A CRIME CALLED… – Beyond These Days

Pubblicato il 19/05/2012 da
voto
6.5
  • Band: A CRIME CALLED
  • Durata: 00:24.00
  • Disponibile dal: 23/04/2012
  • Etichetta: Dysfunction records
  • Distributore:

Spotify:

Apple Music:

Dave Grohl al posto del Professor Plum? Se stessimo giocando a Cluedo la vittima predestinata per il delitto perfetto degli A Crime Called… sarebbe proprio l’ex-batterista dei Nirvana, la cui timbrica si avvicina molto a quella del singer.  Tuttavia, per quanto sia innegabile l’ispirazione del trio pavese verso quel rock americano da classifica, bisogna riconoscere loro una certa dose di personalità, non così scontata per una band in attività dal 200X. Certo, i venticinque minuti di “Beyond These Days” sono forse ancora pochi per poter formulare un giudizio definitivo, ma canzoni come l’opener “Out Of The Flow”, a metà tra Foo Fighters e Queens Of The Stone Age, o la successiva “Today”, in odore di Funeral For A Friend, dimostrano la loro capacità di maneggiare bene una materia, quella del college rock americano, le cui coordinate sonore non sempre hanno trovato terreno fertile a queste latitudini. Che i nostri facciano sul serio lo si intuisce poi, oltre che dall’ottima produzione firmata Eddy Cavazza e Finnvox Studios, nella tendenza all’airplay in FM insita nella seconda metà della tracklist (“U Burn”, “What Is True”), in linea con il pop-rock più soffice dei vari Incubus, Hoobastank e 3 Doors Down. Qualche lieve difetto di pronuncia ne frena forse il potenziale oltre confine, ma nel complesso possiamo parlare di un debut riuscito. Dave, attento al candelabro quando entri nello studio…

TRACKLIST

  1. Out Of Flow
  2. Today
  3. Love Is A Blow
  4. Another Day
  5. Nowhere
  6. Just Feel
  7. U Burn
  8. What Is True
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.