ANCIENT RITES – And The Hordes Stood As One

Pubblicato il 16/04/2003 da
voto
7.0
  • Band: ANCIENT RITES
  • Durata: 01:18:02
  • Disponibile dal: 16/04/2003
  • Etichetta:
  • Hammerheart Records
  • Distributore: White 'n' Black

Spotify:

Apple Music:

Buonissimo live album per gli Ancient Rites che con questo “And The Hordes Stood As One” festeggiano oltre dieci anni di onorata carriera. Registrato lo scorso giugno nel Biebob club di Vosselaar, Belgio, il concerto qui documentato offre spunti di grande intensità e si fa segnalare come un acquisto irrinunciabile per i fan della band, soprattutto per quelli più recenti visto che la stragrande maggioranza dei pezzi eseguiti è tratta dalle due ultime prove in studio dei nostri, i fortunati “Fatherland” e “Dim Carcosa”. La performance della band è molto convincente nonostante alcune, tutt’altro che fastidiose, sbavature e davvero buona è la resa sonora del dischetto: sono udibili tutti gli strumenti in modo più che dignitoso e anche il pubblico è sempre ben presente, rumoroso negli intervalli tra un brano e l’altro e intento a cantare i ritornelli e persino alcune linee melodiche nei brani più coinvolgenti come “Mother Europe” o “And The Horns Called For War”. Un corposo e curatissimo libretto pieno zeppo di note e curiosi aneddoti scritti dal cantante/bassista/leader Gunther Teys fa inoltre da gustosissimo contorno a questi ottanta minuti di splendida musica che non lasceranno sicuramente delusi gli amanti del black metal dalle forti tinte classiche ed epiche della band. C’è un po’ da rimpiangere l’assenza di alcune pietre miliari tratte dai primissimi e ben più estremi lavori dei nostri, ma fa comunque piacere notare che perle quali “Total Misanthropia” ed “Evil Prevails” non siano state dimenticate dalla formazione belga. Come dicevo: da avere se siete fan sfegatati di Theys e compagni; se invece non li conoscete orientatevi su un qualsiasi lavoro in studio, diversi tra loro ma tutti molto validi.

TRACKLIST

  1. The Return
  2. Exile (Les Litanies De Satan)
  3. Victory Or Valhalla (Last Man Standing)
  4. Total Misanthropia
  5. Aris
  6. And The Horns Called For War
  7. North Sea
  8. Blood Of Christ
  9. Longing For The Ancient Kingdom
  10. Gotterdammerung (Twilight Of The Gods)
  11. Ode To Ancient Europa
  12. (Het Verdronken Land Van) Saeftinge
  13. On Golden Fields (De Leeuwen Sansen)
  14. Mother Europe
  15. Evil Prevails
  16. Fatherland
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.