AC/DC – Rock Or Bust

Pubblicato il 10/12/2014 da
voto
6.5
  • Band: AC/DC
  • Durata: 00:34:55
  • Disponibile dal: 01/12/2014
  • Etichetta: Albert Productions
  • Distributore: Columbia

Che gli Ac/Dc siano dei combattenti, è un fatto appurato. Dalle loro umili origini, contando unicamente sulla loro determinazione e la loro forza di volontà, sono riusciti a divenire una delle rock band più importanti al mondo e a realizzare alcuni tra i dischi più famosi della storia del rock. Anche oggi, dopo sedici dischi in studio (escluso il presente “Rock Or Bust”) e quarantuno anni di carriera, la formazione australiana non ha smesso di combattere, trovandosi ad affrontare due grandi battaglie, i problemi con la legge del batterista Phill Rudd e la grave malattia che ha portato il chitarrista e fondatore Malcolm Young a chiamarsi fuori dal gruppo. Reclutato il nipote Stevie Young alla chitarra ritmica, gli Ac/Dc pubblicano il nuovo “Rock Or Bust”. La title track dà inizio alle danze nel più classico dei modi, un mid tempo tutto quattro quarti scandito da Rudd e dai riff degli Young, che purtroppo però non riescono a far decollare il brano come ci saremmo aspettati. Ci pensa la successiva “Play Ball” a riscaldare gli animi, la velocità aumenta e finalmente gli Ac/Dc ingranano a dovere grazie ad un ritornello corale e perfetto per esaltare il pubblico agli stadi. Stevie Young compie a dovere il suo compito senza cercare per forza i riflettori che invece sono puntati sugli ormai classici assoli dello zio Angus e sulle vocals di un Brian Johnson, sempre in grande forma. Il sound di “Rock Or Bust” segue pedissequamente quanto abbiamo apprezzato su “Black Ice” con qualche citazione nemmeno troppo nascosta, vedi i riff iniziali di “Rock The Blues Away” che assomigliano molto ad “Anything Goes”, tratta proprio dal disco precedente. Purtroppo non mancano episodi più scontati e privi di intensità (“Miss Adventure”, “Dogs Of War”), altri invece, come “Get Some Rock & Roll Thunder”, sembra siano sul punto di esplodere, ma il botto non avviene mai. E’ un vero peccato, perché quando gli Ac/Dc mettono la quinta riescono ancora a fare scintille e a sfornare vere killer-tracks (“Baptism By Fire”). I trentacinque minuti di “Rock Or Bust” scorrono molto velocemente e senza tante sorprese, il quintetto, si sa, non punta certo a stupire, ma preferisce consolidare un sound negli anni statico, ma sempre graffiante ed adrenalinico. Molte luci, ma altrettante ombre impediscono al disco in studio numero diciassette di Angus e compagni di essere consacrato e posto a pari livello dei classici lavori del passato. Nonostante ciò, la formazione hard rock più famosa del mondo ha dimostrato ancora una volta una discreta forma e di essere ancora in grado di mantenere saldo il proprio scettro.

TRACKLIST

  1. Rock or Bust
  2. Play Ball
  3. Rock the blues Away
  4. Miss Adventure
  5. Dogs of War
  6. Got Some Rock & Roll Thunder
  7. Hard Times
  8. Baptism by Fire
  9. Rock the House
  10. Sweet Candy
  11. Emission Control
19 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.