AEROSMITH – Honkin On Bobo

Pubblicato il 28/03/2004 da
voto
7.0
  • Band: AEROSMITH
  • Durata: 00:43:41
  • Disponibile dal: 30/03/2004
  • Etichetta: Sony
  • Distributore: Sony

Trent’anni di onorata carriera, importanti cambi di line up, eccessi e abusi di ogni tipo che portarono quasi alla morte una delle rock band più importanti degli Stati Uniti, l’inaspettata risurrezione con “Permanent Vacation” che li riportò al successo planetario dopo i fallimentari “Rock In A Hard Place” e “Done With Mirrors”, fino ad arrivare ai fortunatissimi “Pump”, “Get A Grip” e “Nine Lives”. Dopo il non eccellente “Just Push Play”, gli Aerosmith compiono oggi un inaspettato quanto gradevole “back to the roots”, per riscoprire e far riscoprire ai fan di tutto il mondo le loro radici blues. Questo “Honkin On Bobo” raccoglie alcune delle canzoni preferite dalla band di storici bluesman come Willie Dixon, Sonny Boy Williamson e Joseph Lee Williams, reinterpretate nel loro unico e inconfondibile stile. Nel disco è presente solo un inedito, ossia l’ottima “The Grind”, che mostra l’eccellente stato di salute di cui gode la band trapiantata a Boston anni or sono. Chiaramente, qui non sono presenti ballad strappalacrime o brani costruiti eccellentemente a tavolino per spadroneggiare nelle classifiche di mezzo mondo, ma un concentrato di pianoforte, armonica a bocca, slide guitar, basso e batteria che creano un vortice irresistibile pronte a trascinare chi ama il blues allo stato brado, anche se la voce di Steven Tyler saltuariamente tende a virare sul classic rock. Stanchi del nu metal? Stanchi dell’happy metal? Stanchi del truce black metal? Immergetevi in questi tre quarti d’ora di musica caldissima, vi assicuriamo che ne vale veramente la pena.

TRACKLIST

  1. Road Runner
  2. Shame, Shame, Shame
  3. Eyesight For The Blind
  4. Baby, Please Don't Go
  5. Never Loved A Girl
  6. Back Back Train
  7. You Got To Move
  8. The Grind
  9. I'm Ready
  10. Temperature
  11. Stop Messin'around
  12. Jesus Is On The Main Line
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.