AARA – En Ergô Einai

Pubblicato il 07/04/2020 da
voto
8.0
  • Band: AARA
  • Durata: 00:33:50
  • Disponibile dal: 03/04/2020
  • Etichetta: Debemur Morti
  • Distributore: Audioglobe

Spotify:

Apple Music:

Secondo album per la misteriosa band svizzera, qui prontissima a mettere in luce tutta la propria crescita artistica rispetto al già interessante debut “So Fallen Alle Tempel”. Con il nuovo “En Ergô Einai” gli Aaara si collocano fra le migliori realtà di un panorama black metal che non guarda solo al ristretto circuito underground, svelando legittime aspirazioni ad allargare il proprio orizzonte verso una dimensione internazionale ampiamente riconosciuta. Lo testimonia in parte un’immagine curatissima, ma anche e soprattutto una proposta di grande suggestione, che si muove tanto nei territori frastagliati del black metal contemporaneo quanto in una avanguardia colta chiamata a donare quella sensazione di magia e meraviglia che sin dalle prime battute coglie l’ascoltatore.
La prima cosa che risalta durante l’ascolto del disco è l’estrema eleganza del sound, ma anche la sua accessibilità, dovuta in primis alla qualità delle linee melodiche e alla regolare alternanza di atmosfere malinconiche e serene, con perfino qualche sprazzo di euforia. Vi è modo e modo per introdurre la melodia nel black metal: c’è chi esagera e scade nel becero – vedi i Dimmu Borgir, purtroppo con il passare degli anni praticamente divenuti dei Nightwish con screaming vocals – e vi è chi, attraverso un grande lavoro di ricerca, dispensa emozioni colorando i brani di tinte crepuscolari, di nostalgia e di intimità, donando alla musica un andamento e un carattere maestoso senza ricorrere ad orchestrazioni pacchianissime.
Partendo da un interessante concept sull’Illuminismo, “En Ergô Einai” evoca una complessa gamma di sensazioni ed emozioni senza mai perdere il cosiddetto bandolo della matassa, offrendo un distillato di black metal e influenze di musica classica rielaborate in chiave elettrica, per un risultato finale che mostra un gruppo alla continua ricerca di nuove vie per comporre canzoni sempre più liberatorie. Quella degli Aara è un’aria trionfale alla quale lasciarsi andare felici di venirne quasi storditi, avvolti nelle spire di una vena dionisiaca che per il tempo dell’ascolto è capace di trasportarci in una dimensione lontana e affascinante. Alla pari di realtà affini come Cult Of Fire, Blut Aus Nord (di “Memoria Vetusta”) e Imperium Dekadenz, la band riesce a rendere appetibile e moderna una proposta dalle aspre fondamenta e a dare splendida forma a quel ruolo catartico che da sempre la musica di questo filone ricopre. I quaranta minuti di “En Ergô Einai” sono insomma tutti da ascoltare per chiunque si dichiari patito di queste sonorità.

TRACKLIST

  1. Arkanum
  2. Stein auf Stein
  3. Aargesang (Aare II)
  4. Entelechie
  5. Telôs
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.