A GIRL A GUN A GHOST – Through the eyes of Ahab

Pubblicato il 15/04/2008 da
voto
7.0
  • Band: A GIRL A GUN A GHOST
  • Durata: 00:54:11
  • Disponibile dal: 18/03/2008
  • Etichetta: Siege Of Amida Records
  • Distributore: Audioglobe

Figli della continua commistione e ammodernamento dell’attuale scena hardcore, pescati a Savannah dalla Siege of Amida, vittime di un nome discutibile e di un acronimo che mette i brividi, immediati al primo ascolto ma più profondi di quanto si possa pensare: gli A Girl A Gun A Ghost hanno sicuramente del potenziale. Perché l’hardcore che ci propongono è inzuppato nell’alcolismo southern, sguaiato come il peggior rock n’roll, ma allo stesso tempo inaspettatamente variegato, a tratti complesso, serio, progressivo, e, non dimentichiamoci, ha il coraggio di essere un concept sulla leggendaria figura del capitano Ahab. Imprevedibile si potrebbe dire, o prevedibile quanto un gruppo che prende a riferimento nello stesso momento Every Time I Die, Refused e Isis, portandoli sulla barca di Moby Dick, scivolando giù da onde impervie con eccessi di adrenalina (“Mako”), intavolando una scazzottata tra marinai pelosi e ubriachi (“Bear Witness” e “Shake Rattle Snake and Roll”) o perdendosi in riflessioni esistenziali e malinconiche osservando il mare all’orizzonte (“The Ivory Tusk” e “…Of the Alaskan King”). Peccato per la lunghezza eccessiva del disco, che va a intaccarne l’incisività: per un gruppo all’esordio “Through The Eyes Of Ahab” resta un ottimo manifesto di intenti.

TRACKLIST

  1. Mako
  2. Lizard In The Lights
  3. Bear Witness
  4. Beware The Tales Of Scorpions
  5. The Ivory Tusk...
  6. A Lion In Your Lap, A Lover In Your Arms
  7. Spider Inside Her
  8. Pangolin Dreams
  9. Shake, Rattle(Snake), And Roll!
  10. ...Of The Alaskan King
  11. (Curse Of) The Horse Latitudes Pt. II
  12. Street Rat's Eyes
  13. Peregrine
  14. The Fox Is Restless (The Lamb Is Found)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.