ADMIRAL SIR CLOUDESLEY SHOVELL – Keep It Greasy!

Pubblicato il 22/12/2016 da
voto
6.5

“Check’Em Before You Wreck’Em”, uscito nel 2014, aveva ottenuto dei discreti riscontri e permesso agli Admiral Sir Cloudesley Shovell di far girare il loro nome e dimostrare il loro valore in tour. Le aspettative per il nuovo disco della formazione inglese erano quindi alte e, purtroppo, dobbiamo dire che non sono state proprio del tutto mantenute. “Keep It Greasy!” porta avanti il classico cocktail di rock’n’roll, metal, desert rock e psichedelia che abbiamo assaggiato nei precedenti lavori del combo, ma questa volta il livello di qualità generale dei pezzi si dimostra molto altalenante. Su disco troviamo bordate frizzanti e piene di energia come “U Got Wot I Need” oppure “Hawkline Monkster”, uno dei pezzi più tirati e al limite del metal in cui la band riesce a esprimere al meglio il proprio potenziale, ma questo non basta. Una nota di merito va al carismatico singer Johnny Gorilla per la sua performance sporca e ruvida, una bella botta di vita che costituisce un importante valore aggiunto per l’economia del gruppo.  A controbilanciare verso il basso questi momenti di pura adrenalina tocca ad una manciata di canzoni davvero piatte, insipide e ripetitive, capitanate da “Hairy Brain Part 2”, dove gli Admiral Sir Cloudesley Shovell sembrano addirittura narcotizzati, e risulta davvero difficile contrastare il senso di noia durante l’ascolto. La buona produzione del disco ha donato ai pezzi un sound molto diretto, con un impatto fuori dal comune, ma di fronte a canzoni non sempre all’altezza nemmeno il produttore ha potuto fare miracoli. E’ un vero peccato, perché in fondo “Keep It Greasy!” risulta ben confezionato: se il precedente disco ci aveva fortemente emozionato, questa volta però le aspettative generali sono state in parte deluse. Non si tratta certo di un disastro, ma da questi inglesi è lecito e obbligatorio aspettarsi molto di più.

 

TRACKLIST

  1. U Got Wot I Need
  2. Hairy Brain Part 2
  3. Hawkline Monkster
  4. Paid In Full
  5. I'm Movin'
  6. Potato Boy
  7. Tired'N'Wired
  8. Wrong
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.