ALIGHT – Don’t Fear The Revenge

Pubblicato il 06/02/2010 da
voto
7.0
  • Band: ALIGHT
  • Durata: 00:32:00
  • Disponibile dal: //2009
  • Etichetta: My Funeral Records
  • Distributore: Self

Positivo esordio per gli Alight, band altoatesina che con “Don’t Fear The Revenge” si presenta al grande pubblico con tutte le credenziali per ricoprire il ruolo di promettente realtà nel panorama tricolore gothic metal. La band ha confezionato un lavoro molto professionale sotto tutti i punti di vista: dalla veste grafica, al booklet accurato ed esaustivo, senza tralasciare naturalmente il prodotto musicale vero e proprio dove spicca una produzione all’altezza dei grandi nomi del genere. Sicuramente balza all’attenzione degli ascoltatori la splendida performance della bravissima singer Sabina, le cui linee vocali caratterizzate da una incredibile cristallinità illuminano, è proprio il caso di dirlo, l’intera release dove emerge anche una certa personalità. Sin dall’opener “Disarmed” gli Alight giocano le loro carte al meglio, presentandosi agli ascoltatori con una song melodica e accattivante, che senza ombra di dubbio potrebbe essere il primo singolo dell’album. Proseguendo poi l’ascolto emergono chiaramente le influenze musicali del combo nostrano, che provengono dalla scena metal nordeuropea e principalmente da Within Temptation e Theatre Of Tragedy, di conseguenza potete capire lo stile che gli Alight hanno improntato per il loro esordio sulla lunga distanza. In questa ottica spicca sicuramente l’illustre collaborazione che i nostri hanno realizzato con Nell Sigland, frontgirl dei sopra citati Theatre Of Tragedy, qui in veste di guest star per il brano “Your Bride”. Nonostante tutto però “Don’t Fear The Revenge” non può essere definito un album-citazione, perché la band dimostra di avere una certa personalità musicale e di avere le idee chiare sulle coordinate da seguire anche in prospettiva futura; e il risultato si vede e come. Non un capolavoro, ma senza ombra di dubbio un esordio più che positivo per questa band che si propone come un’importante realtà musicale nel panorama metal tricolore.

TRACKLIST

  1. Disarmed
  2. Revolution
  3. Landscape
  4. Your Bride
  5. Black Rain
  6. These Eyes
  7. Forever Lost
1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.