AETERNUS – …And So The Night Became

Pubblicato il 18/02/2004 da
voto
8.0
  • Band: AETERNUS
  • Durata: 01:18:14
  • Disponibile dal: 01/12/2003
  • Etichetta: Karmageddon Media
  • Distributore: Audioglobe

Contemporaneamente alla riedizione del secondo album degli Aeternus, la Karmageddon Media non si lascia sfuggire l’occasione di abbinare ad essa anche l’uscita, riedita, del terzo grande lavoro della band norvegese. Ritoccato nell’artwork, rimasterizzato nel suono, esteso con due bonus track, “And So The Night Became” si presenta al meglio a questo appuntamento che rappresenta soltanto una seconda possibilità di far apprezzare gli Aeternus quando ancora avevano qualcosa da dire. Rispetto al secondo album, questo cd può apparire assai più pesante, omogeneo, ma dopo tutto in questa perfetta coesione il trio norvegese ha trovato la chiave per creare un lavoro in tutto e per tutto convincente. Ovviamente “…And So The Night Became” ha perso l’effetto ‘sorpresa’ del suo predecessore, lo stile personale viene qui riproposto senza ulteriori intuizioni compositive, ma è il sigillo della crescita stilistica che dona quel quid fondamentale presente in tutti i brani. Non c’è alcun calo di tensione, tutte le canzoni hanno un proprio equilibrio e una propria piccola rivelazione da esporre ai nostri sensi. All’apparenza macchinosi, gli Aeternus giocano tutte le proprie carte sulla tensione. Ogni canzone è strutturata in modo da preparare, minuziosamente, la scena per l’entrata del momento topico. Un climax costruito sulle sensazioni angoscianti, speranzose, tragicamente pregnanti nate da flussi musicali notturni. La voce grave di Ares concorre ad affossare la musica in una dimensione abissale, tormentata, mentre il lento procedere delle note dipinge visioni spettrali sulle pareti di questo abisso sonoro. È ancora un mistero irrisolto il motivo della scomparsa di questo mood unico che fluiva nelle vene degli Aeternus. Dopo i primi, e per certi versi unici, album, tutta la tetra oscurità si è dissolta nel nulla, nella pochezza espressiva in cui gli Aeternus ora brancolano senza meta. Forse il fatto che gli inventori di due così fulgide pietre non sappiano più ritrovare quella strada ispirata getta una luce ancora più accesa su queste release uniche. La notte è davvero scesa su questa band, ma ormai priva del suo velo misterioso così attraente in “…And So The Night Became”.

TRACKLIST

  1. there's no wine like the blood's crimson
  2. as I march
  3. warrior of the crescent moon
  4. blodsverging
  5. when the crow's shadow falls
  6. ild dans
  7. ...and so the night became
  8. fyrndeheimen
  9. raven and blood
  10. nordlys
  11. in the darkest circles of time
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.