16 – Bridges To Burn

Pubblicato il 27/01/2009 da
voto
6.0
  • Band: 16
  • Durata: 00:46:34
  • Disponibile dal: 26/01/2009
  • Etichetta: Relapse Records
  • Distributore: Masterpiece

Davvero non ci aspettavamo un ritorno degli sludge rockers 16 a ben sei anni di distanza dall’ultimo “Zoloft Smile”. La band di Chris Jerue torna a farsi viva, stavolta patrocinata dalla sempre attenta Relapse. Per coloro che non conoscessero il combo losangelino, diciamo che i nostri sono attivi dai primissimi anni novanta e la loro proposta musicale miscela lo stoner rock con lo sludge, per un risultato finale abbastanza originale anche se non sempre di buona fattura. I 16 non sono cambiati più di tanto nel corso degli anni ed infatti anche questo nuovo “Bridges To Burn” può essere sostanzialmente e schematicamente descritto come uan sorta di “Kyuss meets Soilent Green”, pur con tutti i distinguo del caso. La tracklist, pur seguendo una sorta di fil rouge disegnato dalla chitarra grassa di Bobby Ferry, è abbastanza omogenea e passa da episodi piuttosto veloci e violenti ad altri più cupi ed affini al doom (declinato nella maniera degli EyeHateGod). Se tutto è formalmente inattaccabile dal punto di vista prettamente tecnico/esecutivo, è però evidente una certa carenza che investe il versante emozionale della musica della band: in soldoni è come se i nostri suonassero stoner senza l’arsura della Death Valley e sludge senza le paludi di Barataria. Da salvare ci sono la pesantezza delle chitarre, che spesso indugiano su un riffing settantiano pesantissimo e un certo impatto frontale degno di una hardcore band. Anche i brani più lenti e possenti non sono da buttare, a cominciare da “Flake” e “Monday, Bloody Monday”, entrambe con un buon lavoro di basso ad opera di Tony Baumeister, ma tutto ciò non cambia il fatto che i 16 siano il più classico esempio di gruppo bello senz’anima. Il che, dato il genere proposto, non è una cosa di poco conto.

TRACKLIST

  1. Throw In The Towel
  2. Skin & Bones
  3. Me & My Shadow
  4. Man Interrupted
  5. Flake
  6. You Let Me Down ( Again )
  7. Monday Bloody Monday
  8. Permanent Good One
  9. So Broken Down
  10. Thorn In Your Side
  11. What Went Wrong?
  12. Missed The Boat
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.