ALKEMYST – Meeting In The Mist

Pubblicato il 07/09/2003 da
voto
4.0
  • Band: ALKEMYST
  • Durata:
  • Disponibile dal: /06/2003
  • Etichetta:
  • Nuclear Blast
  • Distributore: Audioglobe
Streaming non ancora disponibile

Questo è quello che si definisce un brutto cd. Mi dispiace dover parlare male di questi ragazzi, ma il loro debut album è davvero qualcosa di terribilmente insulso, ed era da tanto che non mi capitava di ascoltare un lavoro tanto sciatto ed inconcludente. Gli Alkemyst vorrebbero essere i nuovi Helloween o Stratovarius ma mancano loro la personalità e le capacità tecnico/compositive di questi mostri sacri. Va bene che per fare buona musica l’originalità non è strettamente essenziale, ma qui non c’è  neanche un barlume di idea propria: gli Alkemyst sono una specie di fotocopiatrice musicale, ripetono esattamente tutto ciò che è stato concepito in questo ambito negli ultimi dieci anni senza apportare nulla di nuovo e senza neanche riuscire a scrivere brani derivativi ma almeno ascoltabili come invece fanno tante altre band. Le loro composizioni sono proprio scontate, scolastiche e prive di qualsiasi elemento che possa essere chiamato interessante… pure le melodie e i ritornelli, ovvero il punto forte di ogni power-speed metal band che si rispetti, passano via senza lasciare tracce, talmente insignificanti da lasciare nell’ascoltatore solo la voglia di spegnere lo stereo e dedicarsi ad altro. Dispiace davvero molto, ma quest’album non sentiamo di consigliarlo neanche al più acerrimo e ottuso fan di questo genere, di band che si cimentano in queste sonorità meglio degli Alkemyst ce ne saranno decine e decine. La Nuclear Blast voleva forse cercare gli eredi degli Stratovarius? Che lasci perdere, per pietà…

TRACKLIST

  1. Spells & Elixirs
  2. Still Alive
  3. It's Time
  4. Up To Heaven's Gate
  5. Hold On To Your Dreams
  6. A Meeting In The Mist
  7. Passage
  8. Empty Skies
  9. Nameless Son: Chapter I, The Awakening
  10. Nameless Son: Chapter II, The Falling Star
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.