AMPHISBAENA – Amphisbaena

Pubblicato il 20/08/2016 da
voto
6.5
  • Band: AMPHISBAENA
  • Durata: 00:24:19
  • Disponibile dal: 09/09/2016
  • Etichetta: Iron Bonehead Prod.
  • Distributore:

Quattro vecchie conoscenze dell’underground canadese riunite nel nome del black/death più nero e perverso. Questi sono gli Amphisbaena, autori lo scorso anno di un interessante EP oggi puntualmente ristampato dall’Iron Bonehead, etichetta sempre sul pezzo quando si parla di scovare e promuovere le peggiori aberrazioni musicali. Poco meno di mezz’ora in balia di un sound sporco e strisciante, descrivibile come un sunto del background di questi folli musicisti: nel corso dell’opera è infatti possibile respirare sia l’aria di ostilità e paranoia degli Antediluvian, tradotta in riff abissali e in strutture tutt’altro che lineari, sia l’approccio rozzo e blasfemo dei defunti Weapon, con parentesi ‘dritte’ e vagamente thrasheggianti a stemperare il maelstrom generato dalla breve tracklist. Un compromesso tutto sommato vincente, che consente alla band di esplorare i più sordidi anfratti dello scenario extreme metal senza per questo eccedere in astrazione e pretenziosità, rifuggendo dalla dicitura ‘gruppo clone dei Portal’ ormai diffusasi a macchia d’olio in certi ambienti (basti pensare al catalogo Nuclear War Now! o a quello della stessa Iron Bonehead). Va da sé che, se stravedete per il genere e per i gruppi citati, il consiglio è di concedere a questa pillola di lordura almeno un ascolto. L’esperienza, una volta messi di fronte alle lunghe “Chthonic Macrophagi” e “The Devouring Will”, difficilmente vi deluderà.

TRACKLIST

  1. G.O.A.G.
  2. Chthonic Macrophagi
  3. Invocation of Pitch
  4. The Devouring Will
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.