ADE – Uitima Ratio

Pubblicato il 06/04/2008 da
voto
6.5
  • Band: ADE
  • Durata: 00:27:02
  • Disponibile dal: //2008
  • Etichetta:
  • Distributore:

Gli Ade sono un trio piuttosto particolare nato nel 2007 per volontà di Messor. Particolare perché sul death metal dei nostri vengono innestate delle vere e proprie partiture di musica proveniente dall’antica Roma e che i guerrieri dell’epoca consideravano musica di guerra. “Ultima Ratio” rappresenta il demo d’esordio dei ragazzi. La band è formata, oltre che dal già citato Messor (chitarre e synth), anche da Claudio alla batteria e da Flavio alla voce. Come appena accennato, i ragazzi suonano un death metal dalla struttura piuttosto semplice, che si pone a metà strada tra la scena americana rappresentata dai Morbid Angel e quella polacca, Vader su tutti. Gli amanti di queste band e di queste sonorità avranno poco da lamentarsi degli Ade, dato che qui vengono rispettati tutti i canoni del genere, ovvero batteria a tappeto, growling profondo e piuttosto gutturale, mood generale piuttosto plumbeo e chitarre che non vanno troppo per il sottile e che macinano riff su riff. A corollario del tutto, come già detto, troviamo delle partiture di musica risalente all’antica Roma (evidentemente riadattate dai synth di Messor), che però non crea una sovrastruttura nei brani ma piuttosto li inframezza in maniera non del tutto efficace, come avviene ad esempio in “Pro Aliqua Roma Vitam Profundere”. L’effetto finale è simile ad un’alternanza tra i Mordid Angel e i disciolti e misconosciuti Grabesmond. Peccato, perché se meglio sviluppata l’idea avrebbe potuto essere di quelle vincenti. Comunque sia rimane il fatto che per le mani abbiamo un platter di discreto death metal e che la band, essendosi formata da solo un anno, ha tutte le carte in tavola per limare gli errori inevitabili in un debutto.

TRACKLIST

  1. Carthago Delenda Est
  2. Excidium
  3. Proximae Morbum
  4. Pro Aliqua Roma Vitam Profundere
  5. Annibalem
  6. Manes
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.