AGELESS OBLIVION – Temples of Transcendent Evolution

Pubblicato il 07/03/2011 da
voto
6.0
  • Band: AGELESS OBLIVION
  • Durata: 00:41:42
  • Disponibile dal: 07/02/2011
  • Etichetta: Siege Of Amida Records
  • Distributore: Audioglobe

Album di debutto di questi giovani londinesi Ageless Oblivion che sono seguiti dalla Siege Of Amida Records e che per la registrazione del loro album di debutto si affidano alle mani di Chris Fielding (Dyscarnate, Napalm Death) e al master di Tim Turan (Opeth, Ingested). Quello che ci troviamo tra le mani è un album più che dignitoso, suonato bene e con un suono perfetto. Parliamo di un technical progressive death metal, moderno e preciso, dove a farla da padroni sono un po’ sempre gli stessi elementi distintivi del genere: strutture sbilenche, assoli e melodie accattivanti (a tratti vagamente swedish) incastonate in un marasma di riff, scariche di doppia gran cassa, blast beat furiosi e via discorrendo. Un tratto un po’ più particolare sono certe aperture musicali ricche di groove e pathos, che ci portano alla mente quanto fatto di recente da gruppi quali The Contortionist, o Obsidian. Nel complesso dobbiamo quindi riconoscere che “Temples Of Transcendent Evolution” è un album che, specie se si considera che è un disco d’esordio, denota il potenziale e il gusto compositivo che questi ragazzi hanno nell’incastonare le loro idee in maniera lucida e sensata. Per contro, dobbiamo dire che siamo alle prese con tutta una serie di soluzioni che stanno diventando sempre più abusate e che ci riportano alla mente una miriade di altre band che affollano una scena dalla quale emergere in maniera distintiva diventa sempre più difficile. Se siete amanti del genere sicuramente ascolterete volentieri questo disco, diversamente sarà difficile che siano proprio gli Ageless Oblivion a farvi cambiare idea.

TRACKLIST

  1. Monument
  2. Reclamation
  3. Time of the Empty Throne
  4. Detachable Faceplate
  5. Drone of the Nychomist
  6. Unhallowed Domain
  7. Mycora
  8. Temples
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.