AGATHOCLES – Peel Sessions

Pubblicato il 13/07/2010 da
voto
6.0
  • Band: AGATHOCLES
  • Durata: 00:18:04
  • Disponibile dal: 12/07/2010
  • Etichetta:
  • Selfmadegod Records
  • Distributore: Masterpiece

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

Le “John Peel Sessions” erano delle sessioni live di gruppi della scena estrema prodotte proprio per lo show radiofonico della radio inglese BBC Radio 1, condotto dall’ormai defunto John Peel. I belgi Agathocles, band dedita ad un grindcore da loro ribattezzato “mincecore”, all’epoca (1997) erano già attivi da dodici anni e quindi il caro Peel li invitò a registrare un esibizione di neanche venti minuti, pari però a quindici canzoni. Ecco quindi che la Selfmadegod Records ripropone nel 2010 questo platter grindcore che vede il gruppo in formazione granitica proporre un’accozzaglia di tracce, tutte con massima distorsione, con suoni grezzi (da CD a sessione live per loro cambia veramente nulla) e con urla e striduli che tutti conosciamo. Sì, perché è impossibile per chiunque ami il grindcore non essersi imbattuto in una qualsiasi delle millemila pubblicazioni dei belgi, ai quali poco manca per finire sul Guinness dei primati alla voce “band con numero maggiore di release”. Ecco quindi che troviamo delle tracce inedite poi divenute storiche, riutilizzate per qualche split o magari EP, unitamente a canzoni estratte dai loro primi lavori. E’ il caso della tosta “Theatric Symbolisation of Life”, titletrack del loro esordio, o della lenta “Kill Your Fucking Idols”. Presenti anche alcuni inni del gruppo, “Be Your Own God” o la conclusiva e massiccia “Christianity Means Tyranny”. Testi politicizzati e anti-religiosi? Ma ovviamente sì, sono gli Agathocles! A fine disco si sente la voce di John Peel che li ringrazia. Ci uniamo al plauso consigliando questo disco ai veri seguaci del genere.

TRACKLIST

  1. A Start at Least
  2. Theatric Symbolisation of Life
  3. Mutilated Regurgitator
  4. Consuming Endoderme Pus
  5. The Accident
  6. Kill Your Fucking Idols
  7. Lay Off Me
  8. Media Creations
  9. Age of the Mutants
  10. Thy Kingdom Wont Come
  11. Reduced to an Object
  12. Is There A Place
  13. He Cared
  14. Be Your Own God
  15. Christianity Means Tyranny
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.