ABYSMAL DAWN – Leveling The Plane Of Existence

Pubblicato il 15/02/2011 da
voto
6.5
  • Band: ABYSMAL DAWN
  • Durata: 00:38:49
  • Disponibile dal: 14/02/2011
  • Etichetta: Relapse Records
  • Distributore: Masterpiece

Spotify:

Apple Music:

Anche se a tratti continua a mancare quel quid che permetterebbe ai brani di stamparsi subito nella mente dell’ascoltatore, "Leveling The Plane Of Existence" rappresenta senza dubbio un buon passo in avanti per gli Abysmal Dawn. I death metallers statunitensi sono riusciti a sviluppare un songwriting più fluido rispetto a quello offerto su "Programmed To Consume", dando maggior respiro al riffing – che ora propone frequenti digressioni in midtempo alla Morbid Angel, accanto ad armonizzazioni tanto care ai gruppi techno-death attuali – e curando meglio le strutture dei brani, le quali, a eccezione dell’atmosferica e ampiamente rivedibile "The Sleeper Awakens", ora evitano spesso di perdersi in prolissità o inutili cambi di registro. Un lavoro senz’altro più prettamente death metal del suo predecessore, con le radici ben piantate nel classico stile floridiano del genere, tuttavia al passo coi tempi sotto il profilo delle scelte melodiche e soprattutto della resa sonora complessiva. Come accennato, non sempre si rintraccia un elemento in grado di caratterizzare i pezzi e di renderli peculiari all’interno della tracklist, cosa che in alcune circostanze porta l’album a vivere dei brevi momenti di stanca, ma nell’insieme si sente una compattezza che fa certamente ben sperare per il futuro di questa realtà. Una canzone come la notevole "My Own Savior" è di quelle in grado di indicare la direzione a un’intera carriera.

TRACKLIST

  1. The Age of Ruin
  2. Pixilated Ignorance
  3. In Service of Time
  4. Rapture Renowned
  5. Our Primitive Nature
  6. Perpetual Dormancy
  7. Leveling the Plane of Existence
  8. Manufactured Humanity
  9. My Own Savior
  10. The Sleeper Awakens
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.