ALCOA – Bone And Marrow

Pubblicato il 12/06/2013 da
voto
8.0
  • Band: ALCOA
  • Durata: 00:31:17
  • Disponibile dal: 26/02/2013
  • Etichetta: Bridge Nine
  • Distributore:

Derek Archambault, già noto come cantante degli hardcorer Defeater, dà pieno sfogo alla sua passione per il cantautorato, il folk, l’americana e le ballate acustiche con questa prima opera sotto il monicker Alcoa, progetto peraltro esistente già da tempo, ancora prima che i Defeater balzassero ai cosiddetti onori della cronaca. Trovati un pizzico in più di coraggio e una maggiore consapevolezza dei propri mezzi – merito forse anche degli esperimenti acustici sull’ultimo album della sua band, “Empty Days & Sleepless Nights” – Archambault decide ora di svuotare finalmente il cassetto e di presentare al mondo questa manciata di composizioni soliste. Una scelta che ci sentiamo di accogliere con estremo favore, visto che il materiale si rivela immediatamente di qualità assai elevata e su livelli anche superiori ai pezzi inclusi su “Empty…”. Colpisce su tutto la capacità di Archambault di confezionare ballad distese ed orecchiabili che tuttavia mantengono una profondità strumentale e lirica notevolissima. Gli arrangiamenti, curati anche con l’ausilio di organo, slide, banjo e vari fiati, nascondono più di una sorpresa, mentre i testi sono una continua finestra sulle riflessioni più intime del Nostro, intrisi di una malinconia e di una trasparenza mai così lampanti prima d’ora. Il fatto poi che il cantante/chitarrista in alcuni pezzi si faccia accompagnare alla voce da Alyssa Eygnor, sua compagna nella vita, non fa altro che amplificare questa sensazione di onestà ed intimità già comunque evidente sin dalle primissime note del disco. Con “Bone And Marrow” Archambault non inventa chiaramente nulla, ma regala al suo pubblico un lotto di canzoni che non faticheranno a destare il lato più nostalgico di quest’ultimo. Con accenni a Bob Dylan, Red House Painters, Neil Young, Rocky Votolato e, naturalmente, a quanto espresso nel finale di “Empty…” dei Defeater, “Bone And Marrow” potrebbe rappresentare una delle migliori colonne sonore per i momenti più intimi delle nostre giornate.

TRACKLIST

  1. Keep Track/Lose Track
  2. Drowned
  3. I Don’t Feel Welcome Here Or Anywhere
  4. Cab Rides & Cigarettes
  5. Limbs
  6. Second Untitled
  7. Rilke
  8. Lucky Me
  9. Family Tree
  10. Whiskey & Wine
  11. Third Untitled
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.