ANCIENT RITES – Rubicon

Pubblicato il 01/08/2006 da
voto
7.5
  • Band: ANCIENT RITES
  • Durata: 00:45:56
  • Disponibile dal: 15/05/2006
  • Etichetta:
  • Season Of Mist
  • Distributore: Audioglobe

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

Sarebbe lungo e per alcuni di voi noioso dover ripercorrere in questa sede la carriera e la trasfrmazione stilistica dei belgi Ancient Rites, una delle icone, assieme ai demoniaci Enthroned, del metal estremo belga. Partiti dagli esordi black metal, gli Ancient Rites si sono progressivamente spostati verso quell’universo epico/fantastico che attraversa trasversalmente diversi sottogeneri metal, dal power al black sinfonico e così via. Gli Ancient Rites questo sono, un coacervo di influenze, idee, soluzioni che non permettono di etichettare la band in maniera definitiva. Per farla semplice, immaginatevi i Bal Sagoth con delle orchestrazioni in stile Rhapsody, il tutto condito da più classe e quel classico tocco Ancient Rites che siamo ormai abituati ad ascoltare da più di un decennio. Il risultato finale? Lo splendido “Rubicon”, superiore ai suoi predecessori, compreso “Dim Carcosa”. La miscela di metal estremo, parti sinfoniche, momenti puramente heavy, cavalcate power, si fonde meravigliosamente, e due brani su tutti, “Thermopylae” e “Invictus”, sono pilastri sonori destinati a durare nel tempo e sempiterni esempi di come si possa unire generi che ormai da anni tra loro sono incompatibili. “Rubicon” non è un concept album, perchè ogni brano si riferisce ad un episodio storico ma di epoca differente, appartenente spesso anche a culture diverse. Ed è anche qui la grande sfida degli Ancient Rites, creare un brano ad hoc per ogni argomento, per ogni epoca trattata cercando di riproporre un feeling affine. La cosa non è riuscita in tutti i pezzi, ma non importa, anche perchè questo sarebbe qualcosa in più, di superfluo, mentre “Rubicon” già possiede tutta la sostanza che un ascoltatore, di larghe vedute in questo caso, deve richiedere a un gruppo. Complimenti agli Ancient Rites che continuano nella loro evoluzione del tutto particolare.

TRACKLIST

  1. Crusade
  2. Templar
  3. Mithras
  4. Thermopylae
  5. Rvbicon
  6. Invictus
  7. Ypres
  8. Galilean
  9. Cheruscan
  10. Brabantia
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.