trasportare in una analisi approfondita, ma non eccessivamente esegetica, di capolavori che hanno scritto pagine importanti della storia del rock. Da leggere in qualsiasi contesto.

“Black Sabbath – Masters Of Reality”

Autore: Stefano Cerati
Anno: 2012
Pubblicato da: Tsunami Edizioni
Pagine: 208



Ultimi contenuti correlati

Consulta l'archivio per: BLACK SABBATH

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.