AND HELL FOLLOWED WITH – Proprioception

Pubblicato il 11/07/2010 da
voto
6.0
  • Band: AND HELL FOLLOWED WITH
  • Durata: 00:44:47
  • Disponibile dal: /07/2010
  • Etichetta: Earache
  • Distributore: Self
Vi era un tempo in cui la Earache lanciava gente come Napalm Death ed Entombed. Nel 2010 le sue scoperte si chiamano And Hell Followed With, gruppo di Detroit pienamente ascrivibile nel cosiddetto filone death-core oggi tanto in voga. Insomma, altro che musica all’avanguardia o dotata di personalità! Ascoltando questo "Proprioception" si ha l’impressione che il disco più datato presente nella collezione di CD di questi cinque ragazzi risalga al 2003: ci sono le linee vocali divise tra growling e screaming acuto e un po’ di riff melodic death metal (The Black Dahlia Murder), vari spunti pseudo-meshugghiani (Whitechapel), breakdown pesantissimi e a volte assai ripetitivi (Oceano), qualche linea melodica un po’ più ariosa (My Bitter End). Ora a voi sommare gli ingredienti e provare a immaginare il risultato. Non crediamo che l’impresa sia particolarmente ardua! Detto che – a voler esclusivamente prendere in esame l’efficacia del materiale – gli And Hell Followed With non risultano nemmeno dei totali incapaci (anche se hanno un solo modo di scrivere un brano), la domanda è: come si fa a distinguere un gruppo come questo all’interno di una scena che ogni giorno sforna band che sono l’esatta copia l’una dell’altra? Francamente, la cosa è impossibile. Questi ragazzi avranno anche un disco ben prodotto, un’ottima veste grafica e il supporto di una grossa label alle spalle, ma il loro songwriting è solo sufficiente/discreto e le loro idee a dir poco dozzinali. A questo punto, tanto vale dare un ascolto in più all’ultimo Whitechapel…

TRACKLIST

  1. Mara
  2. The Night is the Coroner's
  3. Deadworld Reclamation
  4. In Vastness I Transfigure
  5. Rotting Procession
  6. Dismantle
  7. One of the Swarm
  8. A Welcome Displeasure
  9. Those Now Sleep Forever
  10. From Burning Sentiments
  11. VenomSpitter
  12. Perpetual Abyssma
  13. The Greatest Deception
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.