8FULSTRIKE – Leave Yourself Behind

Pubblicato il 27/01/2011 da
voto
6.0
  • Band: 8FULSTRIKE
  • Durata: 00:44:54
  • Disponibile dal: 23/01/2011
  • Etichetta:
  • Jetglow Recordings

Spotify:

Apple Music non ancora disponibile

Sebbene negli anni d’oro del nu metal, trainati dal successo degli Slipknot, band dal forte impatto scenico oltre che sonoro spuntassero come funghi dopo la pioggia – basti pensare ai vari Mushroomhead, American Head Charge e Mudvayne, giusto per citare i più famosi – a chi scrive non era ancora capitato di trovarsi di fronte una versione nostrana. Almeno fino ad oggi, dato che a colmare questa lacuna ci pensano gli 8Fulstrike, settetto padovano battezzatosi con i nomi dei peccati capitali e musicalmente dedito ad un revival del nu metal più estremo portato alla ribalta dai gruppi di cui sopra. "Leave Yourself Behind", questo il titolo del loro album di debutto, sembra avere tutte le carte in regola per compiacere i nostalgici di queste sonorità, come confermato dall’opener "I Don’t Care", il cui tiro micidiale esplode come una pallottola caricata a dovere dall’intro atmosferica "Farewell". Purtroppo però il resto del platter non si conferma sugli stessi livelli: complice una produzione non sempre all’altezza, episodi di pregevole fattura ("Perseverance Fiend", "Pacman", "The Sniper", "Requiem for a True Friend") si alternano ad altri un po’ troppo caotici ("War", "8Fulstrike", "Black Idols") o di maniera ("Alone", "Portrait of A Dying Nation"), rendendo l’ascolto non sempre fluido. Una tracklist più compatta avrebbe probabilmente migliorato il giudizio, comunque le potenzialità ci sono così come i margini di crescita: li aspettiamo alla prova del secondo disco.

TRACKLIST

  1. Farewell
  2. I don't care
  3. Perseverance Fiend
  4. Pacman
  5. War
  6. The Sniper
  7. Queen of Lies
  8. Requiem for a True Friend
  9. 8Fulstrike
  10. Alone
  11. Wake Up
  12. Black Idols
  13. Portrait of A Dying Nation
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.