ADVENT – The Dawn

Pubblicato il 05/04/2004 da
voto
6.0
  • Band: ADVENT
  • Durata: 00:43:22
  • Disponibile dal: 24/09/2003
  • Etichetta: Golden Lake
  • Distributore:

Esordio sulla lunga distanza per il quintetto piemontese (ora sestetto grazie all’entrata in pianta stabile del tastierista Valerio) che, dopo due demo usciti rispettivamente nel 2001 e nel 2002, prova a mettersi in luce col suo mix di gothic e black metal sinfonico. Se dal punto di vista musicale non abbiamo a che fare con niente di nuovo ed eccezionale, i nostri provano a differenziarsi con le lyrics, citando William Blake e John Milton in “Landscape” e Vittorio Alfieri in “Dawn”. Le composizioni superano quasi tutte i cinque minuti, composizioni in cui i nostri dimostrano di possedere una discreta padronanza dei propri strumenti (buona la prova alle chitarre di Giorgio e Alessandro, convincente lo screaming di Federico, canonico il lavoro svolto dalla sezione ritmica composta da Riccardo e Luigi, azzeccati anche se a volte ridondanti gli inserti di synth e tastiere suonati da tre guest), e una buona dose di idee purtroppo non concretizzate al meglio, vuoi per la prolissità di alcuni passaggi (vedi “Paradise Lost” e “The Thing That Sleep In The Abyss”), vuoi qualche traccia sin troppo derivativa (“Valholl” ricorda certe atmosfere dello stupendo “Wolfheart” dei lusitani Moonspell). Tengo a precisare che le prime tre tracce sono ripescate dal precedente demo “Valholl”, e da questo fattore si deduce che i nostri non avevano altri colpi validi in canna. A mio avviso bisognava avere meno fretta di produrre un full lenght lavorando su un altro demo, al fine di affilare meglio i propri artigli, per produrre un disco più omogeneo e vincente, ma obiettivamente i risultati non sono così scoraggianti da meritare la stroncatura totale, visto che il talento non manca: attendiamo allora con fiducia la loro prossima mossa. In fase di maturazione.

TRACKLIST

  1. Paradise Lost
  2. Valholl
  3. Shub-Niggurath
  4. Beyond The Landscape
  5. The Dawn
  6. The Thing The Sleep In The Abyss
  7. Landscape
  8. La Lama (The Blade)
  9. A Closed Room
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.